Marotta: "Abbiamo le idee chiare, presto saprete tutto. Aquilani non è stato riscattato" | JMania

Marotta: “Abbiamo le idee chiare, presto saprete tutto. Aquilani non è stato riscattato”

Marotta: “Abbiamo le idee chiare, presto saprete tutto. Aquilani non è stato riscattato”

A pochi minuti dal fischio d’inizio di Parma-Juventus, il match perso dai bianconeri per 1-0, il direttore generale Beppe Marotta, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di ‘Sky Sport’. IL NUOVO ALLENATORE? “Questa domanda mi è stata posta quasi sempre nelle ultime 10-15 domeniche. Noi abbiamo le idee molto chiare. A tempo debito espliciteremo quelli che …

A pochi minuti dal fischio d’inizio di Parma-Juventus, il match perso dai bianconeri per 1-0, il direttore generale Beppe Marotta, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di ‘Sky Sport’.

IL NUOVO ALLENATORE?
“Questa domanda mi è stata posta quasi sempre nelle ultime 10-15 domeniche. Noi abbiamo le idee molto chiare. A tempo debito espliciteremo quelli che sono i nostri intendimenti. Adesso mancano ancora due partite e lasciamo lavorare tranquillamente la società, l’allenatore e i giocatori”.

AQUILANI RISCATTO DECADUTO
“Sì, la data di oggi coincide con il termine del potenziale esercizio del diritto di riscatto da parte nostra. L’abbiamo fatto cadere, non perchè venga meno la stima nei confronti di Aquilani, ma perchè lo ritenevamo esoso, non congruo rispetto a quello che è il nostro obiettivo. Sono comunque in corso trattative con il Liverpool per arrivare a una definizione. Aquilani è infortunato e quindi non poteva prendere parte alla gara. Abbiamo però tutti noi grande considerazione nei suoi confronti”.

PER ORA L’ALLENATORE E’ DEL NERI
“Le idee sono chiare, però evidentemente ogni allenatore poi applica un atteggiamento tattico, quindi un modo differente da un altro. E’ scontato che non potremmo mai immaginare di fare mercato senza avere un allenatore, perchè evidentemente dobbiamo un po’ seguire quelle che sono le linee tattiche che ogni allenatore vuole indicarci. Quindi questa definizione è una definizione che come ho detto precedentemente attueremo al più presto, fermo restando che oggi l’allenatore a tutti gli effetti è Delneri e quindi – ripeto – quanto prima faremo sapere quello che sarà il futuro della Juventus da questo punto di vista”.

Credits per la trascrizione: Tuttojuve.com

16 commenti

  1. confermo che all’ambiente juventino serve un allenatore con carattere, che dica le cose chiaramente e fortemente e sbarazzi tanta ipocrisia di facciata che sta affossando il blasone!!!!

  2. Vai Marotta facci sognare anche quest’anno! Ecco la formazione che ha in mente (già concordata con jhon elkann):
    storari
    motta gastaldello chiellini pasqual
    krasic pazienza matuzalem cerci
    lucarelli matri
    All. Cavasin

    Dai marotta che ce la puoi fare!!!

  3. d’accordo con i commenti precedenti.
    Nessun giocatore con potenziali plusvalenze, nessun talento trovato!!!
    A Settembre in un’intervista Marotta si diceva fiero del suo mercato (alla faccia!!!).
    Richiamate Moggi o date in mano la squadra a chi è più competente (oggi a SKY SPORT24 Raiola ha detto di non riuscire ad istaurare rapporti di collaborazione con la Juve per diversità di vedute con la dirigenza; ma costui quest’anno ha fatto fare il salto di qualità al Milan con IBRA,ROBINHO e VAN BOMMEL solo per citarne alcuni).

  4. Dunque, sei un dirigente d’azienda appena arrivato e la proprieta’ ti dice: spendiamo troppo in ingaggi, primo compito tagliaregli; secondo, soldi non ce ne sono, arrangiati.
    A Marotta questo e’ stato detto. Poi chiaro che se vai a prendere Martinez, tante scuse non ne hai, son d’accordo con tutti voi.
    Quest’anno tempo ne ha, mi riservo di vederlo in azione adesso.
    Chi mi ha deluso di piu’ e’ Paratici, e’ l’uomo che dovrebbe scoprire i nuovi Messi, ma per ora si e’ mosso modello suoi predecessori, cioe’ talenti scovati 0.
    Ora dovranno davvero far vedere di meritare la Juve.

  5. Di Aquilani mi frega poco,pero’ oggi c’era la scadenza x il riscatto e lui nn gioca? Mi puzza…!
    Spero che quel “per ora è Delneri” significhi ADDIO fra 8 giorni.
    Ma proprio xchè si fa mercato con il mister mi auguro che essendo gia’ MOLTO tardi,nn ci abbiano ripensato magari aspettando e sperando in una qualificazione in europa.
    Antonio Conte,capitano di mille battaglie è li che aspetta solo di essere chiamato.

  6. loro Hanno le Idee Chiare…..io Intanto non Rinnovo l’Abbonamento Tv!!!!! prima si Vede da “Queste Idee Chiare….” cosa Esce in estate…Basta Spendere Soldi x Vedere Giocatori come Motta, Martinez..ecc…

  7. Idee chiare come perdere le partite con giocatori da 1 centesimo ed allenatore che non capisce come mettere la squadra in campo, facendo risvegliare coloro che nel campionato hanno sempre deluso.

    Andate tutti a pascolare!!!!!

  8. concordo anche io,anche se non era facle marotta è riuscito a fare molto peggio di secco!!!

  9. Fossi in Marotta farei meno proclami e più fatti e non dicano che almeno in questo la vecchia dirigenza non debba essere presa come esempio.
    Io ho l’impressione che a questi piace prenderci in giro.
    La realtà è che la juve è la squadra con la società con la dirigenza più ingenua e che meno si intende di calcio tra tutte le big di SerieA.
    Se in un’annata come questa non si è riusciti a raggiungere l’Europa figuriamoci quello che ci aspetterà nei prossimi anni quando tutte le squdre cercheranno di rinforzarsi e saranno più appettite ai grandi giocatori.
    I nuovi Agnelli non sono altro che dei figli ricchi che non sanno come spendere i soldi dei più esperti genitori, almeno nel calcio, e li sperperano.
    Così come è successo nell’era Maifredi (ahimè questa Juve è riuscita a fare peggio di quella) l’unica mossa è quella di (ri)consegnare la squadra a mani esperte. sarebbe meglio per tutti. Per noi tifosi che torneremo ad essere davvero fieri della nostra squadra e per gli agnelli che si potrebbero occupare con più tranquillità degli altri affari di famiglia per iquali sono sicuramente più portati.

  10. aggiungerei un’altra cosa: ma quanto sono scarsi i nostri osservatori?
    qual’è l’ultimo colpo che abbiamo fatto all’estero? Ibra credo.
    Possibile che Udinese, Palermo, etc. ogni anno beccano un fenomeno da 30 milioni pagandolo due lire?

  11. era una boutade juza 🙂 Secco rimane cmq il ragazzo dei tabelloni.
    c’è pero il fatto che, pur pagandolo tre volte, Secco si comprava il giocatore che voleva. adesso anche per per prendere il più bidone, magari te lo scontano, c’è pure la volontà del giocatore, eppure Marotta trova sempre il modo di scazzare la trattativa.

  12. Mi sembra che abbia fatto capire chiaramente che ci sara’ un nuovo allenatore…..comunque mi sento di dire che il fallimento di questa stagione non e’ da imputare principalmente a delneri, ma soprattutto alla proprieta’ alla quale la juventus fc non interessa piu’ di tanto, o almeno quanto ci teneva il compianto avvocato agnelli….e poi pure capello avrebbe fatto pena con questa societa’ e soprattuutto questi giocatori, sono convinto che avrebbe ottenuto piu’ o meno gli stessi risultati di delneri….sempre forza juve

  13. Juza77
    Scusa se ti contraddico, ma secondo me Marotta ha fatto addirittura peggio di Secco!!!
    Una stagione così schifosa non l’ho mai vista…
    Almeno l’anno scorso abbiamo fatto qualche bella partita anche in Champion e in Europa League, abbiamo eliminato grandi squadre ma quest’anno proprio zero.
    E non hanno la dignità di dimettersi, incollati alla poltrona e a stipendi milionari…
    V E R G O G N A

  14. Secco??? Ma dai!
    Quello che ci ha portato una valanga di bidoni con contratti stellari che ora abbiamo sul groppone???
    Marotta non e’ Moggi o Braida, ma paragonarlo a colui che ci fa fare i conti sui centesimi perche’ a buttato 200 milioni di Euro in giocatori assurdi proprio non lo posso sentire!

  15. pure l’anno scorso avevate le idee chiare e i risultati sono sotto gli occhi di tutti… complimentoni 🙂

  16. mai avrei pensato di rimpiangere Secco

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi