Martin Caceres: "Questa Juve è molto competitiva" | JMania

Martin Caceres: “Questa Juve è molto competitiva”

Dal Sudamerica, oltre a Felipe Melo, c’è un’altra neo-stella della Juventus che ha fatto incetta di applausi, ha potuto festeggiare un successo (contro la Colombia, per 3- 1) che tiene vive le speranze dell’Uruguay circa il passaggio del turno: si tratta di Martin Caceres. Jolly bianconero, appena prelevato dal Barcellona (in prestito, con diritto di riscatto …

CaceresDal Sudamerica, oltre a Felipe Melo, c’è un’altra neo-stella della Juventus che ha fatto incetta di applausi, ha potuto festeggiare un successo (contro la Colombia, per 3- 1) che tiene vive le speranze dell’Uruguay circa il passaggio del turno: si tratta di Martin Caceres. Jolly bianconero, appena prelevato dal Barcellona (in prestito, con diritto di riscatto già fissato). Il difensore ha ricevuto i complimenti del ct Tabarez, oltre che dei compagni. Orgoglioso, a fine partita, ha spiegato: «Sono contento della prestazione, mia e della squadra. Era fondamentale vincere e ci siamo riusciti. Siamo decisi a centrare l’obiettivo qualificazione, non lasceremo nulla di intentato».
Poi, interpellato in merito all’esperienza appena iniziata con la Juventus, ha spiegato: «Quando dico che mi aspetto un anno ricco di soddisfazioni, ovviamente mi riferisco anche alla Juventus. Sono contento dell’avventura iniziata in bianconero: sono uno che non molla mai. Il gruppo è molto competitivo, si lavora con entusiasmo e ci sono grandi campioni. Diego? Sì, mi ha sorpreso perché è un gran fuoriclasse, ma non è certo l’unico. E’ per questo che siamo tutti molto ottimisti». Spiega, poi, di essersi ambientato bene nel gruppo, di essere stato accolto nel migliore dei modi in quella che, ad esempio, Felipe Melo ha definito una famiglia. Quanto al tecnico Ferrara, poi, ha sottolineato la propria ammirazione: «Ha carisma, ha un bel modo di fare allenare la squadra. Sa coinvolgerci, sa stemperare la tensione senza perdere autorevolezza. Se può ripetere alla Juventus ciò che ha fatto Guardiola al Barcellona? Certo, lui ha qualità, la Juve è competitiva. Può farlo».
(Tuttosport.com)

2 commenti

  1. Sono d’accordo con “JuventusDOC”: il miglioramento è netto ed innegabile, la partenza è stata più che buona, ma il divario tecnico con le grandi d’Europa è probabilmente ancora presente. Mi riferisco soprattutto ai rincalzi, fondamentali quando si gioca su tre fronti, ed alla condizione atletica: la Juve ha cambiato molto anche in quel campo e bisognerà vedere se il lavoro fatto darà i suoi frutti (sia in termini di tenuta fisica che di resistenza agli infortuni!).

  2. Basta con questa storia di Ferrara uguale a Guardiola e soprattutto basta con tutte queste dichiarazioni di una Juventus stellare che vincerà tutto. Siamo migliorati parecchio rispetto all’anno scorso ma la distanza tecnica che ci separa dall’Inter in Italia e da almeno altre 7/8 squadre in Europa è ancora molto grande.
    Sempre forza Juve ma non illudiamoci

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi