Marotta: "Gotze e Draxler, solo sondaggi"

Marotta: “Gotze e Draxler, solo sondaggi”

Marotta: “Gotze e Draxler, solo sondaggi”

Beppe Marotta, direttore generale e amministratore delegato dell’area sport della Juventus, ha parlato alla vigilia della finale di Supercoppa Italiana 2015. Nonostante sia imminente il primo trofeo stagionale, si parla tanto di calciomercato e in merito alla ricerca del numero 10, il dirigente bianconero chiarisce: “Sia per Goetze che per Draxler – dichiara Marotta a …

Beppe Marotta, direttore generale e amministratore delegato dell’area sport della Juventus, ha parlato alla vigilia della finale di Supercoppa Italiana 2015. Nonostante sia imminente il primo trofeo stagionale, si parla tanto di calciomercato e in merito alla ricerca del numero 10, il dirigente bianconero chiarisce: “Sia per Goetze che per Draxler – dichiara Marotta a ‘Raisport’ – abbiamo fatto dei sondaggi, che poi non sono sfociati in trattative. Cerchiamo un centrocampista da Juve, è questo il profilo che ci interessa”.

La prossima settimana, dunque, Allegri avrà quasi certamente a disposizione il nuovo terzino Guilherme Siqueira, mentre per il centrocampista, bisognerà ancora aspettare. In ogni caso, a differenza di quanto chiesto da Allegri, che spinge per un trequartista, Marotta lascia intendere che arriverà un centrocampista “classico” che sostituisca per caratteristiche Vidal e l’infortunato Khedira.

Dovremo avere pazienza in questo periodo – aggiunge Giuseppe Marotta – , ma la voglia di vincere c’è già. E’ un trofeo a cui teniamo molto per cui dobbiamo vincerlo a prescindere dal fatto che siamo in un momento di cambiamento. Il campionato? Attenti all’Inter, con gli investimenti che hanno fatto deve considerarsi assolutamente una pretendente allo scudetto.

Su Mario Gotze, intanto, si è espresso oggi il ds del Bayern, Matthias Sammer, e per la Juventus non sono affatto buone notizie

Ha ancora un contratto di due anni ed il suo obiettivo è essere protagonista qui al Bayern. Non ci sono altri argomenti di cui parlare. Abbiamo una grandissima squadra e Goetze conosce molto bene la situazione qui. Mi aspetto che si faccia largo, non possiamo dimenticare che è un giocatore ancora molto giovane.

Per Fernando Llorente, intanto, il Siviglia si chiama fuori (“Per noi è utopico pensare a lui”), mentre l’ex tecnico dell’Athletic Bilbao gli consiglia di tornare “a casa”:

Ho letto che solo il Siviglia è interessato a Llorente. Fosse per me lo riporterei all’Athletic, sarebbe un rinforzo importante per la squadra come altri giocatori baschi che adesso non militano nel club. L’ultimo anno Llorente grazie alle sue reti ha salvato la squadra di Bielsa.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi