Melo critica la società: "L'anno scorso presi giocatori non da scudetto" | JMania

Melo critica la società: “L’anno scorso presi giocatori non da scudetto”

Melo critica la società: “L’anno scorso presi giocatori non da scudetto”

“La Juventus deve acquistare campioni per riprendersi. Nell’ultima stagione il gruppo era molto limitato e i tifosi lo sapevano”. Sembra non riuscire proprio a mettere un argine la Juventus alle dichiarazioni dei propri giocatori. Chiunque si alzi la mattina dice la sua su mercato, dirigenza, tifosi… utilizzando il proprio sito ufficiale o qualche intervista concessa …

“La Juventus deve acquistare campioni per riprendersi. Nell’ultima stagione il gruppo era molto limitato e i tifosi lo sapevano”. Sembra non riuscire proprio a mettere un argine la Juventus alle dichiarazioni dei propri giocatori. Chiunque si alzi la mattina dice la sua su mercato, dirigenza, tifosi… utilizzando il proprio sito ufficiale o qualche intervista concessa ai media. Pensare che il neo-tecnico bianconero Antonio Conte, alla presentazione, non aveva fatto altro che puntualizzare: “rilasciare meno interviste e correre di più”.
Ieri è toccato a Felipe Melo che ha rilasciato una lunga intervista a Lancenet riportata da ‘Sky’: “A metà stagione tutti si sono resi conto che la squadra non sarebbe più andata avanti. Ci sono due o tre giocatori che sono criticati dai tifosi perchè in campo non rispondono alle aspettative. Alcuni non erano da Juventus e non possono lottare per lo scudetto. Anche io nella mia prima stagione sono stato molto criticato, ma sono orgoglioso che quest’anno sono riuscito a riprendermi e sono felice delle mie prestazioni. Mi manca, però, vincere titoli con la squadra”.

20 commenti

  1. pepponephonet

    Sono almeno 6 anni che la juve non azzecca un’acquisto.

  2. ma guarda questo bamboccio! ricordati cosa hai fatto l anno scorso nella juve e nel brasile, bidone

  3. Diciamo che ah esagerato anzi nn dovrebbe proprio fiatare.. ma e anche vero che e ah detto la semplice verita… nn fraintendtnetemi a me melo piace e risaputo ma deve cambiare atteggiamento le sue chance se le sta giocando tutte !!!

  4. Ma anche due anni fa e per 20 milioni dalla Fiorentina. Aria Felipe: eri un buon picchiatore. Cerca di giocare bene qualche partita così ti si rivende bene appena possibile. Comunque, una dirigenza forte avrebbe permesso questa uscita? Ricordate Maresca che fine ha fatto?

  5. Juventinonelsangue

    con la triade questi non sarebbero stati acquistati;)

  6. Come hanno sbagliato Buffon, Bonucci e parolai vari ad esternare certi pensieri così ha sbagliato Melo in questo frangente.

    E’ vero, gli si può dar ragione, ma non è possibile che ogni giocatore, oggi, alla Juve, si senta in diritto di sparlare.
    Con la triade non volava una mosca!

  7. Juventinonelsangue

    Zara,in condizioni normali avresti ragione,ma accusare i compagni di squadra quando lui stesso è un bidone spaziale non è cosa bella.Avrei capito se lo avesse detto messi,ma da questo qui suona veramente come una barzelletta.Ripeto:Melo,vattene,facci sto favore.

  8. Ma dai, per una volta che un giocatore dice quello che pensa..non mi dite che preferite quei calciatori con risposte formali e formattate per un equilibrio mediatico che non li esponga più di tanto, grande Melo, ha detto quello che pensa il 99% dei Juventini, fuori come in campo si prende la responsabilità di quello che fa o dice.

  9. Ci fosse stato Boniperti, questo lo rispediva nella foresta amazzonica a calci in faccia dopo avergli stracciato il contratto.
    Oggi, invece, nessuna replica della “società”: tutti possono parlare quando e come vogliono, senza che nessuno intervenga. Questo qua prende 3,8mil all’anno e dice quel caz* o che vuole….ma pensa te che schifo.
    Sinceramente questa società è uno schifo totale.

  10. Tu 6 il primo che non c’entra niente con la Juve!!!

  11. QUESTO PARLA COME GIOCA

  12. Juventinonelsangue

    Pensate che c’è ancora gente che vuole che questo rimanga e che Buffon vada via.Questo qui,oltre ad essere sopravvalutato all’inverosimile,non ci sta con la testa e pretende pure di dettare le condizioni.Melo,fa un favore all’umanità:vattene,all’inter se possibile,non ti si può sopportare più.

  13. Concordo con te Melo,presi giocatori non da Juve,te per primo.

  14. The Alpha Dog

    Sdegnato e stufo di vedere ex calciatori, calciatori attuali, nuovi e vecchi dirigenti parlare così apertamente della Juventus.

    Rivoglio la Juve di Moggi, nella quale le dichiarazioni le rilasciava chi di dovere E BASTA, senza dire cose a sproposito.

  15. In realtà Melo parlava anche di se stesso…per fortuna che l’ha capito di non essere da Juve…

  16. Pres. Agnelli…e D.G. PAvel Nedved…l’unico che saprebbe davvero far valere le regole interne….
    a marotta incarico da A.D., solo quello.
    E paratici vice nedved…mi sembra molto piu furbo del suo mentore…

  17. quoto tutti i commenti che mi hanno preceduto. Ma Marotta e soprattutto Nedved quando glielo faranno capire a questi chiacchieroni (compresi Buffon e Chiello) che devono solo stare zitti??? Mio nonno, che apparteneva ad altra epoca, diceva sempre:”i panni sporchi si lavano in casa, quelli puliti si appendono fuori”.
    ZITTI E PEDALARE sennò fuori dalle scatole!

  18. dnabianconero

    ma senti questo qua!!!!
    Lui mister 25 milioni che non è mai riuscito a prendere la squadra in mano e a trascinarla verso il successo.
    Maledetto te e chi ti ha gonfiato così tanto!!!! Secco, Blanc…ne sapete qualcosa?????

  19. Se fossi il tuo dirigente, domani saresti in un altro continente, in prestito gratuito, a sgambettare in un campetto di seconda categoria.

  20. Ma senti questo come sputtana i suoi compagni…(anche se con ragione)
    Non hanno ancora imparato a stare zitti,e la societa’ xchè nn interviene con una salatissima multa ? E poi questo chi crede di essere, l’uomo scudetto x eccellenza ?
    Ecco allora cercati una squadra da titOLI e vai fuori dai testicOLI !
    ***********************C H I A C C H I E R O N E***********************

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi