Moggi: "Blanc ha fatto il furbo con i bilanci" | JMania

Moggi: “Blanc ha fatto il furbo con i bilanci”

Nell’estate dei grandi richiami in prima pagina, la Juve ha fatto notizia anche per il buon risultato del bilancio. L’ad Blanc si è sbilanciato: «Dopo lo scudetto dei numeri speriamo di vincere anche quello sul campo». Auspicio di tutti i tifosi bianconeri, alcuni dei quali mi propongono una lettura più approfondita di quei numeri. È …

moggiNell’estate dei grandi richiami in prima pagina, la Juve ha fatto notizia anche per il buon risultato del bilancio. L’ad Blanc si è sbilanciato: «Dopo lo scudetto dei numeri speriamo di vincere anche quello sul campo». Auspicio di tutti i tifosi bianconeri, alcuni dei quali mi propongono una lettura più approfondita di quei numeri. È tutto oro quello che luccica o bisogna riconoscere dei meriti alla gestione precedente? Ora, dicono i miei corrispondenti, a leggere con attenzione i documenti degli ultimi tre esercizi, in questi tre anni il bilancio della Juve è stato oggetto di importanti operazioni straordinarie che hanno portato molti “aiutini” all’ad Blanc, lesto, dal suo canto, a sfruttare quanto lasciato dalla gestione precedente.
Ecco in dettaglio le operazioni ricostruite grazie anche alle ricerche degli attenti notisti di Ju29ro.com: le vendite sbagliate dell’estate 2006 portarono per alcuni calciatori (Vieira e Thuram) minusvalenze per 13,5 mln di euro, ma per evitare di portarle nell’esercizio 2006-07 Blanc decise in sede di consuntivo 2005-06 di svalutare i loro cartellini e imputare così la perdita all’ultimo esercizio della triade. In questo modo il nuovo esercizio contabilizzò solo le plusvalenze su tutti gli altri calciatori.
Nel 2006-07, a seguito dell’applicazione dei nuovi criteri contabili, fu necessaria la rettifica di una posta di bilancio riferita alla vendita di una opzione sui diritti tv a Mediaset, il cui corrispettivo era stato incassato nel 2005-06. Di conseguenza il bilancio della triade fu ancora alleggerito (ma secondo la legge) di 30 milioni di ricavi che furono dichiarati di competenza degli esercizi successivi, in particolare 2007-08, 2008-09, 2009-10. Postilla: nei 240 milioni di ricavi di quest’anno ci sono dunque 10 milioni che si riferiscono a questa spalmatura. E altri 10 ci saranno il prossimo anno. Quanti aiutini…
Nel 2007 la Juve deliberò un aumento di capitale di circa 105 milioni, una ricapitalizzazione che la triade aveva più volte chiesto, per avviare investimenti di ampio respiro. I soldi furono versati da Ifil per il 60% e per il restante 40% dai piccoli azionisti. Danaro fresco che la triade non aveva mai visto. Negli ultimi tre anni l’ad Blanc ha venduto decine di calciatori, frutto del lavoro e dello scouting della triade, beneficiando di circa 72 milioni (!) di plusvalenze. Cifra da segnalare a John Elkann che qualche mese fa accusò il sottoscritto e Giraudo di aver tirato avanti grazie alle plusvalenze.
Il ricavo di queste vendite servì a comprare i seguenti calciatori: Boumsong, Criscito (comprato e rivenduto perdendoci), Andrade, Almiron, Tiago, Iaquinta, Sissoko, Amauri, Poulsen e qualche altro per un totale investito di oltre 100 milioni. Anche quest’anno alcune operazioni volute da Blanc hanno interessato calciatori presi dalla triade: Marchionni e Zanetti – ingaggiati a parametro zero – sono stati venduti e frutteranno 6 milioni di plusvalenze. In definitiva la Juve di Blanc in questi tre anni, al di là della gestione dello stadio, dei diritti tv, degli sponsor, ha beneficiato di circa 115 milioni di ricavi straordinari e di 105 milioni di euro di capitale fresco. Senza contare i ricavi relativi alla liquidazione di parte del patrimonio immobiliare lasciato dalla triade. Nonostante questi “aiutini” il risultato complessivo di questi tre anni è negativo per circa 16 milioni (-0,9 milioni 2006-07; -20,8 2007-08 e +6,6 2008-09). Fermo restando che gli acquisti di Melo e Diego sono stati portati nella gestione 2009-10. Per cui non è tutto oro quello che luccica, anzi…
(fonte: Libero)

6 commenti

  1. si vede lol…
    cmq il prossimo anno non potremmo più spendere 50 milioni.. forse neanche la metà..
    blanc ha fatto un ottimo lavoro con i soldi..
    moggi ha fatto uno straordinario lavoro senza soldi..

    c’è da riflettere..

  2. Scusate lo sfogo, si vede che ho il dente avvelenato contro Moggi? 😛
    Comunque alla fine i bilanci sono a posto, che sia merito di Blanc, della gestione precedente o di altri poco importa, l’importante che ogni anno possiamo permetterci di spendere 50 milioni senza andare in rosso.

  3. Ma Moggi si facesse gli affari suoi, non è più un dirigente juventino, perchè continua a giudicare l’operato dei dirigenti?!
    Cambiamo pagina, Moggi ci avrà fatto anche vincere, ma anche se non ha fatto niente e nel processo di Napoli lo vedremo, comunque ci ha messo nei casini.

  4. ci sarà anche del vero..ma non riesco a capire..adesso perchè vengono fuori queste cose..se non ci fosse stata la ricapitalizzazione saremmo al mare..
    se non ci fosse stato qualcuno che ha portato avanti un marketing così serrato saremmo peggio del palermo..
    il brutto e il cattivo tempo è passato..adesso pensiamo al futuro..

  5. Qualcosa di vero comunque c’è…

  6. tra il dire e fare c’è di mezzo il mare……..

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi