Marchisio | "Cambiano i giocatori, la Juve resta vincente"

Marchisio: “Cambiano i giocatori, la Juve resta vincente”

Marchisio: “Cambiano i giocatori, la Juve resta vincente”

Claudio Marchisio, centrocampista della Juventus, parla ormai da veterano dello spogliatoio bianconero: appena rientrato in Italia dopo la Supercoppa, il ‘Principino’ si gode qualche giorno di vacanza prima di riprendere la preparazione agli ordini di Massimiliano Allegri. Intanto, a ‘Tuttosport’, rilascia le sue impressioni dopo la conquista del primo trofeo stagionale: “In giro c’era chi …

Claudio Marchisio, centrocampista della Juventus, parla ormai da veterano dello spogliatoio bianconero: appena rientrato in Italia dopo la Supercoppa, il ‘Principino’ si gode qualche giorno di vacanza prima di riprendere la preparazione agli ordini di Massimiliano Allegri. Intanto, a ‘Tuttosport’, rilascia le sue impressioni dopo la conquista del primo trofeo stagionale: “In giro c’era chi pensava che, dopo aver perso giocatori importanti, per noi sarebbe stato tutto più difficile – argomenta – La risposta più bella è stata quella di chi la scorsa stagione non c’era, visto che a segno sono andati i nuovi acquisti, Mandzukic e Dybala”.

Così, mentre Pirlo arranca negli Stati Uniti e si vede dare del “vecchio” dai tifosi avversari, Marchisio apre al nuovo ciclo della Vecchia Signora:

La verità che cambiano i giocatori ma la Juve non cambia. L’importante – sottolinea – è che i nuovi si ambientino subito bene e devo dire che lo hanno già fatto. Sicuramente dobbiamo migliorare sul piano del gioco, ma è normale che sia così. Non era questa la partita in cui andare a guardare queste cose. Contro la Lazio era una finale e le finali vanno vinte. Era questo quello che contava di più.

Il pre-campionato non è stato dei migliori, due sconfitte in tre amichevoli, ma al primo impegno ufficiale, la Juventus ha risposto presente:

All’inizio di ogni stagione ci sono sempre delle piccole incertezze, al di là del fatto che si arrivi dalla conquista di tante vittorie o dal non aver vinto nulla. Il mister ce lo dice sempre e noi tutti la pensiamo allo stesso modo: si parte da zero punti e quindi bisogna ricominciare, dare tanto ogni volta. E la vittoria sulla Lazio è una dimostrazione molto importante contro le voci, che in giro si sono diffuse, su una squadra che sembrava fosse ormai arrivata alla fine di un ciclo. È vero – conclude – , siamo soltanto all’inizio, ma il punto di partenza è molto positivo per noi…

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi