Europa League, sorteggi | Le possibili avversarie della Juventus

Le possibili avversarie della Juventus in Europa League

Le possibili avversarie della Juventus in Europa League

Lunedì 16 dicembre a Nyon si terranno i sorteggi per i sedicesimi di finale di Europa League: ecco le possibili avversarie della Juventus

General views of trophies and yearbook - 2011 UEFA Super CupDopo l’eliminazione dalla Champions League, la Juventus è ormai proiettata al campionato e alla partita di domenica prossima contro il Sassuolo. Ad inizio della settimana prossima, per la precisione lunedì 16 alle ore 12 a Nyon, si terrà poi il sorteggio per i sedicesimi di finale (e subito dopo per gli ottavi) di Europa League: la Juventus sarà fortemente interessata, così come il Napoli, la Lazio e la fiorentina. Al sorteggio per i sedicesimi di finale partecipano le prime due classificate di ognuno dei 12 gironi e le otto squadre terze classificate nei rispettivi raggruppamenti della fase a gironi di UEFA Champions League. Oltre e Juve e Napoli, sono retrocesse Ajax, Benfica, Basilea, Porto, Shakhtar Donetsk, Viktoria Plzen.

La Juventus non sarà testa di serie e potrebbe incappare in qualche avversario ostico come lo Shakhtar Donetsk (vincitore del 2009 e incontrato già lo scorso anno in Champions), il Basilea (che ha sconfitto due volte il Chelsea quest’anno), il Benfica o l’Ajax. Attenzione anche al Tottenham, che seppur in crisi rappresenta una mina vagante, e al Valencia. I sedicesimi di finale di Europa League si giocheranno  il 20 e il 27 febbraio: la Juventus, non essendo testa di serie sarà costretta a giocare la prima in casa e il ritorno in trasferta. Squadre dello stesso paese o provenienti dallo stesso girone non possono affrontarsi.

Dopo aver sorteggiato i sedicesimi, si passerà a quello degli ottavi di finale: le 16 palline contenenti i biglietti “Vincitrice gara 1” fino a “Vincitrice gara 16” vengono inserite in una sola urna e mescolate. Secondo il regolamento, la prima squadra estratta affronta la seconda squadra estratta e disputa la gara di andata in casa, e così fino all’esaurimento dei bussolotti.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi