Juve | Marotta nella sede del Real Madrid | Ecco di cosa si è parlato

Marotta ieri nella sede del Real Madrid: ecco di cosa si è parlato

Marotta ieri nella sede del Real Madrid: ecco di cosa si è parlato

Summit di mercato ieri a Madrid: la Juventus si è informata su Coentrao, Di Maria e Morata, i Blancos insistono per Vidal e Pogba

marotta-guarin-vucinicBeppe Marotta, dg e ad dell’area sport della Juventus, è stato ieri a Madrid: ufficialmente per accompagnare i bianconeri convocati da Prandelli per Spagna-Italia, ma la trasferta spagnola è stata l’occasione per una capatina presso la sede del Real Madrid. Quanto è bastato per riaccendere la miccia di vecchie (relativamente) trattative di mercato: alla Juve piacciono Fabio Coentrao, Angel Di Maria e Alvaro Morata; le Merengues sono interessate, manco a dirlo ad Arturo Vidal e Paul Pogba.  Ovviamente, Marotta non lascia trasparire nulla al termine dell’incontro, limitandosi a parlare di una “chiacchierata tra amici”.

“Con il Real e Ancelotti c’è stato un incontro piacevole – rivela il dg bianconero – , abbiamo parlato di tante cose. Se anche avessimo discusso di mercato probabilmente non ve lo direi, ma non lo abbiamo fatto”.

Sullo sfondo c’è la polemica con Prandelli per la convocazione di Chiellini:

“Gli stringerò la mano come ho sempre fatto. Abbiamo un rapporto molto cordiale e corretto. Abbiamo fatto delle esternazioni che erano critiche e le critiche a volte vanno anche accettate”, ha proseguito Marotta.

Infine una battuta sul rinnovo di Antonio Conte, che avrebbe chiesto un mercato super per rimanere alla Juventus:

“Il rapporto tra l’allenatore e la dirigenza, la proprietà e tutti è ottimo. Il suo lavoro è sotto gli occhi di tutti. Però adesso siamo concentrati sul campionato, per cui questa discussione l’abbiamo rinviata più avanti”, conclude.

Quel che è certo, comunque, è che l’asse Torino-Madrid è ancora caldissimo, nonostante la scorsa estate sia sfumato il passaggio in bianconero di Gonzalo Higuain. La priorità di Conte sembra essere un esterno, con Coentrao più fattibile di Di Maria. Morata potrebbe essere un’occasione,  a certe condizioni.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi