Marchisio: allo studio il rinnovo a vita. Nero su bianco ad inizio 2011 | JMania

Marchisio: allo studio il rinnovo a vita. Nero su bianco ad inizio 2011

Marchisio: allo studio il rinnovo a vita. Nero su bianco ad inizio 2011

Dopo il rinnovo di Giorgio Chiellini, la Juventus ha intenzione di continuare sulla stessa linea, checché ne dica l’Aic. Il prossimo a dover discitere con la società la propria situazione contrattuale è Claudio Marchisio. Al momento, con il centrocampista, c’è un contratto che scadrà nel 2014, sul quale ci sono delle cifre che più o …

Dopo il rinnovo di Giorgio Chiellini, la Juventus ha intenzione di continuare sulla stessa linea, checché ne dica l’Aic. Il prossimo a dover discitere con la società la propria situazione contrattuale è Claudio Marchisio. Al momento, con il centrocampista, c’è un contratto che scadrà nel 2014, sul quale ci sono delle cifre che più o meno oggettivamente possono essere considerate sproporzionate rispetto all’effettivo valore di un giocatore fondamentale per la Juventus.
Acclarata, dunque, la voglia di calciatore e società di proseguire vita natural durante, c’è anche la volontà di fare tutto a tempo debito, senza mettere pressione… E senza mettere più di mezzo i social network, come Facebook e Twitter. Ma ora la situazione è variata, il clima si è disteso, visto che Marchisio nel frattempo ha anche cambiato agenti. O meglio, ha interrotto i rapporti con i suoi vecchi agenti ed ha deciso – per un po’ – di proseguire la sua avventura da solo. Probabilmente si è trattato anche di un chiaro messaggio alla società: il contratto non è (più) una priorità, ora sono concentrato sugli aspetti prettamente sportivi e non mi voglio lasciar distrarre.
Il messaggio è stato recepito eccome, ed ha sortito buoni effetti. Tanto che adesso è lo stesso Marotta a prendere per primo la situazione in esame. Per non considerare, poi, il desiderio di ampliare il parco di giocatori vincolati alla Juventus con il nuovo contratto: che permette in maniera netta di legare gli emolumenti all’andamento della squadra, nonché di regolamentare “nel dettaglio” il comportamento di ciascuno.
Tutto pronto, insomma, per un bel faccia a faccia. Non immediato, visto che prima si vorrebbe stabilizzare la classifica in campionato e risollevare la situazione in Europa League. Ma comunque a breve: già ad inizio 2011.

(Credits: ‘Tuttosport’)

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi