Mata alla Juventus: a gennaio si può fare

Mata alla Juventus: a gennaio si può fare

Mata alla Juventus: a gennaio si può fare

Mata alla Juventus: il calciatore spagnolo è scontento al Manchester United, Marotta pronto ad approfittarne

juan-mata-calciomercato-juventusMata alla Juventus: secondo ‘Tuttosport’ si farà a gennaio. Massimiliano Allegri è stato chiaro parlando un paio di giorni fa da Nyon: “A gennaio potrebbero presentarsi delle possibilità, magari qualche calciatore scontento nella propria squadra”. Nel caso di qualificazione agli ottavi di Champions League, la Juventus avrà un tesoretto da investire nel mercato di riparazione e completare la rosa con un difensore e un calciatore offensivo che non è riuscita a prendere nel mercato estivo.

Il quotidiano sportivo torinese, afferma che ancora una volta la Vecchia Signora guarda in casa del Manchester United, dove c’è Juan Mata per nulla felice degli ultimi arrivi che gli precludono gli spazi tra i titolari. Dopo aver lasciato il Chelsea per lo stesso motivo, il nazionale spagnolo potrebbe dunque sbarcare in Italia, ma i Red Devils dovrebbero accettare la formula del prestito con diritto di riscatto. Del Manchester United la Juve corteggia anche il colombiano Valencia, mentre si monitorano sempre Benteke (Aston Villa) e Nastasic (Manchester City).

Per Rabiot è già braccio di ferro con la Roma, mentre potrebbe tornare di moda Gundogan (Borussia Dortmund). Il sogno di Allegri rimane comunque Lavezzi, che se non giocherà molto da qui a gennaio, chiederà di essere ceduto.

Un commento

  1. ho capito, Mata prenderà il posto di Nani nelle fandonie di tuttosport…prima o poi arriverà il titolo: “Preso Mata!”

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi