Verso Lazio-Juventus: Allegri torchia i bianconeri (Video)

Verso Lazio-Juventus: Allegri torchia i bianconeri (Video)

Verso Lazio-Juventus: Allegri torchia i bianconeri (Video)

Verso Lazio-Juventus, inizia la missione bianconera che porterà al match in programma sabato alle 18 allo stadio Olimpico di Roma

Verso Lazio-Juventus, inizia la missione bianconera. Dopo il giorno di riposo concesso da Massimiliano Allegri, la Juve è tornata al lavoro stamane. Unica seduta, ma assai intensa quella di oggi sui campi di Vinovo. Dopo una prima parte di riscaldamento, il tecnico toscano e il suo staff hanno sottoposto Higuain e soci ad esercitazioni tecniche basate sul possesso palla e partitella finale a campo ridotto.

La preparazione, che porterà a Lazio-Juventus di sabato prossimo alle 18, è iniziata ufficialmente alle 10:30 con una serie di allunghi a tutto campo. Pienamente recuperato Miralem Pjanic, proseguono la preparazione a parte Sturaro e Marchisio.

Quanto alla formazione che affronterà i biancocelesti, Allegri non cambierà modulo, continuando con il 3-5-2, seppur con qualche avvicendamento. Rispetto alla partita vinta contro la Fiorentina, il regista davanti la difesa sarà proprio Pjanic, che rileva Lemina. Possibili avvicendamenti sugli esterni: a sinistra Evra dovrebbe rilevare Alex Sandro, mentre a destra dovrebbe toccare a Stephan Lichtsteiner.

Confermata la BBC davanti a Buffon, non ci sono speranze per Benatia e Rugani. Con Pjanic giocheranno in mediana Khedira e Asamoah, ottimi contro la Fiorentina. In avanti, ballottaggio tra Mandzukic e Higuain per affiancare Dybala.

Verso Lazio-Juventus: Chiellini

Intanto, dopo l’allenamento, si è intrattenuto davanti alle telecamere di Premium e Sky il difensore Giorgio Chiellini

“La Lazio ha una rosa di ottimo livello – esordisce – e poi il rientro di De Vrij li aiuterà a chiudere qualche falla che si era aperta l’anno scorso. La squadra di Inzaghi è molto temibile, dobbiamo fare una grande partita, una prestazione sufficiente non basterà per vincere a Roma. La Lazio è sempre stata una squadra di livello medio-alto, ha sempre lottato per l’Europa e ha quasi sempre raggiunto o sfiorato per poco l’obiettivo, tra l’altro è arrivata sempre fino in fondo o quasi in Coppa Italia, ha giocato la Supercoppa con noi, è andata discretamente anche in Europa League. Credo che quest’anno il club cerchi il feeling con i tifosi, che soprattutto lo scorso anno è un po’ mancato. La vicenda Bielsa ha creato un po’ di confusione, ma il ritorno di Simone Inzaghi può riavvicinare i tifosi alla squadra”.

Quanto alla lotta scudetto, l’esperto difensore mette in guardia soprattutto dalla Roma:

“La Roma è stata la squadra più inquadrata, anche mentalmente ha anticipato i tempi, visto il preliminare di Champions. Inter e Napoli hanno fatto unpo’ fatica però l’inizio non è mai facile”.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi