Marotta "Drogba non ci interessa, Giovinco è pronto per grandi palcoscenici" | JMania

Marotta “Drogba non ci interessa, Giovinco è pronto per grandi palcoscenici”

Marotta “Drogba non ci interessa, Giovinco è pronto per grandi palcoscenici”

Intervenuto a Radio Radio, il direttore generale e amministratore delegato dell’Area Sport della Juventus, Giuseppe Marotta, ha parlato dei nomi associati dai media ai bianconeri in questi giorni. È di oggi, ad esempio, la notizia di un’offerta per Drogba: “Non ci interessa – ha esordito Marotta – Cavani? Si potrebbe inserire nel nostro modulo ma …

Intervenuto a Radio Radio, il direttore generale e amministratore delegato dell’Area Sport della Juventus, Giuseppe Marotta, ha parlato dei nomi associati dai media ai bianconeri in questi giorni. È di oggi, ad esempio, la notizia di un’offerta per Drogba: “Non ci interessa – ha esordito Marotta – Cavani? Si potrebbe inserire nel nostro modulo ma De Laurentis non lo vuole vendere e fa bene. Borriello? Ci sono da fare tante riflessioni. Giovinco? Lo abbiamo mandato al Parma per farlo maturare, oggi è un giocatore pronto per qualsiasi palcoscenico”. Infine una battuta sulla telenovela Verratti, ormai nel mirino di mezza serie A: “Giocatore interessantissimo ma l’esperienza è determinante, Sebastiani dice bene quando spiega che Verratti avrebbe bisogno di fare esperienza in A con il Pescara. Siamo disponibili a questa soluzione qualora trovassimo un accordo con il Pescara”. Nelle prossime ore, dovrebbe esserci il rinnovo del contratto di Conte: “E’ una vicenda strumentalizzata, l’anno scorso abbiamo deciso di rinnovare solo di una stagione in comune accordo. Nell’assemblea degli azionisti di ottobre Andrea Agnelli ha voluto celebrare il capitano bianconero, era una fase normale di un processo. Con Del Piero c’è stato e c’è un rapporto cordiale, sincero. Il contratto prevedeva una scadenza e scadenza c’è stata”.

Le parole di Marotta giungono a poche ore dall’ultima uscita di Ghirardi, patron del Parma, che su Giovinco ha dichiarato:

Non vale meno di 40 milioni di euro. Ce lo hanno chiesto in tanti, si sono fatte chiacchierate, ma un’offerta vera non c’è. E non siamo disponibili a riceverne, prima dobbiamo parlare con la Juve. Resta o va a Torino. Abbiamo degli accordi presi in inverno con Agnelli dobbiamo parlare con Marotta e affrontare l’argomento comproprietà. Poi ci sarà tempo per valutare altre operazioni. Se spero di tenerlo? Penso di si. A oggi credo che il giocatore possa restare da noi o andare alla Juventus. Poi si sa come va il calciomercato e se ci sono dei club importanti europei che vogliono investire tanti soldi, credo che Giovinco si possa muovere. Ma la situazione economica attuale può suggerire solo uno scenario: che resti qui o vada a Torino. Ho parlato con il giocatore e mi ha detto che vuole rimanere qui o al massimo andare alla Juve. E per noi è già una grande soddisfazione, con la Juve non ho parlato. Lo faremo e capiremo se c’è possibilità di rinnovare l’accordo: siamo sereni perché né noi né la Juventus abbiamo la necessità di vendere. Dipende molto da quello che vuole fare la società bianconera, abbiamo ottimi rapporti e anche la possibilità di trattenerlo. Chiaro che se la Juvenuts dovesse decidere di riprenderlo ci sarebbe poco da fare. Il giocatore lo vedo da due anni e dico che non è che sia pronto, bensì è prontissimo per giocare nella Juventus o in una grande squadra.

9 commenti

  1. Leggetevi la finestrella in alto ds giovinco JUVE? capitolo chiuso.
    Bene anche per noi mezzo giocatore quasi 26 anni Alex alla tua età vai a vedere dove era nei numeri.
    Subito verratti con cavani asamoah astori.

  2. @magic: lo pensavo anch’io, ma poi leggi “con la Juve basta parlare” e mezz’ora dopo “Giovinco vale almeno 40 milioni”. Sommiamo le cose e viene fuori “con la Juve basta parlare sulla base di 20 milioni”, cifra inaudita. Poi parlano di inter e altre offerte. Ora come ora secondo me non prendiamo ne’ Sebastian ne’ Verratti. E tutto grazie a Beppe “il temporeggiatore”.
    Se poi prendiamo Jojo e Suarez, economicamente i più vantaggiosi, ritiro tutto, sia chiaro. Tuttavia allo stato attuale dei fatti ci sono parecchie cose che mi ricordano il passato calciomercato. Andrà a finire che ci becchiamo Rossi sul groppone e poi a gennaio,in emergenza, finiremo per strapagare il mediocre di turno.
    L’unica nota positiva è che questo è potenzialmente l’ultimo anno di Marotta. O sbaglio?

  3. @Luke…..sono ottimista….se la juve vuole Giovinco credo che si metteranno d’accordo senza bisogno di andare alle buste …..forza juve

  4. Se Ghirardi fa il furbo secondo me è perché ha qualcuno dietro pronto ad “aiutarlo” nell’andare alle buste. La Juve non andrebbe oltre i 10 e Ghirardi o chi per esso offrirebbe di più.
    Così impariamo a fare certe comproprietà.
    Osservazione giusta, con 20 forse si porterebbe a casa Jojo.
    Mi spiacerebbe lasciare andare Sebastian ma non possiamo sottostare ancora ai giochetti altrui, ora che abbiamo riguadagnato un po’ di credibilità e di appetibilità è giusto che facciamo la voce grossa.
    Da abbinarci un minimo di tempismo, però. Meglio mangiare una ciliegia un po’ acerba piuttosto che farsela fregare matura.

  5. Perfetamente d’acordo con alezanko. Se davero Ghirardi lo valuta 40 mil, ci dia i nostri 20 e con quei soldi mi prendo JoJo che vale 10 volte Giovinco

  6. Marotta…quando ti chiedono info sul mercato devi rispodere: ” NON CONFERMO, NE SMENTISCO!”..PARLI TROPPO!

  7. giovinco vale 40 milioni?????? allora Ghirardi facciamo così, dacci i nostri 20 milioni, e poi di giovinco facci pure quello che vuoi…..

  8. Egr. Sig. Marotta parli di meno e cerchi, per una volta, di non farsi fregar troppi soldi…

  9. Giusto prendere Verrati e farlo giocare in prestito magari ancora col Pescara.
    Giovinco è assurdo doverlo riprendere pagandolo, ma se ormai stanno così le cose, si potrebbe fare un piccolo sforzo per prenderlo. Penso che così come Giaccherini s’è ritagliato un posto nella nuova Juve, anche lui possa farlo, magari come vice Vucinic, troppe volte inconsistente.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi