Marotta: "Largo ai giovani, Evra ora meglio di Sandro"

Marotta: “Largo ai giovani, Evra ora meglio di Sandro”

Marotta: “Largo ai giovani, Evra ora meglio di Sandro”

Beppe Marotta, dg e ad dell’area sport Juve, ha parlato a Mediaset Premium a pochi minuti dal calcio d’inizio di Juventus-Bologna, gara poi vinta dai bianconeri per 3-1. Poi, al termine del match, ha evidenziato: “Partita fondamentale contro il Bologna – le parole di Marotta riportate da ‘Tuttosport’ – è stata molto utile per noi …

Beppe Marotta, dg e ad dell’area sport Juve, ha parlato a Mediaset Premium a pochi minuti dal calcio d’inizio di Juventus-Bologna, gara poi vinta dai bianconeri per 3-1. Poi, al termine del match, ha evidenziato: “Partita fondamentale contro il Bologna – le parole di Marotta riportate da ‘Tuttosport’ – è stata molto utile per noi per dare continuità alle prestazioni, anche con la conferma della squadra che ha giocato dall’inizio col Siviglia”.

Negli ultimi giorni la Juve si sta ritrovando, anche se bisogna ora dare continuità a prestazioni e risultati. I nuovi si stanno via via ambientando e i ritorni dei top, come Khedira e Marchisio, dovrebbero fare il resto:

Il nostro compito è dare continuità allo scopo di raggiungere la vittoria – continua Marotta -. D’ora in poi dobbiamo cominciare a recuperare punti, ma devo dire che le nostre prestazioni sono già buone e i risultati sono frutto delle prestazioni. Finora abbiamo giocato un calcio discreto, ritrovando anche la brillantezza di giocatori esperti e maturi. Col Bologna gli stessi 11 del Siviglia? Riconfermando i calciatori, l’allenatore vuole far intendere che stanno tutti bene e che tutti possono rigiocare, mentre in altri casi non è stato possibile utilizzarli per questioni fisiche.

Dopo l’avvio sentato, gli ultimi risultati stanno rivalutando anche il lavoro svolto dal dg in sede di mercato estivo:

Quando si decide di fare investimenti sui giovani, bisogna avere la pazienza di aspettarli. Questi stessi giovani rappresentano la Juventus del futuro. In questo momento Alex Sandro ha davanti a sé l’esperienza di Evra che può essere utile. Il ragazzo si sta adeguando. Ora deve adattarsi. E sia chiaro – conclude – : tutte le operazioni vanno viste in prospettiva.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi