Lazio - Juventus 1-1 | Intervista ad Antonio Conte | Video

Lazio – Juventus 1-1, Conte: “Siamo uomini veri” – video

Lazio – Juventus 1-1, Conte: “Siamo uomini veri” – video

L’intervista ad Antonio Conte al termine di Lazio – Juventus 1-1: il tecnico bianconero analizza gli errori e contesta l’espulsione di Buffon

SS Lazio v Juventus - Serie ALazio – Juventus 1-1, Conte nel post – gara. “Volevamo vincere. Sia quando eravano in undici che quando siamo rimasti in dieci. Noi vogliamo inculcare la mentalità vincente che deve valere anche nella disgrazia di rimanere in dieci per l’espulsione del portiere. Oggi sono emersi gli uomini più che i calciatori”. Antonio Conte analizza così la partita pareggiata con la Lazio ieri sera: c’è molto rammarico nelle parole e nel volto del tecnico della Juve, ma anche la consapevolezza di avere a disposizione una squadra che non muore mai.

“Abbiamo preso un punto… E’ comunque buono. E anche oggi la Juventus ha dimostrato perché è in testa alla classifica – evidenzia ancora Conte – , per chi avesse avuto ancora dei dubbi. La Juventus ha sempre cercato di vincere, di attaccare… M i dispiace per la striscia che si interrompe, mi avrebbe fatto piacere continuare ancora, così come ai ragazzi, ma onore alla Lazio”.

L’espulsione di Buffon ha costretto il tecnico della Juventus a fare diversi esperimenti di modulo, soprattutto a centrocampo:

“Per caratteristiche questa squadra ha calciatori che comunque non sono da centrocampo “a due”. A Vidal non puoi togliere l’inserimento e la percussione, ecco perché quando siamo rimasti in dieci ho prima messo un 4-4-1, poi un 4-3-2 per assecondare i loro istinti e le loro qualità, anche per non sacrificare troppo Tevez, che comunque è stato fondamentale nella fase difensiva”, continua.

Quanto all’episodio che ha deciso la partita, Conte analizza l’errore della propria difesa e fa alcune considerazioni sul regolamento penalizzante nei confronti dei portieri:

“La linea in quel caso si è mossa male, Lichtsteiner ha tenuto tutti in gioco e Ogbonna si è perso Klose. Dispiace per la regola dell’espulsione del portiere: si punisce già abbastanza con il rigore… Il massimo per me sarebbe rigore e giallo. E poi non c’è coerenza nell’applicazione, ogni tanto è giallo, ogni tanto è rosso… Se penso alla mancata espulsione di Benatia contro la Roma… perché lì no e oggi si? E, intendiamoci, io sono contro la regola a prescindere non solo quando è contro di noi”, conclude il tecnico della Juventus.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi