Milan - Juventus 0-2 | Male il gioco , ottimo il risultato

Milan – Juventus 0-2: male il gioco, ottimo il risultato

Milan – Juventus 0-2: male il gioco, ottimo il risultato

Partita strana quella di San Siro. Avevo ”ammirato” il Milan contro il Bologna, si fa per dire, ed ero convinto che i 30 e passa punti fra noi e loro ci stessero tutti. Ero convinto, e lo sono ancora, che la loro difesa valesse davvero poco, forse persino inferiore a quella di squadre di media …

milan-juventus-0-2-editorialePartita strana quella di San Siro. Avevo ”ammirato” il Milan contro il Bologna, si fa per dire, ed ero convinto che i 30 e passa punti fra noi e loro ci stessero tutti. Ero convinto, e lo sono ancora, che la loro difesa valesse davvero poco, forse persino inferiore a quella di squadre di media classifica tipo che so la Lazio. Eppure il calcio è sempre in grado di stupirti. Dopo un inizio di carattere dove sfioriamo subito il gol con Lichtsteiner, ci spegniamo incredibilmente, e arretriamo tutto il nostro baricentro in modo assolutamente ingiustificabile. Come detto il Milan in difesa non è un granché e lo dimostrerà al dunque nei momenti decisivi, tuttavia in avanti sono squadra di rango e noi gli concediamo tutto lo spazio possibile ed immaginabile per potercelo dimostrare.

Bonucci è inguardabile, perde Pazzini praticamente sempre, forse sfiora la sufficenza per il salvataggio sulla linea, azione che fra l’altro lui stesso ha creato con un liscio da par suo. Barzagli e Caceres faticano molto a tenere l’avanzata di tutti i trequartisti schierati da Seedorf. Taarabt e Kakà arrivano da tutte le parti. Tevez nel primo tempo è stanamente irrequieto, perde molti palloni e non corre a recuperarli. Lo stesso fa Pogba. Poli è incollato a Pirlo e non gli permette di respirare. Non abbiamo ancora trovato la soluzione tattica alternativa a quando ci marcano Pirlo a uomo. Asamoah anche lui nel primo tempo, numero uno alla saga del liscio. Manca in modo palese la dinamicità e la fisicità di Vidal. Tengono in rotta la barca che sbanda paurosamente, Marchisio tuttofare, Lichetsteiner stacanovista, Llorente che le prende quasi tutte lui e cerca di difenderle come meglio può e uno stratosferico e insuperabile Buffon. Non a caso il gol del 1-0 lo confezionano 3 di questi che ho citato più il redivivo Tevez.

Fortuna vuole che questa sera gira bene. Si arriva all’intervallo sorprendentemente e immeritatamente in vantaggio. Conte seppure non è un abile stratega e non apporti grandi modifiche tattiche, (forse solo staccare Bonucci da Pazzini mandandogli in prima battuta Barzagli) è assolutamente il numero uno dei motivatori. Così la strigliata dell’intervallo ha dunque i suoi effetti. Tevez rientra dagli spogliatoi che pare un altro. Al di la del gran gol, ritrova la voglia di correre dietro all’avversario, la voglia che di fatto ne fa il nostro trascinatore. Dicevo la fortuna questa sera gira proprio dalla parte nostra e Poli che fino ad allora ha annullato Pirlo si scontra con Caceres e deve uscire. L’ingresso di Saponara fa si che Mozart torni a suonare. Il calo fisico evidente di Taarabt e Kakà fa il resto. Portiamo a casa i 3 punti con la consapevolezza di avere rischiato tantissimo. Qualcuno scriverà di Juve cinica, che le partite si vincono a volte anche così. Tutto vero ma preferisco quando giochiamo come sappiamo. La cosa mi fa stare molto più sereno. 11 punti sulla seconda sono tanti ma col vento che tira, con tutta l’Italia contro, non c’è mai da stare troppo tanquilli.

10 commenti

  1. Ho goduto tanto, ma proprio tanto. Il miglior Milan dell’anno direi, una delle peggiori Juventus. Ultimamente siamo un po’ in bambola… E li abbiamo mandati a casa con due pere nel sacco. Gelo a San Siro. Impagabile. Tevez grandioso, come al solito. Una bomba sotto la traversa, un passaggio di prima per Lich geniale. Ormai ne sono certo, questo si chiama amore!!! Carlitos con il 10 sulla schiena è una roba bellissima!!!! Lo so, nel primo tempo abbiamo fatto abbastanza cagare. Kakà è sempre Kakà. Ma io faccio finta di niente, faccio finta che non sia successo niente. Mi godo Carlitos. Mi godo questa Juve che, dopo tutti questi anni, sta finalmente diventando grande. FJS.

  2. graize raga al solito vi leggo tutti. rispondo cosi un po a tutti credo che i passaggi sbagliati dipendano piu che altro da una sufficienza mentale non credo dipendano dalla preparazione ogni tanto capitano battute a vuoto ma ieri il primo tempo è stato troppo a vuoto ho contato 11 occasioni per il milan. troppe , se si va sotto 2-3 a 0 poi non la riprendi piu. bonucci nella fase difensiva è il nostro tallo0ne d’achille non sam arcare anche se sa impostare bene per questo credo che a volte dovremmo rimettere la difesa a 4 almeno in determinati casi, per quanto ne so io nani non si è ancora accordato con nessuno. questione pogba e marchisio, claudio è di un utilità spaventosa un giocatore che ogni allenatore vorrebbe avere a volte non brilla particolarmente in nessun ruolo ma riesce a darti una prestazione piu che sufficiente in ogni dove è un jolly preziosissimo e guai a privarsene. pogba è giovane a volte ha delle battute a vuoto. il cambio pogba marchisio? per fare un cambio di ruolo a conte bisogna fargli la domanda in carta da bollo anche ieri con la squadra in grande difficoltà sostituzioni dal 90 in poi. del sito non me ne occupo non so nulla 🙂

  3. Primo: quoto!
    Secondo: dobbiamo sfondare assolutamente i 100 punti !

    ps: ma c’avete la smania a cambiare sto sito 🙂 !!!

  4. quoto alla grande lukas sulla questione Pogba. Marchisio mi rende la stessa prestazione a destra o a sinistra di Pirlo, Pogba a destra è spaesato. Perché Conte non ha provato ad invertirli? Anche solo per dieci minuti!

  5. dnabianconero

    Bonucci fa troppo il lezioso e dopo la sua svirgolata (era solo contro un milanista) è nata la doppia occasione da gol del milan che ha esaltato Buffon. A me questo difensore non fa stare tranquillo. Immaginate da un suo errore perdiamo la finale di E.L.?
    Intanto andiamoci a guadagnare questa finale…

    Il gioco inesistente e l’abulia in campo di ieri sera spero siano imputabili alla stanchezza e basta, perché anche io non sono tranquillo come alessandro magno e credo che così non si va lontano.

    E’ vero che Nani è già dell’inter????

  6. Partita soffertissima nel primo tempo ma anche vinta nettamente con 2 bellissimi goal.
    Il lato negativo….. mi pare che Pogba confermi che a destra non sà giocare e Pirlo inizia a soffrire il gioco veloce ,quello che anche a Kakà ormai riesce solo per 45’….
    poi il lato positivo San Buffon che ancora salva tutto , Tevez che davvero inizia a stare alla Juve come Messi al Barca e Conte non sò come che senza fare cambi ha sistemato la difesa nell’intervallo.
    Tutto sommato siamo davvero una gran bella squadra
    In giro c’è di peggio…Malesani ha rovinato la vita a Berardi e dopo 5 sconfitte dice:_ noi stiamo lavorando bene!!!….Mister Piangina dopo Roma :_ se guardiamo a come giochiamo dovremmo avere molti più punti!!!
    Come no…….. in serie B forse

    saluti / forza Juve

  7. Prendiamoci questi 3 punti pesantissimi e non guardiamo tanto il pelo nell’uovo. A S.Siro una serata storta può capitare contro una squadra comunque di rango. Senza Vidal e Chiellini e con Asamoah che non doveva neppure giocare hanno comunque messo in campo cuore e volontà, senza dimenticare gli impegni ravvicinati che qualcosa tolgono almeno sul piano fisico, però non può essere una scusante, per carità, ma preparare una sfida così importante con 2 giorni soltanto praticamente è comunque complicato. Detto questo è stata risolta da un’azione da manuale e da un campione, Tevez,, che non a caso indossa la “mitica” Nr. 10!

  8. Concordo con il tuo articolo Magno.
    Quando vinci queste partite secondo me è la dimotrazione che siamo una grande squadra, anche cinica perchè nella sofferenza abbiamo vinto. Dopo anche io preferisco la Juve che domina il gioco però possono capitare queste partite (non dimenitichiamo la trasferta in Turchia) e sono convinto che l’anno scorso questa partita l’avremmo persa o forse pareggiata.
    Inutile dire la differenza quest’anno la fanno i due davanti il fenomeno Tevez e Llorente grandissimo centravanti. E qui ribadisco che bisogna fare i complimenti a Marotta.
    L’azione del primo goal è stata spettacolare nei passaggi e si vede chiaramente la mano di Conte, gli schemi provati in allenamento.
    E’ bastata un’azione da vera Juve ed un goal di quelli di potenza che Tevez faceva con il Manchester City (a proposito avrei voluto vedere la faccia di Zio Fester dopo il gol di Tevez) per annicchilire il Milan.
    Detto questo è vero che abbiamo sofferto tantissimo e che siamo stati molto fortunati, però se si vincono queste partite è un buon segno.

  9. “22 vinte – 3 pareggi – 1 sconfitta” Numeri importanti che credo dicano molto.. Poi se le vogliamo stravincere tutte, questo è un altro discorso.. 😉
    Il richiamo di preparazione si dovrebbe vedere vedere adesso a Marzo, altrimenti non si spiega come una squadra tra le più precise nel passaggio palla e possesso palla possa andare a corrente alternata (notare che con la squadra più fresca “Juve B”, giovedì abbiamo fatto la mattanza turca)..
    Della serie ci stanno alcune partite non al massimo, ma se riusciamo a portarle a casa vuol dire che la società ha operato bene inserendo due come Tevez e Llorente che ti salvano le chiappe quando sei in difficoltà.. 🙂

  10. ma allenamenti sui passaggi e stop vengono fatti durante la settimana?

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi