Lo Juventus Stadium riabbraccia Conte | JMania

Lo Juventus Stadium riabbraccia Conte

Lo Juventus Stadium riabbraccia Conte

(Di Alessandro Magno) Alla fine diciamolo pure, la cosa che contava di più mercoledì, oltre alla vittoria, era l’abbraccio del pubblico al nostro amato mister. Grandissimo pubblico per una serata di coppa Italia. Si stenta a credere che parliamo della stessa squadra che in questa competizione, meno di un decennio fa, vendeva 300 biglietti. Potenza …

(Di Alessandro Magno) Alla fine diciamolo pure, la cosa che contava di più mercoledì, oltre alla vittoria, era l’abbraccio del pubblico al nostro amato mister. Grandissimo pubblico per una serata di coppa Italia. Si stenta a credere che parliamo della stessa squadra che in questa competizione, meno di un decennio fa, vendeva 300 biglietti. Potenza del nuovo stadio, e perché no, di questo nuovo corso. Voglio pensare che questa nuova dirigenza e questo Presidente abbiano un poco più di attenzione verso i tifosi; almeno rispetto al passato. Non siamo ancora al tifoso-parte-integrante-del-progetto, ma già aver concepito che la curva e lo stadio, hanno la loro utilità e rappresentano una “forza” a favore durante gli incontri, è già qualcosa. Ieri lo stadio è stato una bolgia con un tifo assordante per tutto l’incontro, nonostante molti settori vuoti, la temperatura infernale e una partita poco spettacolare in un torneo poco significante.

Già la partita. Che dire? Ottimo il turn over, mi chiedo solo quando riposerà anche Barzagli. Ottimo il gioco espresso, sempre nelle nostre mani. Ottimo anche Giovinco autore di una prova importante sul piano dinamico. Con la voglia di correre sempre contro il proprio avversario. Ottimi Marrone e Asamoah da interno (già sarebbe il suo ruolo).  Mi piacerebbe poter dire anche ottimo Bonucci che tecnicamente giganteggia, se non fosse per una quantità industriale di palloni che regala al Cagliari. Non sono andati bene invece al solito Bendtner autore di una prova generosa ma anche divoratore di gol facili facili. Non si può arrivare alla Juve giocando con un solo piede a meno di non essere Maradona. Quel tiro esterno destro a tu per tu con il portiere è davvero una brutta cosa. Non è andato bene neppure Matri, anche lui timido e pasticcione. Mi domando se almeno in allenamento segna. Non è andato per niente bene Isla. Ora capisco che sia utilizzato fuori ruolo ma alla fine ogni volta che tocca la palla ci chiediamo: “Dai vediamo se anche questa volta centra quello davanti?” Dai su! Crossa meglio mio figlio di 9 anni. Vale lo stesso detto per Bendtner: se non sai fare un cross non puoi giocare nella Juve. Ma davvero vogliamo spendere 18 milioni cosi? Io prima di acquistare qualcuno valuterei che tecnicamente non abbia grossi limiti, e se li ha meglio lasciarlo ad altre squadre.

Male, malissimo gli infortuni, soprattutto quello occorso a Vidal e qui mi chiedo se era il caso di rischiarlo visto l’infortunio patito a Palermo, e per finire maluccio il risultato anche se si è vinto. Maluccio perché siamo una squadra che produce tanto e conduce sempre il gioco e l’1-0 non deve mai esser il nostro obiettivo. Anche contro il Cagliari, una partita da vincere 2 o 3 a zero si conclude con un misero gol di scarto. E sono 3 di fila. Donetsk (e ci sta), Palermo e ieri. Non finiremo mai di dirlo servono altri giocatori davanti e serve un gioco diverso in attacco, un gioco più incisivo. Mancano i cross e soprattutto mancano i cross benfatti. E’ un peccato che una squadra come la nostra, che in fase difensiva non rischia quasi nulla e a centrocampo produce tanto, poi debba perdersi così davanti al portiere. A un certo punto persino Conte vedendo che non riuscivamo a venirne a capo fa scaldare Pirlo. Suvvia contro questo Cagliari di coppa si poteva far 2-0 tranquilli e poi “cazzeggiare”. Juve-Lecce dell’anno scorso insegni. Puoi prendere sempre un gol su un “infortunio” e poi dover andar a sprecare ulteriori energie per vincere. Come detto in passato, non e’ che voglio essere incontentabile e’ che voglio vedere dove si può (e per me si deve), migliorare.
Sempre! Siamo la Juve.

11 commenti

  1. juvemiajuve grazie della fiducia qualora qualchevolta non ci trovassimo d’accordo scrivilo pure non e’ un problema. Ci mancherebbe altro. le nostre critiche le muoviamo solo per il bene della squadra poi e’ chiaro che ci son 1-0 e 1-0 e quindi un conto e donest e un altro e’ la coppa italia.
    L’importante e’ che in tutte le competizioni stiamo andando avanti. Adesso qui sotto col milan,

  2. @A. MAGNO.Io condivido tutte le tue analisi e non contesto assolutamente nulla, anzi. Ma ho sentito la necessita’ di sottolineare i risultati ottimi fin qui raggiunti dalla JUVE giusto per riconoscere i meriti di questo gruppo al di la’ di certe scelte,certamente discutibili, della dirigenza.E’ chiaro che la JUVE deve sempre puntare al BERSAGLIO GROSSO, che non nomino per scaramanzia, e che finora, come dice il saggio ANTONIO, non e’ stato fatto ancora nulla,tra l’altro giustissima la sua decisione di accorciare le vacanze,ma le premesse che confermino la tua fiducia nel fatto che IL MEGLIO DEBBA ANCORA VENIRE ci sono tutte.

  3. Alessandro Magno

    maledetti tasti. juvemiajuve*

  4. Alessandro Magno

    grazie daniele , juvekiajuve confermo quantotu dici e mi trovi d’accordissimo infatti ho scritto ”maluccio” il risultato, non malissimo :D.
    ma siccome siamo la juve siamo alla perenne ricerca della perfezione 😉

    sono sicuro che il meglio debba ancora venire 🙂

  5. Le analisi di MAGNO sotto il profilo tecnico sono sempre competenti e appropriate ma sopratutto equilibrate.Ora, premesso che la perfezione non e’ di questo mondo,se vogliamo fare un mini bilancio visto che siamo a fine anno anche se mancano 3 partite alla fine del girone d’andata,questo mi dice che: la JUVE e’prima in campionato, prima in un girone champions tosto e difficile senza sconfitte, qualificata ai quarti di Coppa Italia e, fatto non trascurabile, ha messo in cassaforte la qualificazione ai mondiali della JUVENAZIONALE. Non e’ la perfezione ma , per ora ci siamo andati vicino! P.S.Il tutto senza il suo CONDOTTIERO a bordo campo!E che sia accolto con un’OVAZIONE di 10 minuti. la merita tutta! FOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOORZA JUVEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE.

  6. aver concepito che la curva e lo stadio, hanno la loro utilità e rappresentano una “forza” a favore durante gli incontri, è già qualcosa. Ieri lo stadio è stato una bolgia con un tifo assordante per tutto l’incontro, nonostante molti settori vuoti, la temperatura infernale e una partita poco spettacolare in un torneo poco significante.

    CURVA SUD…

  7. il fatto che poi l’esser voluti da conte sia garanzia di successo lascia il tempo che trova perche’ estigarribia ed elia furono voluti da conte e poi li abbiamo mandati via cosi come krasic su cui conte appena arrivato contava moltissimo. Pirlo invece non fu scelto da conte eppure con conte gioca sempre.
    Isla sara’ anche stato voluto da conte ma se continua cosi lo rimandano a udine.

  8. Alessandro Magno

    salve a tutti ragazzi.
    Dna bianconero walcot e’ sicuramente un giocatore molto forte non credo si adatti bene al nostro modulo in quanto e’ un esterno molto offensivo. Poi ha la controindicazione di esser inglese e gli inglesi mal si adattano a una vita diversa dai loro canoni.

    Hai ragione actarus sono paratici e marotta che devon cercare i nuovi campioni.

    Alessio isla non sta giocando male sta giocando da schifo.
    La sua meta’ ci e’ costata 9 milioni di euro. Ora va da se che come sta giocando quei soldi non li vale.
    In una societa’ dove non ci sono troppi soldi occorre ottimizzare gli acquisti. Questo in questo momento non e’ assolutamente da prendere.
    Non siamo una fatebenefratelli. Mi spiace per Isla ma 18 milioni di euro son tanti.

  9. Ho letto l’articolo, condivisibile sotto molto punti di vista, ma il giudizio su Isla mi sembra un pò ingeneroso ed affrettato: sta giocando male senza dubbio, ma addirittura mettere in dubbio tecnicamente un giocatore che l’anno scorso era uno dei più decisivi del campionato fino al suo infortunio e che con lui in campo vedeva l’udinese lottare per lo scudetto mi sembra troppo. A detta di molti Isla al momento del suo acquisto era il vero colpo, considerato molto più forte di Asamoah; per dire che non sia ancora da Juve aspetterei ancora un pò, in fin dei conti è stato fermo 7 mesi ed ha solo 24 anni, dargli un pò di tempo è necessario, poi l’ha richiesto espressamente il mister, che fino ad ora qualcosa ha dimostrato di capirne…..

  10. Paratici..ragazzi …non ce lo dobbiamo dimenticare mai!!! e lui che deve trovarci i Di Livio… Torricelli… Teezeguet… Dechamps…invece sento parlare di Drogba..anche mia nonna da giovane era una bella donna… lasciamolo ai cinesi per favore!!! finalmente e tornato Conte e spero che un giorno possa diventare il nostro Ferguson.. per il resto Grande A.M

  11. quoto al 100% come al solito.
    In attacco dobbiamo attrezzarci e anche sulle ali che devono dribblare, crossare, avanzare.
    Cosa ne pensate dell’ipotesi Walcott???

    caro marotta NON DORMIRE e non sederti sugli allori… attento che potrebbero diventare carboni ardenti.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi