Lemina si sfoga: "Mi fate ridere..." | JMania

Lemina si sfoga: “Mi fate ridere…”

Lemina si sfoga: “Mi fate ridere…”

Mario Lemina è finito oggi nel mirino della critica per via della prestazione non propriamente positiva di Juventus-Siviglia

Mario Lemina è finito oggi nel mirino della critica per via della prestazione non propriamente positiva di Juventus-Siviglia. Il centrocampista gabonese, dopo un buon inizio di campionato, ha un po’ deluso nelle ultime uscite. Si tratta pur sempre di un giovane, un ragazzo che ha 22 anni, tanta forza fisica e ampi margini di miglioramento. La tecnica non è ovviamente quella di un top player, ma Allegri lo ritiene assai prezioso al momento.

In attesa che ritorni Claudio Marchisio, il tecnico toscano preferisce Lemina a Pjanic nel ruolo di regista. Dopo aver provato il bosniaco, infatti, Allegri si è convinto che l’ex romanista sia meglio nel ruolo di mezzala. Intanto, però, ieri sera Lemina ha tradito e i voti in pagella sono generalmente assai bassi. Non l’ha presa per nulla bene il diretto interessato, che dopo la doccia allo Stadium e il rientro in albergo si è sfogato su Twitter intorno alla mezzanotte.

Lemina si sfoga su Twitter

“Certe persone mi fanno ridere: quando si vince tutti sono contenti, mentre quando abbiamo meno fortuna la gente ha la critica facile”, il testo del primo tweet. Subito dopo ne è arrivato un secondo: “Abbiamo fatto la partita che dovevamo fare, ma con meno fortuna. Grazie ai tifosi per averci sostenuto”, ha precisato. Parole che lasciano intendere, dunque, che il nervosismo non sia destato dal malumore dei tifosi, quanto da qualche giudizio affrettato da parte degli addetti ai lavori.

Del resto, lo stesso Allegri nella conferenza stampa post partita è stato chiaro: “Non dovevamo esaltarci prima e non dobbiamo abbatterci adesso. Non siamo noi gli unici favoriti della Champions, ce ne sono altri 4-5”. La pressione sulla Juve in Champions è sempre altissima, in questo momento non bisogna farsi schiacciare dalle attese di pubblico e critica. Piedi per terra e pedalare, come ribadisce capitan Buffon.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi