Matri a Verissimo "Voglio la Champions League" | JMania

Matri a Verissimo “Voglio la Champions League”

Matri a Verissimo “Voglio la Champions League”

“Mi piacerebbe giocare in Champions perché ormai ho 27 anni e non ho mai fatto una partita in questa competizione. Vorrei conquistare uno dei primi tre posti in classifica per poi poterla giocare l’anno prossimo“. Ospite della puntata di ‘Verissimo’ in onda domani, 19 novembre su Canale 5 dalle 15.30, l’attaccante della Juventus Alessandro Matri …

Mi piacerebbe giocare in Champions perché ormai ho 27 anni e non ho mai fatto una partita in questa competizione. Vorrei conquistare uno dei primi tre posti in classifica per poi poterla giocare l’anno prossimo“. Ospite della puntata di ‘Verissimo’ in onda domani, 19 novembre su Canale 5 dalle 15.30, l’attaccante della Juventus Alessandro Matri si è confessato ai microfoni Mediaset, parlando sia delle propria professione, sia della vita privata. Tra le varie chicche, Matri rivela la scelta del numero 32: :”Nel calcio ho molti conoscenti ma pochi amici. Il più importante è Cristian Brocchi. Ho voluto scegliere il numero della sua maglia, perché lui ha sempre creduto in me anche quando non c’erano le condizioni“. Sul futuro della propria carriera, Alessandro pare avere le idee molto chiare: “Se dovesse arrivare un’offerta del Milan? E’ una squadra che ha creduto in me e che ha speso pure tanto per avermi. Quindi sono grato e felice di giocare nella Juventus“, ha spiegato l’attaccante bianconero che poi passa inevitabilmente a svelare qualche particolare della propria vita privata. “Sono più conosciuto per essere il fidanzato della velina Federica Nargi (guarda le sue foto hot) – scherza Matri – che per essere un calciatore. Quando ho presentato Federica a mia mamma, lei è rimasta subito colpita dalla sua semplicità, caratteristica per me fondamentale in una ragazza“. Matri, sia in campo sia con le donne, sembra essere esattamente l’antitesi di Mario Balotelli: “Scherzando gli dico che deve mettere la testa a posto. E’ un giocatore fondamentale, che può diventare uno dei calciatori più forti. Ma ha quel lato lì che un po’ lo penalizza, anche se a volte gli danno contro anche se non ha fatto nulla”.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi