Luppi: "Juve fragile in difesa. Melo merita fiducia" | JMania

Luppi: “Juve fragile in difesa. Melo merita fiducia”

Una gara con tanti doppi ex, quella che vedrà tra poco in campo Fiorentina e Juventus. Tra di essi c’è anche Ginaluca Luppi, ex jolly difensivo portato a Torino da Gigi Maifredi. Ecco le sue dichiarazioni pre-partita rilasciate a Violanews. Che gara si aspetta? “Sarà una partita divertente, perché entrambe le squadre hanno bisogno di …

luppiUna gara con tanti doppi ex, quella che vedrà tra poco in campo Fiorentina e Juventus. Tra di essi c’è anche Ginaluca Luppi, ex jolly difensivo portato a Torino da Gigi Maifredi. Ecco le sue dichiarazioni pre-partita rilasciate a Violanews.

Che gara si aspetta?
“Sarà una partita divertente, perché entrambe le squadre hanno bisogno di fare punti. Non penseranno certo alla tattica, per vincere bisogna osare. Parte favorita la Fiorentina perché giocare davanti al proprio pubblico dà sempre una spinta in più, poi vedremo”.

Chi può essere decisivo nei viola?
“La difesa della Juventus mi sembra abbastanza fragile, quindi credo che la Fiorentina – impostando un gioco super offensivo – potrebbe avere la meglio sui bianconeri. Non faccio un nome, ma dico che il reparto offensivo potrebbe risultare decisivo. Certo, ci vuole grande copertura e i centrocampisti dovranno fare un lavoro di grande sacrificio, la Juventus è pericolosa nelle ripartenze”.

Per la prima volta tornerà Felipe Melo al Franchi.
“ (Ride) Non credo che verrà accolto molto bene, visto quello che è successo l’anno scorso. Se passi dalla Fiorentina alla Juventus sei preso di mira – almeno per i primi anni – dai tifosi viola, se invece arrivi a Firenze dopo aver giocato con la maglia bianconera sei accolto con diffidenza. È sempre così! Tornando a Melo, lui è un calciatore dalle grandi qualità”.

A Torino però non ha convinto…
“Secondo me per due ragioni. Prima di tutto perché aveva sulle spalle un investimento ingente da parte della società bianconera e questo può aver causato pressioni, dopo le prime partite sbagliate; e poi perché ha risentito della crisi della Juventus”.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi