Marchisio: "Superare la pareggite" | JMania

Marchisio: “Superare la pareggite”

Marchisio: “Superare la pareggite”

“I rossoblù hanno un grande pubblico, che li carica. Incontriamo sempre squadre vogliose di levarci l’imbattibilità. Andiamo là per fare la partita e riprendere a vincere”. Claudio Marchisio ha una gran voglia di ripartire dopo l’ennesimo pareggio stagionale al Dall’Ara di Bologna. Domenica la Juve è attesa da una trasferta insidiosa contro il Genoa, ma …

“I rossoblù hanno un grande pubblico, che li carica. Incontriamo sempre squadre vogliose di levarci l’imbattibilità. Andiamo là per fare la partita e riprendere a vincere”. Claudio Marchisio ha una gran voglia di ripartire dopo l’ennesimo pareggio stagionale al Dall’Ara di Bologna. Domenica la Juve è attesa da una trasferta insidiosa contro il Genoa, ma l’intenzione è quella di invertire la rotta nonostante le pesanti assenze: “Contro la Juve ogni squadra trova energie nuove. Vidal difensore centrale? Per il mister è una scelta delicata”, continua il centrocampista bianconero in una lunga intervista concessa oggi a ‘Libero’. “A Bologna la reazione è stata positiva, non va il fatto che per svegliarci bisogna prendere uno schiaffo. Sino al gol, non riuscivamo a giocare bene. Stiamo bene, anche mentalmente, abbiamo solo maggiori difficoltà nel conquistare i tre punti. E pure sul 2-1, in varie gare, abbiamo costruito tantissimo, senza concretizzare. Tenendo così alto il ritmo, arriviamo meno lucidi sottoporta e gli attaccanti spendono energie nell’aiutare la difesa. Il rigore su De Ceglie? L’ho lanciato io, si trattenevano entrambi. Dev’essere netto, netto, netto, perchè ce lo diano”, spiega ancora Marchisio.
Vucinic è finalmente tornato al gol, ma da lui ci si apsetta sempre di più: “È fondamentale, un campione. Deve dare di più, come tutti, con la sua classe può fare molto più la differenza: ha qualità, creda in se stesso. Con il Chievo gli erano arrivati fischi, il gol è stata la risposta. Milan a +2? Pensiamo sempre al primato, siamo abituati ai periodi difficili, a Napoli ci fu la rimonta più eclatante. Conta restare in alto, arrivano trasferte impegnative, non devono preoccuparci. Stiamo crescendo, rispetto all’avvio di campionato, ma dobbiamo vincere, non pareggiare… Dipenderà anche dal Milan. Il cammino fin qui era stato straordinario, con grandi successi”.

9 commenti

  1. marchisio dacci un segno e facci sognare con uno dei tuoi gol strepitosi.

  2. …è ritornato un ranocchio…
    è cmq da capire, è spompato…ma come tanti altri,era impensabile che tenessero il ritmo forsennato del girone di andata.
    tornera’ quello di prima,ne sono convinto.

  3. Pedatone sul sedere a Conte,un allenatore non da Juve

  4. A Marchisio svegliati

  5. Poi su Marchisio c’e’ un equivoco tattico, nel senso che non e’ un interno di centrocampo ma chiaramente un trequartista, almeno secondo me,….. non so voi cosa pensate……forza juve

  6. @kebabbaro….scusa ma guarda che stiamo parlando di claudio marchisio, soprattutto quello attuale, dove non ci sono ne’ giocate fantastiche ne assist a ripetizione,…..forse l’hai scambiato per Pirlo…..oppure stai ancora alla partita in casa col milan…..passami le battute ….. ciao e forza juve

  7. Ma per favore !! Io credo che tutti da lui si aspettino il gol e non guardino ciò che fa in campo. Beh , se lo facessero si accorgerebbero che fa giocate straordinarie e serve assist a destra e a manca e non è colpa sua se questi poi non vengono finalizzati.

  8. Ma a marchisio consiglierei di stare zitto e risparmiare il fiato per le partite, visto che in campo e’ ormai da piu’ di un mese che sembra uno zombi……ne hai ancora tanta strada da fare per diventare un grande giocatore, se mai fosse possibile…..ne’ dubito…..forza juve

  9. dnabianconero

    caro principino,
    ma dove sei finito?
    Tutti questi pareggi hanno anche la tua firma.
    Ma se a ogni giocatore si da la colpa che corre tanto e non può essere lucido sotto porta…ri-definiamo il chi e cosa….

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi