Marchisio: "Lasciate in pace Del Neri" | JMania

Marchisio: “Lasciate in pace Del Neri”

“La cosa più importante è far lavorare Delneri tranquillamente fino a fine stagione. La squadra è con lui, lo è sempre stata e la cosa più importante è cercare di chiudere al meglio questa stagione con il mister. Poi la società avrà modo di prendere le sue decisioni”. Claudio Marchisio, centrocampista della Juventus, ospite della …

“La cosa più importante è far lavorare Delneri tranquillamente fino a fine stagione. La squadra è con lui, lo è sempre stata e la cosa più importante è cercare di chiudere al meglio questa stagione con il mister. Poi la società avrà modo di prendere le sue decisioni”. Claudio Marchisio, centrocampista della Juventus, ospite della trasmissione ‘Teo in tempo reale’ su Radio Monte Carlo, ha difeso a spada tratta il tecnico bianconero: “Credo che in questi ultimi anni sia cambiato l’atteggiamento degli allenatori che alla fine sono quelli che mandano in campo la squadra. Si cerca, anche in casa del Milan, dell’Inter e della Juventus, di portare a casa il risultato. Credo che gli allenatori siano cambiati in questo: non si nascondono in moduli super difensivi per cercare di non prendere gol. Puntiamo la Lazio? Sono sei punti, ma bisogna crederci”.
“La cosa importante è pensare alle nostre partite – ha concluso Marchisio -. Noi dobbiamo cercare di vincerle tutte per sperare nel quarto posto. Poi è anche vero che la Roma, la Lazio e l’Udinese hanno anche delle partite non facili, ci sono degli scontri diretti. E’ tutta da vedere”.

2 commenti

  1. Del Neri è intoccabile (pppprrrrrrrrrrrrrrrrr………………..).
    Ha ancora 6 partite per portarci in Champions, ma poi tornasse a casa ad allenare le squadre più libere da ambizioni.
    Senza difendere Del Neri direi che, con la squadra allestita dal genio Marotta, quest’anno non si poteva vincere nulla, ma si poteva amalgamare un bel gruppo e una bella ossatura di squadra: non c’è stato nulla che potesse incoraggiare l’ambiente (sei pareggi di fila in europa, nessun gioco sulle fasce, nessun estro dei singoli, atteggiamento mentale da provinciale, confusione tattica)

  2. Sisi e chi lo tocca ancora 6 partite e per fortuna nn lo rivedremo piu(co o senza champions) fuori dalle p***e,che fra le altre cose il 4 posto e il minimo..

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi