Moggi: "Bettega ha accettato una situazione rischiosa" | JMania

Moggi: “Bettega ha accettato una situazione rischiosa”

Luciano Moggi ha rilasciato un’intervista al quotidiano “Il Mattino”, in cui ha fatto chiarezza sulle sue prospettive future e ha lanciato qualche frecciatina alla “nuova” Juventus. Anche Luciano MOGGI a Torino per Juve-Napoli, la sua partita. «Sono i miei due grandi amori. Certo, pensando alla Juve attuale non posso che tifare Napoli». Il suo futuro? …

Luciano MoggiLuciano Moggi ha rilasciato un’intervista al quotidiano “Il Mattino”, in cui ha fatto chiarezza sulle sue prospettive future e ha lanciato qualche frecciatina alla “nuova” Juventus.

Anche Luciano MOGGI a Torino per Juve-Napoli, la sua partita.
«Sono i miei due grandi amori. Certo, pensando alla Juve attuale non posso che tifare Napoli».

Il suo futuro?
«Tra un anno finisce la squalifica e torno a lavorare. A Napoli ci tornerei innanzitutto per la passione dei tifosi. De Laurentiis è un grande presidente, insieme si potrebbe programmare per vincere. Occorrerebbe una squadra fortissima come il mio Napoli di Maradona».

Un napoletano soffre: Ferrara alla Juve.
«La colpa di Ciro è nell’ aver accettato di allenare una squadra non fatta da lui. Prendete Melo, lo spacciavano per regista, è un mediano. O Diego, un ”10” difficile da inserire».

Bettega, uno della Triade, ora è con la Juve.
«Mi meraviglia che la nuova società dopo averlo trascinato in tribunale, assieme a me e a Giraudo, e dopo aver perso la causa lo abbia richiamato. Ha accettato una situazione rischiosa».

Dei suoi processi che dice?
«Due si sono già conclusi in maniera positiva. Finirà così anche a Napoli. Moggiopoli è stata tutta un’invenzione servita alle milanesi per scalzare le altre e alla nuova Juve per scaricare la dirigenza di Umberto Agnelli».

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi