Marotta-Allegri | Tutta la verità sul summit di mercato

Marotta-Allegri: tutta la verità sul summit di mercato

Marotta-Allegri: tutta la verità sul summit di mercato

Beppe Marotta e Massimiliano Allegri si sono incontrati ieri presso la sede della Juventus in corso Galileo Ferraris. Alla presenza del presidente Andrea Agnelli, si sono limati gli ultimi dettagli prima dell’annuncio ufficiale del rinnovo da parte del tecnico toscano, ma si è parlato anche di mercato. Lo ha confermato lo stesso dg bianconero a …

Beppe Marotta e Massimiliano Allegri si sono incontrati ieri presso la sede della Juventus in corso Galileo Ferraris. Alla presenza del presidente Andrea Agnelli, si sono limati gli ultimi dettagli prima dell’annuncio ufficiale del rinnovo da parte del tecnico toscano, ma si è parlato anche di mercato. Lo ha confermato lo stesso dg bianconero a margine della conferenza stampa per il rinnovo di Marchisio: Marotta si è detto perfettamente in linea con il pensiero dell’allenatore, dichiarando che “il mercato è chiuso, poiché abbiamo due giocatori per ruolo, a meno che non spunti qualche occasione da cogliere”.

Riassumendo: la Juventus, che si è mossa in anticipo rispetto alla concorrenza acquistando Mandzukic, Rugani, Dybala, Zaza e Khedira, e che non ha alcuna intenzione di privarsi dei suoi top Vidal e Pogba, potrebbe anche essere a posto così, senza l’arrivo del trequartista. Ovviamente, Allegri ha chiesto uno sforzo alla dirigenza, compatibilmente con quelle che Marotta chiama appunto “occasioni”. Come riferisce ‘Tuttosport’, si sarebbero quasi perse le speranze per Oscar, che ha un prezzo fuori portata, ma il tecnico toscano crede ancora nella possibilità di prendere dal Real Madrid lo spagnolo Isco.

La questione è però semplice: per cedere il proprio fantasista, il Real Madrid vorrebbe vedere sul piatto almeno uno tra i top bianconeri, ossia Arturo Vidal o Leonardo Bonucci. Al momento, la Signora sembra disposta a trattare solo inserendo nella trattativa Fernando Llorente, altro elemento gradito a Rafa Benitez e valutato circa 10 milioni. ‘La Stampa’, a questo punto, ritiene credibile la candidatura di Mario Gotze, che però il Bayern Monaco valuta oltre 35 milioni di euro. Possibile, a questo punto, che si abbandoni l’idea di comprare un numero 10 top e si punti su Gerson della Fluminense in chiave futura. Quanto a Juan Cuadrado, le bocce sono per ora ferme: se il Chelsea non apre al prestito, la Juve non è interessata.

Un commento

  1. Biancuorenero

    Come portieri siamo a posto esce storari entra neto, in difesa va bene così esce ogbona entra rugani poi c’è anche il rientro di caceres che con il jolly padoin completano la difesa, a centrocampo perdiamo il maestro che però con l’attacco che vi prospetterò non poteva più giocare quindi rimangono tutti con la solo incognita vidal? in attacco credo che llorente andrà via e che quindi con la sua vendita quella di ogbonna-isla-de ceglie arriviamo a circa 30/35 e sè magari provassimo a prendere Isco allora si che potremmo puntare a Milano 2016.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi