L'Italia marcata Juve: cuore, grinta e polmoni | JMania

L’Italia marcata Juve: cuore, grinta e polmoni

L’Italia marcata Juve: cuore, grinta e polmoni

Il vittorioso esordio della Nazionale italiana di Antonio Conte contro il Belgio non poteva che essere marcato Juve

Il vittorioso esordio della Nazionale italiana di Antonio Conte contro il Belgio non poteva che essere marcato Juve: è infatti proprio sulla solidità difensiva della squadra campione d’Italia che il ct ha costruito la squadra che ha tutti i requisiti di un gruppo di stampo contiano, vale a dire uno spogliatoio coeso ed un team di calciatori che, in campo, non mollano mai.

La sensazione, poi, che hanno dato i subentranti, ed in particolare Ciro Immobile (non a caso, prodotto del vivaio bianconero) è che chiunque entri in campo, sentendosi sicuro alle sue spalle grazie al terzetto BBC (Bonucci, Barzagli e Chiellini) ed al recordman Buffon, possa dare il massimo per giocarsi una chance in più in vista della partita successiva.

Questa squadra è come la Juve: grintosa e ordinata, brava a difendersi, ad accorciare quando l’avversario attacca e a distendersi quando c’è da dare l’assalto alla porta avversaria.

Di certo, la squadra di Allegri ha molta più qualità di questa Italia, ma alzi la mano chi ha dimenticato che, con Antonio Conte, la Juventus dei primi tre scudetti, non aveva la qualità di adesso ed annoverava tra le sue fila, onesti mesterianti come Matri, Pepe e Giaccherini.

Già, proprio quell’Emanuele Giaccherini che ieri sera, dopo una partenza così così, ha saputo rifarsi stoppando il pallone più importante della partita, quello lanciato (guarda caso) da Bonucci, che gli spianato la strada verso l’1-0.

Questa Italia dove può arrivare?

Chissà dove arriverà questa Italia: probabilmente si fermerà dopo il girone o, forse, come ci auguriamo, arriverà fino in fondo. Quel che è certo è che, con una difesa così rodata, grintosa e che non molla un centimetro, capace di far ben figurare un De Rossi che, quest’anno, non ha giocato molte partite, capace di spingere gli altri 7 a gettare il cuore oltre l’ostacolo, a fare ciò che, fino a ieri, era al di sopra di ogni aspettativa, di sicuro non farà brutta figura.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi