Livorno - Juventus | La conferenza stampa di Antonio Conte

Livorno – Juventus, Conte: “Infortuni non siano un alibi”

Livorno – Juventus, Conte: “Infortuni non siano un alibi”

Antonio Conte ha parlato stamane in conferenza stampa alla vigilia di Livorno – Juventus, gara valida per la tredicesima giornata di serie A

Antonio-Conte-gazzettaLa Juventus domani si presenterà a Livorno in formazione rimaneggiata. Tra squalificati e infortunati, sono tanti i giocatori di cui Antonio Conte dovrà fare a meno contro i toscani. La difesa è il reparto che lamenta il maggior numero di assenze: oltre agli squalificati Bonucci e Ogbonna, non saranno a disposizione neanche Lichtsteiner e Isla. In merito a Barzagli, però, Conte vuole togliersi un sassolino dalla scarpa in conferenza stampa: “E’ tornato infortunato dalla Nazionale e non è disponibile – dice il tecnico bianconero -. Qualcuno ha fatto ironia su di lui, scrivendo fesserie. E’ difficile che sia disponibile contro il Copenaghen”.

Tra le opzioni provate da Conte in queste ore c’è anche Vidal difensore centrale:

“Per quanto riguarda Vidal, stiamo provando diverse soluzioni. Abbiamo un’organizzazione che regge anche all’eccezionalità dell’evento come questo. Abbiamo tanti indisponibili in difesa, ma non deve essere un alibi”, ha proseguito.

Il Livorno è una delle sorprese di questo campionato, merito anche di un allenatore molto preparato, a cui vanno gli elogi di Conte:

“Hanno un allenatore molto bravo – dice ancora Antonio Conte – , sappiamo che troveremo difficoltà anche perché chi incontra la Juventus gioca la partita della vita. Solo la marcia della Roma sta offuscando quello che noi e Napoli stiamo facendo. Sappiamo che quest’anno dobbiamo fare di più per vincere il campionato, perché la concorrenza è più agguerrita”.

Già ieri Conte ha elogiato Pirlo: la conferenza stampa di oggi serve per ribadire alcuni concetti relativi al nostro regista:

“In questi anni ha fatto cose straordinarie, mi auguro continui a fare quello che ha fatto in questi due anni e in questo inizio di stagione. E’ un giocatore importante per noi, forte, un campione. Mi auguro che lui possa avere sempre la stessa fame e la stessa intensità. Quando dico ‘mi auguro ce lo conservino a lungo’ mi riferisco a tutti i punti di vista. E’ un campione – puntualizza – e i campioni sono importanti per vincere”.

Si parla tanto anche di Paul Pogba in chiave mercato:

“Io penso che Paul debba innanzitutto ringraziare se stesso prima di me, perché è lui, con la sua testa, che ha deciso di seguire un determinato percorso che l’ha portato adesso alla Juventus, che l’ha portato in una squadra dove ci sono tanti calciatori, ci sono dei campioni che possono dare un buonissimo esempio, dove c’è un allenatore che comunque ha un proprio iter a livello di insegnamento, dove c’è una società che comunque è sempre presente. Noi cerchiamo di dare tutto il supporto possibile a Paul. Io ho sempre detto che lui ha le qualità per diventare un grandissimo – evidenzia Conte – , l’importante è che lui ci sia sempre con la testa e abbia voglia di fare questo, perché ho visto tanti ragazzi, soprattutto quando io ero giovane, potenzialmente molto molto più forti del sottoscritto, che poi alla fine sono finiti a giocare nelle serie dilettanti”.

Infine, una battuta sugli ultras che continuano il braccio di ferro con la società:

“A me dispiace che non ci siano i nostri tifosi. Sono il cuore pulsante dello stadio. In tutti i momenti ci sostengono, anche quando siamo in difficoltà. Non averli per due partite è un danno ingente, che subisce la squadra. C’è questa norma da rispettare, ne prendiamo atto, cerchiamo di capire dove si può fare meglio. L’iniziativa dei bambini in curva è sempre qualcosa di bello, ma mi piacerebbe che i bambini in curva fossero insieme ai tifosi. Ultras e bambini insieme – conclude Conte – , in un clima educativo. Tifando la propria squadra insieme”.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

Un commento

  1. chi dovrebbe educare i bambini????….gli ultras?…..hi.hi,hi,hi, …. Conte… Grande Condottiero… ma ora posa il fiasco!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi