Matri scontento: piace a Fiorentina e Arsenal, Huntelaar al suo posto alla Juve? | JMania

Matri scontento: piace a Fiorentina e Arsenal, Huntelaar al suo posto alla Juve?

Matri scontento: piace a Fiorentina e Arsenal, Huntelaar al suo posto alla Juve?

Alessandro Matri sta probabilmente vivendo il momento più critico da quando è alla Juventus. Conte lo ha sin qui quasi sempre relegato in panchina e l’ex Cagliari ha avuto oggettivamente poche occasioni per mettersi in luce. Ecco perché, seppur con i piedi di piombo, il centravanti sta realmente pensando di poter cambiare aria a gennaio. …

Alessandro Matri sta probabilmente vivendo il momento più critico da quando è alla Juventus. Conte lo ha sin qui quasi sempre relegato in panchina e l’ex Cagliari ha avuto oggettivamente poche occasioni per mettersi in luce. Ecco perché, seppur con i piedi di piombo, il centravanti sta realmente pensando di poter cambiare aria a gennaio. Dopo le sirene estive che associavano il nome di Matri alla Fiorentina e alla Roma, pare che l’ex bomber della nazionale continui a piacere a Vincenzo Montella e che l’unica ipotesi estera in piedi sia quella che porta all’Arsenal, club con il quale i bianconeri hanno storicamente ottimi rapporti. A Natale, Matri ne parlerà con la famiglia e il suo entourage e deciderà il da farsi, dopo aver già valutato l’estate scorsa la possibilità di addio.

A Torino, secondo ‘The Sun’, potrebbe sbarcare invece Klaas-Jan Huntelaar, centravanti 29enne dello Schalke 04 e della nazionale olandese. Poiché in scadenza a giugno, i tedeschi vorrebbero cederlo già a gennaio ma per non meno di 10 milioni di euro, cifra attualmente ritenuta eccessiva dal dg bianconero Marotta. L’Arsenal, che nelle scorse settimane ha fatto dei timidi sondaggi, pare essersi ritirato dalla corsa all’ex Milan. L’impressione è che se ci sarà uno sconto sul prezzo, la Juve potrebbe farci un pensierino, altrimenti se ne riparlerà a giugno.

7 commenti

  1. Non credo che l’operazione Benzema (composta da talento del calciatore, adattabilità al nostro calcio, adattabilità alla filosofia calcistica di Conte, acquisto del cartellino ed ingaggio) sia migliore di Alessandro Matri, sinceramente.
    Sfruttiamo i nostri calciatori per quello che possono e sanno dare alla squadra! Matri i goals li sa realizzare, in questo momento manca la necessaria lucidità e freddezza…purtroppo ma senza giocare, difficile acquisirle.

  2. Matri io lo terrei a meno che non sia lui a chiedere la cessione, rimanderei il biscottone da dove è venuto e mi piglierei Huntelaar prima che si liberi a 0 e che passi il furbo di turno a chiudere prima di Marotta.Huntelaar in questo attacco poterbbe essere un grande acquisto.

  3. maiellabianconera

    io Matri non lo venderei per nessun motivo:alla fiorentina poi….nemmeno a pensarci.L’Arsenal non ha soldi (15mln). Credo che Matri , almeno per quest’anno rimarrà ancora alla Juve. Con l’arrivo di un forte centravanti(Benzema, forse potrà essere ceduto, all’estero…per non rinforzare nessuno in Italia.

  4. Mi pare ingiusto attaccare Matri poiché è professionista serio ed integro. I suoi goals li ha realizzati ogni stagione…l’anno scorso 10 goals nella Juventus (calciando i rigori, il bottino sarebbe potuto essere maggiore…). Rapido, veloce, capace di attaccare gli spazi e realizzare in acrobazia…ne troveremo un altro cosi???!!!
    A mio modesto avviso ha avuto poco spazio…ma tutti cercano l’attaccante “moderno”, il “top player”?! E si devalorizza un ottimo giocatore.
    Peccato.

  5. Alla Fiorentina Mai,mai e poi mai!
    Tagliamo i ponti con quella societa’ di sfigati,invidiosi e perdenti nati,mai nessun affare con loro !
    E poi per darglielo magari in prstito con l’ingaggio pagato pure da noi?Ma per piacere

  6. Ma scusate matri vogliamo regalarlo? È stato pagato 18 milioni , se lo vogliono ne devono sborsare 15!

  7. capitan haddock

    prendiamolo a gennaio!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi