Marotta da Tuttosport chiude a Del Piero "Agnelli è stato chiaro" | JMania

Marotta da Tuttosport chiude a Del Piero “Agnelli è stato chiaro”

Marotta da Tuttosport chiude a Del Piero “Agnelli è stato chiaro”

La lotta scudetto è ormai un affare tra Milan e Juventus, ma i rossoneri sono attualmente avvantaggiati sui bianconeri, non fosse altro per la classifica: “Dalla sua il Milan ha la continuità, ma ha un impegno molto importante con Montella e noi, logicamente, confidiamo sempre su un passo falso per recuperare punti”, spiega il direttore …

La lotta scudetto è ormai un affare tra Milan e Juventus, ma i rossoneri sono attualmente avvantaggiati sui bianconeri, non fosse altro per la classifica: “Dalla sua il Milan ha la continuità, ma ha un impegno molto importante con Montella e noi, logicamente, confidiamo sempre su un passo falso per recuperare punti”, spiega il direttore generale Marotta in una lunga intervista a ‘Tuttosport’.
Da giorni non si fa altro che parlare dei metodi di Conte: secondo alcuni addetti ai lavori, il tecnico bianconeri spremerebbe troppo i suoi: “Assolutamente no – replica Marotta – Conte li allena, non li logora. L’intensità delle sue sedute di lavoro prepara molto meglio i giocatori allo stress della gara, quello che spesso è alla base degli infortuni”.
Il gioco della Juventus, basato sull’intensità e la circolazione palla, è da alcuni avvicinati a quello del Barcellona. Ma un confronto tra blaugrana e bianconeri oggi Marotta come lo vedrebbe? “Bene, bene. Ma attenzione che le vittorie sul campo non arrivano solo per la forza dei singoli giocatori che si mettono insieme, ma grazie a modelli di riferimento che le società creano, ovvero il gruppo dirigente, un bravo allenatore a cui è permesso di portare avanti la sua metodologia. Senza questi presupposti non vinci. Infatti io preferisco partire con la società forte, un bravo allenatore e poi i bravi giocatori forti”.

Capitolo rigori, i bianconeri sono tra gli ultimi in Europa per tiri da gli undici metri assegnati. C’è una spiegazione? “Non lo so, ma voglio chiarire: noi nelle scorse settimane non volevamo mettere le mani avanti per ottenere vantaggi nei match successivi. Volevamo puntualizzare una situazione anomala. Purtroppo c’è la sensazione che qualche volta manchi serenità da parte di chi arbitra la Juve: le scorie di Calciopoli sono ancora lì”, risponde ancora Marotta, che poi parla dei rinnovi di Buffon e Del Piero. “Gigi può stare alla Juve quanto vuole, incarna un forte sentimento di juventinità e non ci sono ostacoli. Lui sa che la società lo stima e basta uno sguardo. Al momento opportuno ci siederemo intorno a un tavolo per firmare. Del Piero? Se ne è discusso fin troppo. E mi pare che quello che ha detto Agnelli sia chiaro ed esplicito…”.
Tante voci di mercato in questi giorni, ma secondo Marotta i top player sono quasi impossibili da prendere: “Il sistema calcio Italia, alla luce della crisi generale, non è in grado di portare nel nostro campionato un giocatore che costa 30/40 milioni di cartellino e ha un ingaggio di 7/8. Nessun club può sostenere una spesa del genere”.
Quindi neanche la prossima stagione la Juve prenderà giocatori di livello assoluto? “Assolutamente no. Volare bassi, no. Partiamo dal presupposto che possiamo e dobbiamo migliorarci ancora e lo faremo in ogni reparto con almeno un innesto. Tutto può tramutarsi in realtà. Noi oggi pensiamo in grande e l’obiettivo che ci porremo sarà importante. Ma un conto è pensare in grande, un altro è promettere. L’unica promessa che posso fare adesso è che ci miglioreremo di sicuro e lo faremo in ogni reparto. L’anno scorso e quello prima, nei quali dovevamo ricostruire l’organico e quindi chiudere parecchi acquisti, procedevamo in modo molto analitico. Paratici aveva costruito dei campetti, che sono un mio vecchio metodo, in cui ci sono i giocatori sul mercato ruolo per ruolo. Per esempio: nella casella del terzino sinistro ci sono i sei/sette nomi, dal più forte in giù e così diventa più facile valutare come agire. Quest’anno sarà diverso perché confermeremo l’80% della rosa e gli acquisti saranno più mirati. Dalla quantità si è passati alla qualità: ora è il momento della perfezione. Non abbiamo bisogno di elenchi”.
Il mercato chi lo fa, Conte o la società? “Ma spieghiamoci una volta per tutte: non esiste Conte da una parte e la società dall’altra. Noi non facciamo nulla senza l’imprimatur dell’allenatore, come d’altronde nessun grande club. A volte il tecnico segnala dei nomi perché li conosce, altre volte fornisce dei profili. Poi la società deve fare le valutazioni sul prezzo e non solo… Sincerità? Ecco… Noi abbiamo un gruppo sano, non ci sono teste matte, neppure una. Per cui bisogna sempre andare a conoscere bene la persona, per evitare brutte sorprese. Noi siamo orgogliosi del nostro modello di riferimento che consta in una società con le idee chiare sul mercato e di un tecnico vincente che riesce a valorizzare al massimo le risorse attraverso una metodologia e una precisa cultura del lavoro. Oggi abbiamo un gruppo che segue ciecamente quello che l’allenatore dice o vuole, che significa farsi un mazzo così e allenarsi in maniera costante. Se c’è qualcuno che non si applica, rischia di non inserirsi. E poi: se sbagli il giocatore da 5 milioni puoi fartene una ragione, se sbagli Tevez che te ne costa 100 sei morto! Bisogna stare molto attenti”.
Infine, Marotta risponde ad una serie di domande su singoli nomi: “Immobile? Lo vedremo, ma non lanno prossimo. Deve farsi le ossa in provincia, è meglio anche per lui. Melo? Lo venderemo. Krasic? E’ un ottimo giocatore, diciamo che non è congeniale al tipo di gioco di Conte. Questo può aver innescato un’involuzione psicologica, ma le qualità rimangono: deve solo rilanciarsi”, spiega infine l’ad e dg bianconero a ‘Tuttosport’.

31 commenti

  1. …il vero problema non e’ quello che dice e pensa Marotta, ma quello che dice e pensa Agnelli…e purtroppo sul tema Del Piero non c’e’ molta differenza, il tutto e’ molto triste.

  2. Concordo con le opinioni espresse su Del Piero; non può permettersi Marotta di liquidare con sarcasmo il più grande giocatore juve di tutti i tempi; non può permettersi marotta di considerare la juventunità di alex inferiore a quella di Buffon; non può permettersi di violentare il sentimento di 14 milioni di persone che si sentono un tutt’uno con alex del piero, con le sue magie, ancora oggi, con le fantastiche gioie ed emozioni che ci ha dato e sta continuando a darci, nonostante sia boicottato in tutti i modi.Non può offendere la Soria della Juve e Alex è la storia della Juve.Si vede che è rimasto con la mente e col cuore alla sampdoria, mentre alla Juve viene pagato lautamente.Noi invece siamo con la mente e col cuore, ed i fatti continuano a dirci che abbiamo ragione, con Alex del Piero.O forse è invidioso lui, e qualcuno dietro di lui, perchè ogni apparizione di Alex toglie loro la scena e catalizza tutto l’amore del popolo juventino?.Uno che parla come marotta dell’immenso Alex o non è juventino oppure ha invidia e paura per il suo posto e per quello di altri perchè non voglio pensare ad una terza ipotesi e che cioè vada in tilt quando sente solo parlare di Alex

  3. Juventino DOC

    Anche stasera Alex ha messo il suo contributo con l’assist fatto al Quaglia e hanno fatta più loro due in 10 minuti che Vucinic e Borriello in tutta la partita!!

  4. Luca Danieli concordo con te…e molti juventini la pensano come noi!!!… ti dico solo che comincia a farmi male da juventino.. e da sportivo…vedere un Del Piero cosi in panchina e un Borriello che non è nemmeno della Juve in campo a sbagliare i passaggi a due metri…!!
    Credimi comincia ad essere una situazione surreale…

  5. Conte è bravo ma s’intestardisce ad usare certa gente come dicevo sopra che non ha dimostrato d’essere decisiva(Vucinic a parte il goal decisivo contro il Milan cos’ha fatto fino adesso di trascendentale da meritarsi tutto il minutaggio avuto sinora?)…Giaccherini sprizzante ed anche tecnico al punto giusto(a me entusiasma sinceramente più di Vucinic!)…grandissimi Vidal,Marchisio,De Ceglie ed il duo difensivo Chiellini-Barzagli(in panca Bonucci nonostante il goal non mi convince e mi fà sempre incazzare e soffrire!!)

  6. ono d’accordo al cento per cento con quanto scrive Massimo!!…m’ha tolto letteralmente di bocca tutto quello che ha scritto nei vari interventi sopra..hai ragione!!…Agnelli jiunior non capisce niente di calcio..come si fà a snobbare così meschinamente Del Piero!!!…i veri giocatori da Juve inoltre non sono Borriello,Vucinic e Bonucci che fanno sempre cagare(vedi anche stasera!)..non si può tenere in panchina e non mettere subito dall’ inizio come meriterebbero Del Piero,Caceres,Giaccherini(secondo me più efficace da quanto visto sin qui di Vucinic!)e lo stesso Quagliarella che potrebbe essere utilizzato di più!!

  7. Ma sbaglio oppure Marotta aveva un contratto di 2 anni come quell’altro ebete di del neri?

  8. … Certo se poi il futuro dello Stile Juventus sono i Borriello & Company mi vengono solo i brividi … !! Spero che per qualche anno ancora mi potrò consolare con le giocate del Capitano.. a questo punto con o senza Juve!!!… Meglio un pezzo si storia Juve che fa faville in qualsiasi altro campionato d’Europa che un dirigente qualunque che resterà nell’anonimato!!!

  9. … Confermo Juventino DOC … se c’era l’avvocato molte cose non sarebbero successe!!!!… Il mio dispiacere più grande cmq vada è che con Del Piero se ne va un pezzo di storia e di vero stile Juve che ci ha contraddistinto da tutto il resto …

  10. Juventino DOC

    Mettiamoci l’anima in pace, Del Piero finirà la sua gloriosa carriera da qualche altra parte! Lo dovrebbero coccolare, far giocare per poi trasferirlo tra 1-2 anni in dirigenza! Se ci fosse ancora l’avvocato…. penso che quattro tirate d’orecchie al nipote le darebbe!!

  11. … Caro Marotta la Juventinità è Moggi… è Bettega… Montero… Tacchinardi… Conte… Pessotto… Nedved…!!!! Ma tu chi sei?? da dove vieni??.. la tua jueventinità dove sta per parlare cosi di Del Piero mettendolo dopo Buffon che prendendo fior di milioni dalla serie b ad oggi in un intervista si e l’altra pure ha sempre manifestato volonta lontane dalla juve….!!
    E poi Agnelli anziche’ certe uscite… riprendi Moggi subito!!!!!…
    Lui si che lottava contro i Moratti e i Berlusconi ed è riuscito senza soldi della proprietà a vincere tutto… fai questo caro Marotta e poi parla… e poi ricorda… quando Alex venne a Torino con le sue prestazioni caccio un certo Baggio..trova chi puo fare lo stesso con un Del Piero a 38 anni cosi… e poi ne riparliamo…

  12. …Senza parole… si permette di dare quella risposta su Del Piero che anche quest’anno ha fatto la differenza nelle pochissime partite a differenza di altri.. un campione a cui per via di Calciopoli hanno tolto anni di carriera… un campione che a testa bassa si è caricata una squadra in serie B ( a differenza di altri che sono rimasti con gli stessi soldi e con i musi lunghi… vedi camoranesi.. trezeguet…..etc etc .. per nn di dire di Buffon a cui Marotta dice che puo decidere lui!!!!… e un Del Piero cosi’ si liquida in questo modo skifoso….Io davvero nn capisco…e da Juventino vero….quando sento cio’ mi abbatto ancor piu… Caro Marotta trova un nuovo Del Piero se sei capace…. o il tuo massimo è Ziegler?… Martinez… etc etc… Nell Juve è il Capitano che puo decidere come e quando vuole e soprattutto cosa vuole … e puo farlo alla luce di cio che ha fatto…con i fatti .. con tutto cio che si è guadagnato e che si guadagna ancora …. o forse il fatto che quando entra oscura il resto da fastidio??… Bè rispetto ad altri big che giocano al 10 % il Capitano ha firmato in bianco… con un ingaggio piu basso di Amauri … ma dai non scherziamo… Forza la JUVE e il nostro Capitano sempre … sopra ogni cosa… P.s.) Marotta e il signor Agnelli nella famosa conferenza a margine dell’assemblea di inizio anno invece di fare quell’uscita senza senso… avrebbero dovuto spiegare meglio l’annata schifosa con Del Neri … anche perchè Marotta avrebbe dovuto pagare piu di Del Neri… Ciao a tutti

  13. credo di non esagerare dicendo che Pierpaolo Marino sarebbe un ottimo
    acquisto, di pastina a sto sbircio glie ne da tanta…
    lo stesso Lo Monaco insegnerebbe a Marotta come si scovano talenti…
    @magic66…Marotta ha una mentalita’ da medio-piccola squadra,ed è li che deve tornare lui, NON ci Vogliamo finire Noi…
    cmq adesso con la modifica dell’art.18 è piu’ semplice levarselo dalle @@…
    …speriamo.

  14. Guarda, io di calcio non capisco un tubo, ma Marotta sicuro meno di me. Su questo ho la presunzione di avere ragione. Perdonami.

  15. @ Redazione……ma come, proprio tu, che per tua stessa ammissione, ti definisci “non esperto di calcio” vai a giudicare in maniera cosi’ arrogante uno che fa’ questo mestiere dal 1978……il tuo giudizio mi sembra come minimo fuori luogo…..vatti’ a vedere un po’ il curriculum di marotta su wickipedia e magari recuperi un po’ piu’ di obiettivita’……..in fin dei conti non vedo tanti “luciano Moggi” in giro…….forza juve

  16. Ecco perchè continuo a sostenere sino allo sfinimento che questo DG non può stare alla Juve.E’ incompetente e incapace.Questo è il secondo anno che sta da noi, avrebbe avuto tutto il tempo necessario per vincere delle scommesse se solo avesse acquistato calciatori di un certo tipo.Ricordo le scommesse vinte dal milan con i vari Kakà, Thiago Silva etc.ora la squadra dopo i due anni di transizione, ha bisogno di giocatori già affermati, e lui a chiare lettere dice che i conti non glielo permettono.D’altronde se il semestrale della ns società si è chiuso con un passivo di quasi 40mln un motivo ci sarà…..si la sua INCOMPETENZA.
    A chi afferma che non ci sono soldi, vorrei che rivedessero quanta liquidità ha immesso la EXOR negli ultimi due anni, e facesse dei semplici calcoli.Ora tira fuori la questione economica, perchè sta venendo meno la scusa dello scarso appeal europeo della ns squadra, che ha celato le sue manchevolezze.Sinceramente lo considero INADATTO e MEDIOCRE!!!!!!!!!!!!!!!!

  17. capitan sparrow

    Non capisco: Del Piero non incarna un forte sentimento di juventinità? Bah…..

  18. sembra un’intervista “Pilotata”…

  19. quoto drugo al 100%!!!
    magari l’intervista è fatto con un occhio al titolo in borsa, ma anche in questo caso è sbagliata …

  20. Buffon? “Gigi può stare alla Juve quanto vuole, incarna un forte sentimento di juventinità e non ci sono ostacoli. Lui sa che la società lo stima e basta uno sguardo.”
    Del Piero? “Se ne è discusso fin troppo. E mi pare che quello che ha detto Agnelli sia chiaro ed esplicito”

    No comment

  21. Intervista inutile e fuori luogo, come il personaggio che l’ha rilasciata.

    Saluti..

  22. Marotta va bene per badare i maiali di Poggiorusco non c’è altro da dire

  23. ho l’impressione che a Martinez pesi anche la maglia del Cesena…forse è il bianconero…e poi è un concetto contraddittorio quello di Marotta: ai “veri” campioni non pesano le maglie…

  24. @ N°7…va bene quello che dici,ma pensare che un incompetente debba andare a chiudere affari con giocatori che si prefiggono di portare a Vinovo… non ci resta che sperare in interventi diretti di A.Agnelli
    e che il Mister Conte abbia sempre un buon “credito” sul cellulare…

  25. Io la penso in maniera diversa e cioè se la Juve tramite il suo DS Marotta afferma “vogliamo Higuain” si scatena la solita asta per far lievitare il prezzo del cartellino ma se si lavora in background (di nascosto) la trattativa ha ottime possibilità di riuscire e credo che per la prox stagione avremo delle belle sorprese in entrata e diremo la nostre nelle competizioni che ci vedranno in campo e molto importante è l’affiatamento del gruppo quindi ci vogliono si dei top players ma che abbiano fame di vittorie si a Higuain a Cavani a Van Persie no a Tevez Balotelli ecc. gente che spacca lo spogliatoio quindi stelle in campo ma al servizio della squadra (vedi Ibra al Barca quando è durato) la nostra aamata JUve ha bisogno di gente che la metta dentro senza gli isterismi ed i vizi delle star.
    SEMPRE E SOLO FORZA JUVE

  26. Lo hanno ridotto a fare quello che faceva Blanc, quattro conti… D’altronde per il resto è incompetente, quindi meglio non metta bocca. Per lui i campioni sono i Martinez…

  27. @ N°7…mi chiedo quindi perchè continuano a pagare Marotta,come uomo mercato mi pare che abbia un valore pari a zero,considerato l’inizio di stagione,nella quale in una famosa “riunione” Conte minaccio’ di andarsene,ovviamente contrariato dalle idee dell’A.D.
    Poi,(dimmi se sbaglio) da piu’ parti ho letto e sentito che il VERO D.G. sarebbe A.Agnelli,se non altro perchè vuol essere decisivo nelle decisioni,comprese quello del calcio-mercato.Quindi perchè tenersi un peso(marotta) cosi dispendioso,quando “risparmiando” il suo stipendio si potrebbe investire in qualche Top-Player da lui dichiarati irraggiungibili ?
    La Juve-a parer mio- non puo’ e non deve porsi limiti di nessun genere
    -torni alla sampdoria,la sua mentalita’ è quella-

  28. La competenza calcistica di Marotta è tutta qui :”Martinez? Continuo a credere che è un campione che ha sentito troppo il peso della maglia della Juventus”. Ha detto tutto

  29. per esempio oggi il corriere dello sport titola:
    “nasce la squadra per la Champion’s-oltre a Nesta,anche Higuain”
    -Higuain non lo possono prendere
    -Nesta, da Champion’s ? ———-> ho dei grossi dubbi…!

  30. quindi confermata la mia convinzione che i giornali “sparano” solo caxxate,vedi Higuain-Dzeko-Benzema-Falcao ecc.ecc. senza una minima informazione. Le scommesse di cui sopra scrive l’amico Enzo sono ad esempio i brasiliani,che sicuramene paghi poco(rispetto agli europei)ma sempre con l’incognita dell’adattamento.
    Quello che mi chiedo è:ma se come sembra avremo soldi freschi da Dubay,possibile che non ci sia un investimento per potenziare la squadra in vista dei numerosi impegni che ci aspetteranno l’anno prossimo ?e cmq la qualificazione in Champion’s ci offre euro da investire,percio’ non capisco il discorso di Marotta di guardare solo ai “probabili” campioni,considerato che al momento,la Juventus ha riacquistato il fascino che le compete e giocatori di livello euro-mondiale sono di nuovo attratti dalla Signora.
    se ci poniamo gia’ adesso dei limiti per il potenziamento della rosa,-a parere mio-ci poniamo dei limiti per i traguardi futuri,e questo non puo’ che far male per una crescita di cui A.Agnelli auspicava.
    Non sara’ forse il caso di cambiare Marotta con qualcuno che pensi Veramente in grande,Grande come la societa’ per cui lavora.

  31. tradotto: nessun top player già affermato, ma solo “scommesse” che si spera lo diventino; ma questo già lo sapevamo…a parte quelli che sognano…

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi