Mercato Juve | Pogba fino al 2019 | 4,5 milioni l'anno

Mercato Juve, Pogba ha firmato fino al 2019: l’annuncio di Marotta

Mercato Juve, Pogba ha firmato fino al 2019: l’annuncio di Marotta

Mercato Juve: Paul Pogba ha firmato fino al 2019, l’annuncio ufficiale dato dal dg Beppe Marotta durante l’assemblea degli azionisti

Paul-Pogba-real-offerta11.22 Paul Pogba ha firmato. L’annuncio ufficiale lo dà Beppe Marotta durante l’assemblea degli azionisti della Juventus: “Volevo dirvi che poco fa, prima di venire in assemblea, abbiamo sottoscritto il nuovo contratto con Pogba che scadrà nel 2019”. Guadagnerà 4,5 milioni l’anno, contro gli 1,2 attuali.

Mercato Juve: Paul Pogba ha firmato fino al 2019, l’annuncio a breve. Nonostante negli ultimi tempi non abbia brillato più di tanto in maglia bianconera (meglio ha fatto con la maglia della propria nazionale), il centrocampista francese ha ottenuto il tanto agognato prolungamento di contratto con forte ritocco dello stipendio. È stata messa nero su bianco, infatti, la nuova intesa che lega Pogba alla Juventus fino al 2019, con lo stipendio che passa da 1,2 a 4,5 milioni di euro l’anno più bonus.

Il precedente contratto sarebbe scaduto nel 2016, ma il dg Beppe Marotta ha voluto anticipare i tempi per evitare brutte sorprese durante il prossimo mercato estivo. Con questo rinnovo, non c’è chiaramente la certezza che Pogba rimanga ancora in bianconero, ma la prossima estate il potere contrattuale della Vecchia Signora sarà sicuramente superiore e chi vorrà il giocatore dovrà sborsare dagli 80 milioni di euro in su. Come riporta ‘Tuttosport’, tra poco dovrebbe esserci l’ufficialità.

7 commenti

  1. ma siete sicuri di quello che avete postato? o si rinnovava adesso o conoscendo raiola se la trattativa fosse incominciata a gennaio/febbraio l’avrebbe portata avanti fino a giugno, a quel punto la juve non avrebbe avuto nessun potere l’avremmo perso per due noccioline o peggio a parametro zero nel 2016 a 23 anni (cosa già successa a lewandosky col borussia).
    io penso che noi di grandi campioni che abbiano mercato all’estero ne abbiamo solo due: pogba e morata. le altre valutazioni sono più fantasie dei giornali e soffiate dei procuratori che autentiche offerte delle altre società. se vidal e cuadrado sono ancora in italia è perchè all’estero non pensano che valgano i soldi richiesti.
    lukas guarda che in giro ci sono giocatori che prendono il doppio di pogba, di mestiere fanno la punta, ma 25 goal a stagione se li sognano.

    • Boh, non credo che a giugno con un altro anno di contratto ancora non ci fossero stati margini di manovra… Comunque, ormai è andata… Speriamo si svegli il calciatore, perché sembra giocare più che altro per se stesso

      • Bhè adesso che prendono il doppio ne conto davvero pochi , in italia poi non ne parliamo per la stragrande maggioranza i 2 che ho citato prima sono già contratti d’eccezzione…….

  2. I giocatori bravi vanno pagati bene , ma non strapagati ….è per quello che non abbiamo mai un cents per il mercato cioè Pogba per 4,5 mil dovrebbe segnare almeno 25 gol a stagione.

    Poi c’è Giovinco che vuole 3 mil……..mhha!!!.. quì in italia un club che gli dà 3 milioni non lo trova neanche a parametro zero.
    Non per fare paragoni , la Fiorentina ha rinnovato con Cuadrado a 1,7 il doppio di prima
    e dovrebbe rinnovare Neto a 1,2 …

    La juve deve dimezzare il debito con qualche cessione,chiudere i contratti miliardari ai Senjores
    e inserire subito una parte dei giovani che ha in giro Rugani,Berardi,Zappacosta,Leali ….solo dopo questo processo potrà fare mercato in modo più decisivo e competere in europa

    saluti e forza Juve

  3. sanguebianconero

    per come sta rendendo adesso quelli che già prende attualmente sono regalati !!!!!!!!

  4. CHI GLIELO DICE AGLI ELKANN/AGNELLI CHE CON I PARAMETRI ZERI E LE SCOMMESSE NON SI VINCE LA CHAMPIONS? magari comprando forse qualche giocatorino da 30/40 che conosce e magari l’ha già vinta la champions, come chiedeva santantonio da lecce forse…

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi