Llorente al Siviglia | La Juventus lo svincola gratis

Llorente al Siviglia gratis: domani le visite mediche

Llorente al Siviglia gratis: domani le visite mediche

Llorente al Siviglia a costo zero: lo scrive in Spagna il quotidiano ‘Marca’, secondo cui il centravanti navarro si svincolerà in queste ore dalla Juventus. Inizialmente il club bianconero aveva chiesto 10 milioni di euro al club andaluso, ma poi sembra che il dg Beppe Marotta si sia accontentato di risparmiare i quasi 20 milioni …

Llorente al Siviglia a costo zero: lo scrive in Spagna il quotidiano ‘Marca’, secondo cui il centravanti navarro si svincolerà in queste ore dalla Juventus. Inizialmente il club bianconero aveva chiesto 10 milioni di euro al club andaluso, ma poi sembra che il dg Beppe Marotta si sia accontentato di risparmiare i quasi 20 milioni lordi dell’ingaggio per i prossimi due anni. Per di più, scrivono gli spagnoli, il Siviglia verserà nelle casse della Juventus 8 milioni di euro per il cartellino di Mauricio Isla. Fernando Llorente era stato tesserato dalla Juve due stagioni fa a parametro zero dopo la scadenza del contratto con l’Athletic Bilbao, ora sta per firmare un contratto triennale con il Siviglia. Già domani visite mediche e presentazione?

In Spagna danno l’operazione per fatta. Fernando Llorente lascia la Juve e si accasa al Siviglia. Costo dell’operazione: zero euro. Secondo Marca l’attaccante navarro si svincola dai bianconeri, che inizialmente avevano chiesto 10 milioni di euro agli andalusi. Il tutto, però, sarebbe legato all’interesse del Siviglia per Mauricio Isla, per il quale i bianconeri potrebbero incassare circa 8 milioni di euro.  Llorente firmerà un contratto di tre o quattro anni. Ad attenderlo c’è un suo grande estimatore: Unai Emery.

Llorente al Siviglia, Zaza resta

Fernando Llorente al Siviglia: l’ufficialità dovrebbe arrivare nel giro di poche ore e domani il bomber navarro potrebbe già essere presentato dal club andaluso. Lo riferisce l’emittente spagnola ‘Cadena Ser’, secondo cui il Siviglia e la Juventus avrebbero trovato l’intesa definitiva sulla base di un prestito con obbligo di riscatto fissato a 10 milioni. Il club spagnolo, che giocherà la Champions League, avrebbe dunque alzato l’offerta iniziale di 6 milioni di euro, accontentando il dg bianconero Beppe Marotta che puntava a realizzare una forte plusvalenza.

Secondo ‘Goal.com’, ora, al Siviglia potrebbe finire Mauricio Isla, che nelle due uscite in cui è stato chiamato in causa non ha affatto convinto Massimiliano Allegri. L’esterno cileno, però, sarà trattato ‘a parte’ dai due club, anche se la formula dovrebbe essere identica a quella di Llorente. Con la partenza dell’ex Athletic Bilbao, inoltre, viene congelato definitivamente il trasferimento di Simone Zaza al West Ham: l’accordo con la Juventus era di un prestito a 3 milioni con riscatto fissato a 15.

Capitolo Draxler. Nonostante si parli di una nuova offerta della Juve, smentisce tutto il diesse dello Schalke 04, Heldt: “Per ora non c’è alcuna novità, ci potranno essere ulteriori contatti nei prossimi giorni”. Se l’affare si farà, dunque, sarà solo last minute.

Infine, torna a parlare Arturo Vidal, centrocampista venduto dalla Juventus al Bayern Monaco per 40 milioni totali:

Sono cifre fuori dal normale. Per costare tanto uno dovrebbe fare 3 o 4 gol a partita. Sono cifre troppo alte. Secondo me, i giocatori dovrebbero costare di meno, anche perché ci sono giocatori che costano poco e sono migliori di quelli che costano di più.

9 commenti

  1. Intanto grazie di tutto Nando e in bocca al lupo per la tua nuova avventura.
    Io non lo avrei mai ceduto, proprio ora che hanno preso Alex Sandro e Cuadrado due esterni che gli avrebbero fatto una valanga di cross. Avrà anche preso uno stipendio alto ma si tratta di un giocatore ed uomo esemplare, proprio da Juve: peccato!
    E poi regalarlo. Ma neanche 2-3 milioni sono riusciti a prendere dal club detentore dell’Europa League? Poi quando li vendono a noi costano tutti minimo 20 milioni.
    Abbiamo regalato Tevez e Lllorente i titolari dell’attacco della squadra dei record dei 102 punti. Ma se fossero stati del Porto o del Real col cavolo che gli avrebbero regalati.
    Mah!!

  2. Grazie di tutto grande Lllorente. Perdiamo un professionista esemplare!

  3. Regalare llorente e tevez due giocatori che ti garantiscono insieme 30 40 goal l anno ossia un attacvo tra i più prolifici d europa! Di che stiamo parlando!? Quest anno sarà davvero durissima sia in campionato che in champions. Se ai gironi ci capitano squadre come manchester utd e city, bayer leverkusen verremo strapazzati. Grazie marmotta per il mercato intelligente che hai fatto

  4. Scusate..ma non capisco una cosa: che cosa vuol dire “darlo via gratis” per…risparmiare sull’ingaggio???? Ma se uno lo vendi ad una altra squadra E’ LOGICO che risparmi di pagargli lo stipendio perchè non gioca più per te….boh..vede che la juve sta diventando una Onlus…

  5. Capitan Sparrow

    In bocca al lupo, Re Leone, e grazie dei tuoi gol, dell’impegno e della serietà.

  6. Grazie Fernando, per i tuoi gol, per la tua simpatia e per il tuo sorriso che non manca mai. Buona fortuna per il futuro

  7. Grazie Nando, sarai sempre uno di noi.

  8. se recuperiamo 8, insieme ai 15 di base che volevamo offrire per draxler, facendo il calcolo dei soldi risparmiati di ingaggio (20), abbiamo 23 mln di partenza. se anche dovessimo arrivare a 30 a rate di 3 anni, prendiamo draxler senza vendere coman.
    l’unico dubbio è che se draxler si rompe noi lo abbiamo pagato per intero

  9. Caro Arturo, aggiungi che anche gli stipendi di certi calciatori, te compreso, son schifosamente esagerati.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi