Mercato Juventus: si seguono due giovani talenti inglesi | JMania

Mercato Juventus: si seguono due giovani talenti inglesi

Mercato Juventus: si seguono due giovani talenti inglesi

Secondo indiscrezioni provenienti dall’Inghilterra la Juventus sarebbe interessata a due giovani calciatori inglesi: si tratta, per la precisione di Connor Wickham (18), attaccante dell’Ipswich, e Phil Jones (19, nella foto), difensore del Blackburn. Il DG e AD dell’area sport Giuseppe Marotta, secondo ‘Metro.co.uk’, avrebbe fatto seguire i due giovani calciatori dagli 007 bianconeriche hanno realizzato …

Secondo indiscrezioni provenienti dall’Inghilterra la Juventus sarebbe interessata a due giovani calciatori inglesi: si tratta, per la precisione di Connor Wickham (18), attaccante dell’Ipswich, e Phil Jones (19, nella foto), difensore del Blackburn. Il DG e AD dell’area sport Giuseppe Marotta, secondo ‘Metro.co.uk’, avrebbe fatto seguire i due giovani calciatori dagli 007 bianconeriche hanno realizzato relazioni molto postive. Ingaggiarli, però sarà tutt’altro che facile vista la concorrenza di top club come Arsenal, Liverpool, Tottenham e Chelsea.

4 commenti

  1. Questo (la concorrenza delle grandi) perchè non siamo in grado di muoverci in anticipo e, soprattutto, in silenzio.

    Serve gente competente che li individui più giovani e li acquisti in età da primavera. Non quando già calcano campi importanti perchè, a quel punto, se sono davvero forti sono sotto gli occhi di tutti.

  2. Non si puo’ competere contro quelle societa’,ammesso che siano davvero bravi.

  3. Non è il Barcellona: il Barcellona non acquista giocatori giovani da altre squadre. Aveva ragione l’Arsenal quando criticava Corvino perché in prima squadra non giocavano i ragazzi che provenivano dagli allievi viola, allo stesso modo avrebbe ragione Cruyff se criticasse la strategia bianconera. Alla Masia i giovani crescono da quando hanno 10 anni, qui Marotta sta comprando talenti mica costruendoli. A 18 anni non sono ragazzini, sarebbero già riserve o titolari da prima squadra nei club stranieri. Il programma di crescita la Juventus lo aveva con Gasperini tecnico della Primavera ma sono stati talmente furbi da venderli tutti e non provare a farli crescere in squadra: ti credo che poi non hanno sfondato! Crescere all’Empoli non è come sfruttare le strutture della Juventus, il parco giocatori proprio, e fare respirare l’ambiente di una squadra. Dopo una-due-tre volte capisci che la società non crede in te e non t’importa più niente del club e preferisci solo fare un’onesta carriera anche in serie C.

  4. Dopo
    Sorensen
    Garcia
    Branescu
    Magnueson
    i 2 Fratelli Applet
    ora 2 inglesi ok bisogna lavorare cosi per costruire un programma tipo Barcellona prendendo dei ragazzini e facendoli crescere e poi portarli in prima squadra

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi