Marchisio: "Sarò pronto a metà Novembre" | JMania

Marchisio: “Sarò pronto a metà Novembre”

In questo momento avrebbe voluto essere a Coverciano, ad allenarsi con la Nazionale. Invece Claudio Marchisio è a Vinovo, costretto ai box e al primo periodo post-operatorio della sua carriera. Mai, nei suoi 23 anni di vita, il giovane torinese aveva dovuto finire sotto i ferri per un infortunio. È capitato ora – a causa …

claudio_marchisioIn questo momento avrebbe voluto essere a Coverciano, ad allenarsi con la Nazionale. Invece Claudio Marchisio è a Vinovo, costretto ai box e al primo periodo post-operatorio della sua carriera. Mai, nei suoi 23 anni di vita, il giovane torinese aveva dovuto finire sotto i ferri per un infortunio. È capitato ora – a causa di un menisco del ginocchio destro -, proprio a culmine di un avvio di stagione assolutamente strepitoso.
Uno stop forzato che, dopo quella di Palermo, gli farà saltare tutte le sfide che porteranno alla prossima sosta. «L’obiettivo è quello di essere pronto per la metà di novembre. Ma tutto sarà fatto rispettando i tempi e senza accelerare, quello che mi interessa di più è guarire perfettamente. Sono contento di come stanno andando le cose. Il giorno dopo l’intervento avevo un po’ male, ma ora cammino già senza stampelle e ho subito iniziato la fisioterapia. Ovviamente mi spiace molto dovermi fermare adesso ma la prendo con ottimismo. Se questo infortunio fosse arrivato più avanti nel corso della stagione sarebbe stato molto peggio».
Fino al momento del ritorno in campo, Marchisio farà quindi da spettatore e inciterà i compagni, pronto per dare il suo contributo appena guarito completamente. Per uno scherzo del destino, il centrocampista salterà – tra le altre – le gare casalinghe con Fiorentina e Napoli e la trasferta di Siena, proprio quelle in cui nella scorsa stagione ha lasciato il segno con gol pesanti. «Vorrà dire che cercherò di fare gol al ritorno o di trovare avversari nuovi… Scherzi a parte, dovrò saltare partite importanti in campionato e in Champions, ma sono tranquillo perché i miei compagni faranno bene. Inoltre ora rientra anche Sissoko che è stato fermo a lungo e ha tanta voglia di giocare».
In questi giorni, a compensare l’amarezza per lo stop forzato, Marchisio si è rifatto grazie all’affetto della gente bianconera. Una spinta in più che lo aiuterà durante la fase di recupero: «Ho ricevuto tanti attestati di stima, soprattutto da parte dei tifosi. Tutto questo mi ha fatto davvero molto piacere e quindi non posso che ringraziare con affetto tutti coloro che mi sono stati vicini».
(Credits: Juventus.com)

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi