Marchisio KO | Allegri ed Elkann contro Conte | Il ct replica

Marchisio KO: Allegri ed Elkann contro Conte, il ct replica

Marchisio KO: Allegri ed Elkann contro Conte, il ct replica

L’infortunio di Claudio Marchisio rinfocola recenti polemiche tra il ct della nazionale Antonio Conte e la Juventus

L’infortunio di Claudio Marchisio rinfocola recenti polemiche tra il ct della nazionale Antonio Conte e la Juventus. Mentre il club bianconero attende il risarcimento da parte della Fifa, John Elkann si chiede polemicamente come mai in nazionale i “calciatori si allenino così tanto”. Un’affermazione che ha letteralmente mandato su tutte le furie l’ex allenatore bianconero e oggi primo inquilino di Coverciano, Antonio Conte:

Mi dà fastidio chi cerca di mettere il mio passato contro di me. Alla Juve – dice il CT alla vigilia di Bulgaria-Italia – non mi aveva mai fatto questi rilievi. Ma io vivo sempre nella polemica. Ora voglio solo pensare alla Bulgaria.

Nessuna replica, invece, a Massimiliano Allegri, che tramite Twitter ha espresso tutto il suo disappunto per l’infortunio di Marchisio, pungendo proprio il commissario tecnico tornando sulla vecchia polemica degli stage:

Un infortunio che non ci voleva. Ma chi lo sostituira sarà all’altezza. Il prossimo anno parlatemi ancora di stage. #ForzaClaudio.

A nulla sono servite le parole di Gigi Buffon, che ha parlato di infortunio voluto dal fato: tra la Juventus e Conte sta andando a finire davvero male, anche i tifosi sui social network sono divisi.

6 commenti

  1. Sono convinto che la causa dell’infortunio a Marchisio non sia imputabile a Conte.
    Se, invece, in qualche modo potrebbero esserci colpe di Conte, sicuramente sarebbero in buona fede e non volontarie.
    In ogni caso, i tifosi Juventini, io fra questi, non devono dimenticare quello che è stato Conte per la Juve e quante soddisfazioni a procurato a tutti noi.
    Era il “nostro Capitano” anche quando costringeva i nostri ragazzi a duro lavoro. Quei sacrifici che ci hanno portato tre scudetti. Lo abbiamo dimenticato????? NO!
    Quindi, ………… è per questo che dobbiamo essere grati al Mister e, di conseguenza, non dobbiamo renderlo il bersaglio delle nostre critiche.

  2. Elkan la battuta poteva risparmiarsela. Il vero scandalo è il verdetto delle due risonanze, se a certi livelli si fanno valutazioni così grossolane chissà cosa succede a quelle di noi poveretti.

  3. triade_forever

    Allegri ed El kann hanno un po’ di visibilità’ grazie a Conte.
    El kann, poi, parla parla ma nel 2006 ci mando’ in serie b ( con quel fenomeno di avvocato): quindi silenzio tutti e ringraziate Conte

    • Sono perfettamente d’accordo, qualcuno faccia tacere questo fighetto di nessuna parentela con l’avvocato; lui, Montezemolo, ecc. hanno fatto quello che hanno fatto nel 2006 senza vergogna, in questo modo ora ci tocca sorbire una sentenza farlocca e vedere il compagno di merende tavecchio
      sproloquiare nello stadio di proprietà.
      sarebbe ora di fare qualche modifica alla dentatura di alcuni soggetti.
      per inciso: l’elkann venuto bene è sicuramente lapo, questo sa solo vivere di luce riflessa all’ombra di qualcuno (senza fare nomi).
      bastasse portare l’orologio sopra il polsino per essere un Agnelli…….

  4. Siamo sicuri che sia solo il fato oppure i doppi carichi settimanali di conte hanno stressato oltre modo muscoli ed articolazioni di un ragazzo che ha giocato quest’anno 40/50 partite? Perché poi? Per la partitissima con la Bulgaria! Fossi in conte eviterei di presentarmi allo stadium mercoledì per la partita della nazionale.

    • Capitan Sparrow

      Siamo nel campo delle ipotesi, sostenute dall’astio verso Conte. Con lo stesso astio nei confronti di Allegri ci si potrebbe chiedere il perché degli infortuni di Pirlo, Pogba e Marchisio nella fase cruciale della preparazione: non sarà colpa della preparazione o dell’utilizzo eccessivo dei giocatori? Per me nessuna delle due ipotesi: solo fatalità.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi