Luciano Moggi: "Juventus e Milan da rifondare" | JMania

Luciano Moggi: “Juventus e Milan da rifondare”

L’ex direttore generale della Juventus, Luciano Moggi, nel corso della trasmissione “Studio Stadio” in onda su Gold Sport ogni domenica, che vede tra i protagonisti anche l’opinionista juventino Stefano Discreti, ha commentato la giornata di campionato e la situazione drammatica della Juventus dei record (negativi). CALCIOPOLI – MA QUALE RADIAZIONE! “Lo dicevo io che non …

L’ex direttore generale della Juventus, Luciano Moggi, nel corso della trasmissione “Studio Stadio” in onda su Gold Sport ogni domenica, che vede tra i protagonisti anche l’opinionista juventino Stefano Discreti, ha commentato la giornata di campionato e la situazione drammatica della Juventus dei record (negativi).

CALCIOPOLI – MA QUALE RADIAZIONE!
“Lo dicevo io che non ero stato radiato anche perché chi firmerà quel documento, se mai verrà firmato, se ne assumerà le responsabilità. Chissà quanto sarà costato al vice Direttore della Gazzetta dello Sport Ruggero Palombo ammettere il proprio errore di disinformazione e fare retromarcia direttamente dalle pagine della Rosa…”

ROMA – COMUNQUE VADA SARA’ UN SUCCESSO
“Speranze scudetto ormai ce ne sono pochissime, ma il campionato della Roma è stato comunque strepitoso soprattutto dall’arrivo di Ranieri in poi che ha fatto un grandissimo lavoro. L’esclusione di Totti in Coppa Italia? Forse il capitano giallorosso non ce la fa più a giocare 2 partite in 3 giorni d’altronde capitava anche a noi con Emerson ma mica lo sbandieravamo alla stampa!”

INTER – MOURINHO, VULCANO DI POLEMICHE
“La fatica avanza dopo una stagione così intensa ma Mourinho ne sa una più del diavolo e per la sfida con il Siena ha già sparso in aerea le polveri di un vulcano di polemiche pronte ad esplodere. Il “lesto” Palazzi dovesse vincere il Siena sarà costretto ad aprire un’inchiesta… La differenza tra Mourinho e Ranieri è che il portoghese fa prima da dirigente e poi da allenatore. Fa tutto lui da solo. I risultati gli stanno dando ragione e in Champions League nonostante i tanti favori arbitrali avuti contro Chelsea e Barcellona ha comunque meritato di arrivare in finale”

ULTIMO POSTO CHAMPIONS – ORMAI SOLO LA SAMPDORIA SI PUO’ SUICIDARE
“Sampdoria e Palermo hanno disputato 2 campionati fantastici, ma solo una di loro potrà arrivare a giocarsi la Champions League attraverso i preliminari di Agosto e questa quasi sicuramente sarà la squadra doriana perché l’ultima giornata non dovrebbe cambiare le cose perché le rispettive avversarie non hanno più niente da chiedere al campionato. Ormai solo la Sampdoria potrebbe suicidarsi!”

MILAN E JUVENTUS – 2 SQUADRE LOGORE DA RIFARE
“La sfida di domenica prossima tra Milan e Juventus vedrà di fronte due squadre ormai logore, cotte, quasi completamente da rifare. Il Milan potrebbe perdere Pato? Ci mancherebbe solo questo per i rossoneri… La Juventus non se la passa assolutamente meglio, ormai ha battuto tutti i record negativi di sempre. L’arrivo di Andrea Agnelli è servito per adesso a togliere alcune cariche a Blanc, ma per quanto ne capisce di calcio il francese non ne meriterebbe nemmeno una. Quanto ci vorrà affinchè la Juve tornerà grande? Se continuano a comprare mediani al posto di registi e gente come Andrade, Poulsen, Tiago e via dicendo non basteranno 20 anni! Se darò consigli ad Andrea Agnelli? Di certò non li rivelerò in televisione o sui giornali…”

EUROPA LEAGUE – NAPOLI MERITA QUESTA GIOIA
“Con il +4 sulla Juventus il Napoli ha conquistato matematicamente il sesto posto valido per la prossima Europa League. Napoli è una piazza meravigliosa che merita questo grande risultato”

FIORENTINA – PAGATA A CARO PREZZO L’ASSENZA DI MUTU E L’ERRORE DI OVREBO…
“La Fiorentina ha pagato a caro prezzo l’assenza di Mutu, un giocatore che a Firenze faceva la differenza. Non dimentichiamoci però che senza errori arbitrali avrebbe potuto fare strada in Europa. Se ci si pensa bene Bayern-Inter sarà anche la finale delle squadre che più hanno beneficiato di aiuti arbitrali in Champions…”

NAZIONALE – NO A BALOTELLI E TOTTI. SI A MARCHISIO E DI NATALE
“Il caso Totti-Balotelli ha precluso ad entrambi i mondiali? No, non credo anche perché nessuno dei due penso fosse nelle idee di Lippi per i mondiali. Chi di certo sarà ai mondiali è Marchisio che è sicuramente un buon giocatore e soprattutto Di Natale che ha disputato una stagione eccezionale! Comunque l’Italia non è competitiva per riconfermarsi campione del mondo, sarà già dura superare la prima fase a gironi.”

ANCELOTTI – UNO DEI MIGLIORI
“Complimenti a Carlo, davvero un ragazzo eccezionale che quando abbiamo assunto alla Juventus ha avuto non pochi problemi con la piazza di Torino che proprio non l’ha mai digerito.  Ma è un grande allenatore e l’ha sempre dimostrato ovunque è stato. D’altronde anche a Torino senza la pioggia di Perugia e la legge sugli extracomunitari cambiata in corsa avrebbe vinto 2 scudetti in 2 anni!!”

Un commento

  1. Io amo quest uomo con lui eravamo rispettati ma sopratutto eravamo vincenti ma nn perke come dicono molti aveva creao un sistema (poi rilevatosi abbastanza inutile visto ke la juve ra sei volte piu forte delle altre ) ma perke era ed eun uomo ke capisce tnt ma tnt ma tnt di calcio quello ke nn sanno fare ne blanc spero sene vada ( ma la vedo dura almeno ke torni ad occiparsi di quel cazzo di stadio e vada fuori dalle balle ) e sopratutto secco ke a moggi faceva da porta borsa nn so se maroa si in grado di fare almeno al 50& quello ke a fatto moggi speriamo solo di nn fare la fine di alcune squadre di ogni paese ke cadono nell anonimato pur avendo avuto un gran passato insomma il notthingam forest , psg ,newcastle,nn mertitiamo questa fine nn meritiamo queasti giocatori nn meritiamo questi dirigenti

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi