Lichtsteiner - Juve: "Voglio la Champions con questa maglia"

Lichtsteiner cuore Juve: “Voglio la Champions con questa maglia”

Lichtsteiner cuore Juve: “Voglio la Champions con questa maglia”

Stephan Lichtsteiner, terzino destro svizzero sempre più vicino al rinnovo con la Juventus, è stato oggi il protagonista del Filo Diretto su JTV

Stephan Lichtsteiner, terzino svizzero della Juventus, è sempre più vicino al rinnovo. Nella giornata di ieri c’è stato un importante vertice del suo agente, Federico Pastorello, con la dirigenza bianconera: le parti si sarebbero notevolmente avvicinate e nei prossimi giorni potrebbe esserci già l’annuncio del prolungamento fino al 2017 o addirittura al 2018.

Oggi, intanto, Lichtsteiner è stato protagonista del Filo Diretto su JTV: il calciatore, tre scudetti e due Supercoppe con la maglia della Vecchia Signora, ha risposto con il sorriso sulle labbra ai tifosi e ha promesso massima fedeltà:

Vincere la Champions con questa maglia sarebbe il sogno più grande: voglio fare la storia vincendo.

La Juventus è reduce dal pareggio contro l’Atletico Madrid, che ha garantito ai bianconeri l’accesso agli ottavi di Champions League. Lunedì si conoscerà la prossima avversaria:

Andare agli ottavi di Champions era un obbligo per noi – sottolinea il terzino svizzero -. Ci sono 3-4 squadre difficili da affrontare, ma vedremo. Da evitare sicuramente Bayern e Real Madrid”.

Domenica, intanto, c’è da affrontare una forte Sampdoria, che se la sta giocando per il terzo posto assieme a Genoa e Napoli:

È una squadra davvero forte, molto solida e con un allenatore che mi piace molto – ammette Lichtsteiner -. Sarà una gara molto difficile, dobbiamo stare all’erta. La Supercoppa il 22 dicembre? Ci proviamo. La vedo bene, siamo forti ma lo è anche il Napoli. Siamo preparati.

Con Allegri la Juve è tornata alla difesa a quattro e per Lichtsteiner è una manna, anche se nel centrocampo a cinque si trovava anche a suo agio:

Preferisco il modulo a 4 dietro, è un po’ più facile per me, ma so adattarmi ad ogni schema. Per noi è più facile quando una squadra ci affronta a viso aperto, rispetto a quelle che si chiudono. Pogba? Alla sua età è un giocatore fantastico, ma sono tanti in squadra che mi impressionano ogni giorno. Il rapporto con Llorente? C’è grande intesa anche fuori dal campo: in partita va bene ma proviamo sempre a migliorare.

Infine, Lichtsteiner dà la sua definizione di “juventinità”:

È vincere, ma anche una grandissima famiglia. Qui a Torino – conclude – c’è un grande amore per il calcio.

Un commento

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi