Matri "Voglio scudetto e Coppa Italia" | JMania

Matri “Voglio scudetto e Coppa Italia”

Matri “Voglio scudetto e Coppa Italia”

Sei partite di campionato e una finale di Coppa Italia da qui al 20 maggio. La stagione della Juventus si decide tutta in 30 giorni. “Essere primi a sei giornate dalla fine del campionato e in finale di Coppa era difficile da pensare all’inizio. Con il passare dei mesi abbiamo capito la nostra forza e …

Sei partite di campionato e una finale di Coppa Italia da qui al 20 maggio. La stagione della Juventus si decide tutta in 30 giorni. “Essere primi a sei giornate dalla fine del campionato e in finale di Coppa era difficile da pensare all’inizio. Con il passare dei mesi abbiamo capito la nostra forza e la nostra voglia di essere dove siamo. Stiamo vivendo il momento decisivo, non dobbiamo mollare adesso, vogliamo puntare a raggiungere entrambi gli obiettivi ed esaudire il nostro sogno”, ha dichiarato Alessandro Matri nel corso della trasmissione ‘Filo Diretto’ di Juventus Channel.

Intanto domenica è attesa allo Juventus Stadium la Roma, dopo il rinvio della 33/ma giornata per la morte di Morosini:

Morosini non lo conoscevo personalmente, ma la sua scomparsa mi ha portato un grande dispiacere. La sua storia ha insegnato a tutti noi a non lamentarsi per le piccole stupidate, ma a godersi la vita così come viene. La gara con la Roma? Sarà aperta perché entrambe le squadre lottano per un obiettivo importante. Dovremo essere bravi a sfruttare le occasioni che ci lasceranno e a giocare con la massima concentrazione, spinti dal grande apporto che il nostro pubblico sicuramente ci darà.

Nonostante sia attualmente il bomber più prolifico, Matri sta trovando ultimamente poco spazio negli 11 titolari di Conte:

Da quest’anno gioco in modo diverso. Prima puntavo più alla profondità, adesso vengo incontro e gioco maggiormente di sponda con i compagni. Ogni giorno si lavora per migliorare e crescere e sono contento di quanto ho fatto. Il gol più importante? Sicuramente quello segnato al Milan a San Siro, lo metto sullo stesso piano del primo in Serie A e del primo in Nazionale. Essere alla Juve e indossare i colori bianconeri è una grande emozione. Questa maglia è pesante da indossare per la storia che rappresenta, è conosciuta per le tante vittorie, ha concluso.

Un commento

  1. ..l’erba voglio cresce solo nel giardino del rè..

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi