Marchisio: botta e risposta Napoli-Juve | JMania

Marchisio: botta e risposta Napoli-Juve

A distanza di qualche ora dalle dichiarazioni rilasciate al magazine ‘Style’, che hanno avuto come conseguenza una valanga di insulti nei suoi confronti, Claudio Marchisio ha chiarito la sua posizione tramite i suoi account ufficiali: “Mi dispiace leggere i vostri commenti, avete interpretato male le parole dell’intervista. Siccome nell’ultimo anno ci siamo affrontati per traguardi …

antipatiaA distanza di qualche ora dalle dichiarazioni rilasciate al magazine ‘Style’, che hanno avuto come conseguenza una valanga di insulti nei suoi confronti, Claudio Marchisio ha chiarito la sua posizione tramite i suoi account ufficiali: “Mi dispiace leggere i vostri commenti, avete interpretato male le parole dell’intervista. Siccome nell’ultimo anno ci siamo affrontati per traguardi importanti è normale che la partita sia più sentita rispetto a qualche anno fa. Nulla a che fare con le persone di Napoli,dove in altre situazioni avevo dichiarato solo apprezzamenti per la città e le persone. A volte le interviste vengono interpretate in maniera sbagliata”, spiega il centrocampista bianconero.

Spiegazioni respinte al mittente da parte della società partenopea, che con una nota ufficiale accusa:

“Le dichiarazioni di Marchisio a Style rappresentano una grave offesa al Napoli e al calcio italiano. Ci sorprende che arrivino da un calciatore della sua statura che gioca in una squadra così prestigiosa. Auspichiamo che si tratti di un fraintendimento e ci aspettiamo chiarimenti dal giocatore e dalla Juventus”.

Non si è fatta attendere la replica della Juventus, che sul proprio sito ufficiale ha pubblicato una nota stampa che puntualizza: “Claudio Marchisio ha espresso un’opinione nel corso di un’intervista al mensile Style del Corriere della Sera. Tale opinione è chiaramente riferita alla sana competizione agonistica che ha visto Napoli e Juventus protagoniste di partite accese e spettacolari. Nessuna offesa: non comprenderlo significa cercare una polemica inesistente”.

10 commenti

  1. La reazione del Napoli calcio e dei napoletani è semplicemente ridicola e penosa perchè se ce ne fosse bisogno, serve ad aumentare ancor più quel sentimento reciproco. E sì, perchè La rivalità tra squadre di calcio, in particolare tra la Juventus e le altre pretendenti al titolo è da sempre piuttosto forte. E questa rivalità va oltre i confini del campo di calcio, investendo le tifoserie e spesso anche personaggi pubblici di primo piano. E’ pura ipocrisia pensare che non esista antipatia verso una squadra avversaria e questa antipatia può benissimo coinvolgere gli stessi giocatori che conoscono meglio di altri i loro avversari sul campo, le loro reazioni, le loro emozioni e le loro piccolezze. Forse se andate a chiedere ad un tifoso napoletano o fiorentino o interista o romanista, se gli stia simpatica la Juventus, pensate di trovarne molti che rispondono di sì ?????????????
    IPOCRITI ( e piagnoni….), De Laurentis in testa.

  2. Il Napoli e De Laurentis che si sentono offesi e pretendono le scuse di Marchisio????….. E’ come il bue che dà del cornuto all’asino!!!!

  3. Sarei curioso di sapere quanti sono i napoletani ignoranti e rissosi antisportivi che mettono in risalto fatti dl genere per creare ulteriore astio nei confronti di una grande Soc. JUVENTUS.
    Sicuramente pochi, poichè la stragrande maggioranza dei napoletani, tifosi e non, è composta da persone perbene e intelligenti che non scendono a questi misere bassezze.
    Se la dirigenza Juventina, dovesse chiedere chiarimenti (come ha fatto la Soc. Napoli) a tutti quelli che dicono di odiarci, non avrebbe più tempo per parlare di cose serie.
    Possibile che non si riesca ad imparare a perdere contro la JUVE??
    A quella piccola parte di napoletani e a tanti altri come loro, va ricordato che ….. bisogna saper perdere.
    Alla dirigenza Juve consiglierei di non permettere ai suoi tesserati di rilasciare interviste a certi giornali “amici” ……. degli altri.

  4. Ma perfavore ignoriamoli come abbiamo sempre fatto. Ma basta, non se ne può più di una tifoseria e di una città che sta sempre a lamentarsi. Nella storia italiana ne hanno combinate di cotte e di crude e ancora parlano.

  5. Marchisio ha solo manifestato un sentimento di antipatia assolutamente legittimo come quelli riportati sopra da Stramaccioni, Cairo e altri. Addirittura poco tempo fa Julio Cesar, ex portiere dell’Inter, in una intervista televisiva su Italia Uno ha riferito di “odiare la Juve” naturalmente sportivamente. Quindi fermo restando la legittimità di manifestazione del pensiero forse sarebbe stato opportuno, da parte di marchiso, evitare l’esternazione perchè al S. Paolo i tifosi del Napoli caricaranno a molla i propri giocatori e rischierà dal punto di vista dell’incolumità fisica. Non mi meraviglierei se per quella partita si farà squalificare e noi perederemo un giocatore importante.

  6. tifoso juventino

    Allora secondo me Marchisio non ha detto niente che offende la società Napoli o i napoletani, ha espresso una sua opinione e come gli altri giocatori tra cui alcuni che giocano nel Napoli che in alcune interviste dichiarano che non gli sta simpatica la Juventus, cosi anche lui ha espresso una sua opinione e quindi la medesima frase però nei confronti del Napoli come squadra no come città o persone. Dall’altro caso cosa ci si può aspettare da una società che ha un presidente che sempre si lamenta e ne ha combinato di cotte e di crude in questi ultimi anni, come il criticare due anni fa i sorteggi delle giornate di campionato, come l’anno scorso che prima voleva disputare la supercoppa in Cina e poi a 4 giorni dalla finale dopo che tutto era preparato ha cambiato idea e la voleva disputare in finale e poi non parliamo di quella sceneggiata durante la premiazione che ha fatto fare una brutta figura al calcio italiano, un neonato cresciuto in un corpo di adulto. Comunque gli antichi non si sbagliavano mai quando dicevano che l’ignorante da il suo nome all’ignoranza, quindi chi critica senza aver letto bene e compreso bene le frasi in questo caso dette da Marchisio che secondo me non ha detto niente di male, dimostra solo di essere un attacca brighe è ignorante

  7. Marchisio: botta e risposta Napoli-Juve.

    Non ho visto BOTTE ma solo risposte. Qua parliamo di gente che si da cazzotti in faccia da sola e poi pretende pure le scuse.

    Siamo in un paese libero e non si può liberamente esprimere un opinione peraltro richiesta in fase di intervista?.

    Io fosi la juve non manderei più i mieio tesserati a parlare con la stampa. La quale non vede l’ora di ricamare su dichiarazioni che in partenza non avrebbero nulla su cui obiettare.

  8. I Napoletani..ma soprattutto il loro presidente..dovrebbero imparare a pensare prima di parlare! bifolchi!
    Devono sempre far polemica tirando in mezzo la juve..ma andate a quel paese!

  9. Si vergoggnassero i tifosi del Napoli e tutti coloro che fanno dell’anti-juventinità una bandiera di cui esser scioccamente fieri!!!
    Ai tifosi del Napoli, piuttosto, ricorderei che alcune decine di essi hanno vandalicamente distrutto l’intero settore ospiti dello Juventus Stadium!
    Ma questo il De Laurentiis fa finta di non saperlo…che vergogna.

  10. Ma dico io, ogni settimana si legge ovunque che questo o quel personaggio pubblico dichiara la sua antipatia per la Juve; Stramaccioni, Dzemaili, persino Cairo che è presidente del Torino, dirigenti e calciatori vari, eccetera eccetera… E la società Juventus non ha battuto ciglio!
    Adesso, perché Marchisio ha detto in un’intervista che il Napoli, causa l’accesa rivalità, gli sta antipatico, deve succedere il finimondo? De Laurentis indignato esige le sue scuse, tifosi napoletani inferociti lo insultano e lo minacciano!…. E’ la fiera delle assurdità!!!!!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi