Marchisio: "Gettate le basi per futuri successi" | JMania

Marchisio: “Gettate le basi per futuri successi”

Marchisio: “Gettate le basi per futuri successi”

Claudio Marchisio, centrocampista della Juventus, è stato intervistato da ‘Tuttosport’ a margine della cena benefica della fondazione Cuori Bianconeri Onlus

Claudio Marchisio, centrocampista della Juventus, è stato intervistato da ‘Tuttosport’ a margine della cena benefica della fondazione Cuori Bianconeri Onlus. Il ‘Principino’ ha trattato vari argomenti, dal prossimo sorteggio di Champions League al rinnovo di Morata, passando inevitabilmente dal campionato. Domenica, infatti, ci sarà a Torino il big match contro la Fiorentina, poi lunedì i bianconeri conosceranno la prossima avversaria di coppa. “Per ora conta solo la partita di domenica contro la Fiorentina. Lunedì sarà il giorno più facile… qualunque squadra esca dall’urna sarà una squadra attrezzata e di grande esperienza. Certo, ci sono squadre più forti da evitare come il Barcellona, ma comunque non sarà una sfida facile”, ha sottolineato.

Contro la Fiorentina, domenica sarà, sarà una grande occasione per completare la rimonta dopo un avvio di campionato difficile, ma non sarà comunque decisiva: “No, non credo. Ma è importante perché abbiamo ancora molti punti da riconquistare. E’ una giornata in cui si affrontano le squadre in cima alla classifica e quindi qualcosa di importante può succedere. Come la prepareremo? Ci prepareremo come per tutti i big match. La Fiorentina è una squadra in forma – continua Marchisio – e che merita il posto che occupa in classifica, ma noi siamo concentrati e vogliosi di superare quest’altro ostacolo. In Europa abbiamo fatto passi importanti e nell’ultimo mese abbiamo trovato una certa continuità in campionato. Questo è un buon punto di partenza!”.

Oggi, intanto, una grande notizia per i tifosi bianconeri: Morata ha rinnovato fino al 2020. “Speriamo che Morata rimanga a lungo con noi: è un ragazzo di grandissima prospettiva. Deludente a Siviglia? La differenza spesso sta nelle piccole cose. Quando un attaccante non segna, spesso si notano più le cose sbagliate. Se avesse fatto gol si sarebbe parlato di un Morata supersereno, ma lui è sempre stato tranquillo e vorrà rifarsi in fretta”.

Marchisio: “Scudetto difficile ma…”

Quanto alla squadra in generale, secondo Marchisio il periodo nero è ormai alle spalle: “Abbiamo avuto un inizio non facile per l’inserimento dei giocatori nuovi e per gli infortuni, ma Allegri ci ha sempre ripetuto che con il passare del tempo avremmo fatto sempre piccoli passi avanti. I cambi di modulo non sono una novità per noi, lo abbiamo sempre fatto. Cosa manca per lo scudetto? Per arrivare allo scudetto ci vuole tanto, ma noi siamo un gruppo che ha vinto negli ultimi anni e sa di cosa c’è bisogno per vincere: solo lavorare e rincorrere. Chi è arrivato quest’anno – prosegue – si è ritrovato in una situazione diversa dal solito e ha ricevuto tante critiche. Però ricordo Dybala che non ha avuto problemi a inserirsi e farà ancora meglio”.

A Marchisio, dunque, il compito da ‘senatore’ di far crescere i giovani: “Finché posso dare, sarà sempre pronto e orgoglioso. Questa Juve è stata costruita per il presente, ma soprattutto per il futuro. Abbiamo raggiunto gli obiettivi che ci siamo prefissati, cioè la Supercoppa e gli ottavi di Champions. E qui – conclude – ci sono giocatori che diventeranno lo zoccolo duro per vincere ancora in futuro”.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi