Lemina è pronto: compagni stupiti dalle sue qualità | JMania

Lemina è pronto: compagni stupiti dalle sue qualità

Lemina è pronto: compagni stupiti dalle sue qualità

Mario Lemina è pronto a prendersi la Juventus. Il 22 centrocampista ex Olympiqe Marsiglia, che ha annunciato ufficialmente di aver scelto la nazionale del Gabon e non quella francese, potrebbe scendere in campo dal primo minuto con il Genoa o al massimo contro il Frosinone. La scelta spetta a Massimiliano Allegri, che sembra intenzionato ormai …

Mario Lemina è pronto a prendersi la Juventus. Il 22 centrocampista ex Olympiqe Marsiglia, che ha annunciato ufficialmente di aver scelto la nazionale del Gabon e non quella francese, potrebbe scendere in campo dal primo minuto con il Genoa o al massimo contro il Frosinone. La scelta spetta a Massimiliano Allegri, che sembra intenzionato ormai a proseguire con il 4-3-3, anche se il prossimo impegno in trasferta contro i liguri si prospetta abbastanza impegnativo.

Ne sono passati di allenamenti dal giorno in cui Mario Lemina è stato presentato ufficialmente ai nuovi tifosi, eppure il suo sbarco alla Juventus è passato un po’ in sordina. Complici le ultime ore convulse di mercato, durante le quali è arrivato Hernanes ed è stato ceduto Coman al Bayern Monaco. Il franco-gabonese costerà in tutto 10 milioni tra prestito e riscatto, ma secondo gli addetti ai lavori si tratta di un grande colpo da parte dei bianconeri. Solo il tempo ci dirà se Marotta e Paratici hanno compiuto un altro piccolo miracolo (sportivo e finanziario), ma i compagni e Massimiliano Allegri sono già entusiasti di Lemina.

Al ragazzo va solamente dato tempo, senza mettergli troppa pressione, per quello basta già l’avere indosso la maglia della Juve. “Mario è un giovane di qualità, ha piedi buoni e può giocare davanti alla difesa e pure come mezzala di contenimento”, dice Allegri di lui. Qualcuno lo paragona ad Emerson, per la tranquillità nello smistamento dei palloni e per il fatto di giocare sempre a testa alta. Il ragazzo non disdegna nemmeno qualche randellata e il pressing alto, tanto che ha trovato egli stesso calzante il paragone con Arturo Vidal, ormai perno del centrocampo del Bayern. Il suo limite è da individuare in fase di realizzazione, ma ha ancora il tempo di migliorare. Intanto, si prepara al debutto in bianconero, per il quale è ormai solo questione di giorni, complice anche la probabile assenza dell’amico Paul Pogba.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi