Le interviste di Udinese - Juventus: Giovinco, Carrera, Marotta e Pozzo | JMania

Le interviste di Udinese – Juventus: Giovinco, Carrera, Marotta e Pozzo

Le interviste di Udinese – Juventus: Giovinco, Carrera, Marotta e Pozzo

Uno dei protagonisti assoluti della vittoria della Juventus a Udine è Sebastian Giovinco, che si scrolal di dosso un bel po’ di aspettative con due gol e diverse giocate pregevoli: “E’ normale che si cerca sempre di fare così, poi con la Juve è normale. Era importante vincere e mandare un segnale al campionato, credo …

Uno dei protagonisti assoluti della vittoria della Juventus a Udine è Sebastian Giovinco, che si scrolal di dosso un bel po’ di aspettative con due gol e diverse giocate pregevoli: “E’ normale che si cerca sempre di fare così, poi con la Juve è normale. Era importante vincere e mandare un segnale al campionato, credo che la squadra l’abbia fatto”, dichiara Sebastian a ‘Sky Sport. La maglia della Juve, ovviamente, pesa di più rispetto a quella del Parma… “Si è un’altra cosa, ma lo sapevo già”, prosegue Giovinco, che poi torna sui sorteggi della Champions League: “E’ ancora lunga prima di affrontare il Chelsea. Ci sono altre partite prima, poi ci penseremo”.

[dailymotion width=”540″ height=”370″]http://www.dailymotion.com/video/xt82bv_udinese-juventus-1-4-intervista-a-giovinco_sport?start=1[/dailymotion]

Massimo Carrera, commenta ai microfoni di ‘Sky Sport’, sia la prestazione dei suoi, sia l’espulsione del portiere friulano:

La regola dice che se il fallo da rigore è sull’ultimo uomo, c’è l’espulsione. Inizialmente non abbiamo avuto il ritmo che dobbiamo.E poi l’anno scorso, con la fame che avevamo, non avremmo mai preso il gol di oggi.

[dailymotion width=”540″ height=”370″]http://www.dailymotion.com/video/xt81ik_udinese-juventus-1-4-intervista-a-carrera_sport?start=6[/dailymotion]

Avrebbe voluto vincere magari 11 contro 11 il dg e ad della Juventus Beppe Marotta, che a fine gara si spiega così a Sky Sport:

Capisco perfettamente il rammarico dei padroni di casa. Noi siamo venuti qui per cercare di vincere, avremmo voluto farlo in 11 contro 11. Conte ha preparato benissimo la gara ed ero ottimista, è chiaro che da parte friulana c’è amarezza. L’espulsione del portiere? Sicuramente è eccessiva però l’Association Football Board della Fifa dovrebbe intervenire a riguardo. Il rigore c’era. Ora con gli assistenti di porta prolifieranno rigori e cartellini, basta vedere quanto successo in queste prime giornate. Sono favorevole a questo tipo di valutazione ma non all’espulsione in questi casi, dato che questa crea disparità e penalizza anche chi vince. Giovinco? Siamo molto contenti per Sebastian, lo scorso anno è stato annoverato tra i migliori del nostro campionato. E’ chiaro che il cambiamento di maglia e l’aumento di responsabilità pesano, ma sta effettuando un giusto inserimento. E credo che con tanto lavoro e grazie a Conte può ancora migliorare parecchio.

Attacca duramente l’arbitro, invece, il patron dell’Udinese, Giampaolo Pozzo:

Questo è un arbitro che già ci ha penalizzati in un’altra partita a Udine. E’ un arbitro non equilibrato che rovina le partite. Poteva starci il rigore, ma l’espulsione non c’entra. Ci vorrebbe un po’ di buon senso, in serie C ci sono sicuramente arbitri migliori.

3 commenti

  1. Ogniqualvolta si parla della Juve ci sono degli individui che vorrebbero cambiare le regole in corso.Mi riferisco al caso del nostro Mister Conte che non dovrebbe allenare o al caso dell’espulsione del portiere dell’Udinese.Giovinco sabato scorso ha preso un cartellino giallo per simulazione invece Pazzini ha ottenuto un calcio di rigore e nessuno grida allo scandalo.Ci sono allenatori,dirigenti e giornalisti che farebbero bene a fare il loro mestiere con onestà anzichè occuparsi di questioni che non gli competono e che creano nei tifosi astio e odio verso la Juve.Ormai il quadro è chiaro,tutti,dal Napoli,Roma,Milan,Inter,Fiorentina,contro la Juve e faranno di tutto quest’anno di fare vincere il campionato ad una di queste squadre.Abbiamo esempi degli anni passati: Perugia ed il caso degli extracomunitari che a campionato in corso e proprio contro la sfida con la Roma fu cambiato il regolamento.Quando finirete di chiudere le vostre boccacce della malora è sempre tardi.

  2. Perché i commenti nelle pagelle sono chiusi?
    Comunque io non sono d’accordo con chi dice che l’espulsione non c’era.
    Il regolamento parla chiaro. Che sia sbagliato, eccessivo, sono d’accordissimo ma secondo me Valeri ha solo ed esclusivamente applicato tale regolamento. E se si dice che in realtà chi ha fatto fallo è stato Danilo, spingendo da dietro, beh, non sarebbe cambiato nulla dato che in quel caso avrebbero dovuto espellere lui.

    Per il resto ho visto una Juve diesel, insolitamente lunga nei minuti iniziali con la difesa poco coperta dal centrocampo e troppi errori in impostazione, soprattutto Pirlo.

    Mi solleva vedere continui miglioramenti nell’intesa tra Vucinic e Giovinco. Quando arriveranno a capirsi al volo preparate popcorn e birra 🙂 . Emblematico un velo di Sebastian con tiro immediato di Vucinic…la difesa non ci aveva capito una ceppa.

    Avanti così, c’è da lavorare sui ritmi e in attacco ma siamo sulla strada giusta.

  3. Espulsione non giusta. Il penalty non l’ha dato Valeri ma l’assistente di porta. Tutto il resto è andato abbastanza bene. Valeri ha voluto fare un pò troppo il protagonista e per giunta è anche permaloso. L’ammonizione a Matri è parsa come una vendetta personale. Questa sera ho visto i cartonati contro la compagine di petrucci (non lo sapevate?) , beh, nulla da dire, vittoria meritata, anche se contro i cartonati (di questi tempi, tempi giusti e sacrosanti) vincerebbero anche compagini di lega pro. INGUARDABILI!!!

    Avanti così!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi