Marocchino: "Inter e Milan inarrivabili per la Juve" | JMania

Marocchino: “Inter e Milan inarrivabili per la Juve”

Marocchino: “Inter e Milan inarrivabili per la Juve”

La Juventus sembra viaggiare a corrente alternata e la prestazione di ieri in Europa League ha registrato un passo indietro rispetto alle prestazioni delle scorse settimane. Dove può arrivare allora questa Juventus? Secondo Domenico Marocchino, ex calciatore bianconero, non oltre un piazzamento Champions. Ecco alcuni stralci dell’intervista concessa da Marocchino a Goal.com. MILANESI INARRIVABILI “Il …

La Juventus sembra viaggiare a corrente alternata e la prestazione di ieri in Europa League ha registrato un passo indietro rispetto alle prestazioni delle scorse settimane. Dove può arrivare allora questa Juventus? Secondo Domenico Marocchino, ex calciatore bianconero, non oltre un piazzamento Champions. Ecco alcuni stralci dell’intervista concessa da Marocchino a Goal.com.

MILANESI INARRIVABILI
“Il divario con le milanesi esiste ed è difficile colmarlo già quest’anno. Non bisogna dimenticare che si è cambiato tantissimo, della vecchia guardia sono rimasti solo Buffon e Del Piero, più Chiellini che in futuro potrà essere il nuovo leader. L’obiettivo raggiungibile? Il piazzamento in Champions League. Dovessi dare dei voti a fine anno, metterei un bel 9 ad una Juve seconda, 8 dovesse arrivare terza, 7 in caso di quarto posto”.

KRASIC? ANDIAMOCI PIANO
“Krasic è certamente un ottimo giocatore, titolare della sua nazione e ha già disputato la Champions League in passato. Ha un ottimo spunto, mi ha colpito il suo ottimo impatto nel calcio italiano. Mi sembra ancora presto per paragonarlo a Nedved, che è stato un campione. Poi in Italia si sa, abbiamo la fretta di etichettare i giocatori, dopo due partite sbagliate sono brocchi, dopo qualche buona prestazione sono fenomeni”.

BUFFON LO TERREI
“Da grande tifoso juventino, non cederei mai uno come Buffon, anzi fosse per me utilizzerei la stessa strategia del Milan, tenendo tutti i giocatori fino a fine carriera. Scherzi a parte, tocca alla società decidere, forse potrebbe farsi ingolosire dalla possibilità di fare cassa. Io lo terrei”.

BONUCCI E CHIELLINI IN DIFFICOLTA’?
“Non si può negare che la fase difensiva abbia più volte peccato in queste giornate. Io credo però sia una questione di affiatamento e meccanismi, non a caso parliamo della coppia centrale dell’Italia. Con il passare delle settimane troveranno un’intesa maggiore, le qualità di Chiellini non si discutono, secondo me anche Bonucci diventerà un grande difensore”.

DZEKO O PAZZINI
“Mi piacciono molto entrambi, sono due grandi giocatori. Pazzini ha il vantaggio di conoscere bene il nostro campionato, Dzeko ha un paio di anni in meno. Se devo per forza sbilanciarmi, prenderei il bosniaco”.

2 commenti

  1. invece no e spiego il perchè…. il milan ha solo t.silva,ibra,pato,robinho e dinho e ki corre????….. e l’inter con un età media di circa 32 anni penso…. quindi io non dico di essere gia allo stesso livello ma con questa struttura e aquistanto x 2 anni giocatori ke ci fanno fare il salto di qualità saremo di nuovo la juve, perchè la base creata quest’anno è buonissima…..

  2. Condivido il pensiero di Marocchino.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi