Lazio-Juventus 0-2 | Interviste | Allegri | Buffon | Dybala

Lazio-Juventus 0-2: le interviste post partita

Lazio-Juventus 0-2: le interviste post partita

Lazio-Juventus 0-2 – Le parole a fine partita di Massimiliano Allegri, capitan Gigi Buffon e il protagonista assoluto Paulo Dybala

Lazio-Juventus 0-2. È un Massimiliano Allegri sorridente quello che si presenta ai microfoni di ‘Mediaset Premium’. Alla quinta vittoria consecutiva in campionato (6 con l’affermazione in Champions contro il Manchester City), si può dire che la Vecchia Signora si è ufficialmente messa alle spalle la crisi: “Questa Juve viene da 5 vittorie – esordisce Allegri – e oggi non era semplice: sotto l’aspetto dell’intensità abbiamo fatto una buona partita, forse con qualche errore nella gestione della palla dovuto al fatto che è un periodo impegnativo”.

Ora il campionato va in ghiaccio e la Juventus si preparerà alla sfida di Champions League contro il Siviglia in programma martedì: “Martedì avremo la sfida di Siviglia – sottolinea – che per noi è importante, perché vogliamo passare come primi del girone. Il momento è positivo, ma dobbiamo stare attenti e allungare questo trend. Dybala? Bella partita e gran gol: ha qualità tecniche importanti, sta crescendo in quel ruolo. Ma anche Mandzukic ha fatto bene, sacrificandosi molto, come tutti gli altri, compresi quelli che sono subentrati. Con una menzione per Asamoah: dopo essere stato a lungo fermo, si meritava una serata del genere”.

Rispondendo alla domanda di un telespettatore, poi Allegri replica sul ‘caso Morata’: “Ora ci aspettano delle sfide importanti e tutti saranno utili, quindi dobbiamo rimanere uniti e positivi. Buffon dice che dobbiamo volare bassi? Ha ragione, dobbiamo pensare a noi senza guardare gli altri. Il mio futuro? Ho un contratto con la Juventus fino al 2017. I tifosi si lamentano del poco utilizzo di Morata? Più di 10 giocatori di movimento non posso far giocare. Lo stesso discorso lo si potrebbe fare per Cuadrado, Zaza, Lemina e altri ancora. Tutti sono importanti – conclude – e arriverà il momento in cui magari staranno fuori Dybala e Mandzukic e partiranno titolari Morata e Zaza”.

Lazio-Juventus 0-2 | Gianluigi Buffon

Raggiunto da Mediaset Premium, il capitano della Juventus, Gianluigi Buffon, si è espresso così sulla quinta vittoria consecutiva in campionato: “Stiamo passando un buon momento, ma siamo ancora quinti: non basta ancora. Il merito del fatto che non sto prendendo gol è dei difensori ma anche degli attaccanti: tutti si dannano l’anima per aiutarci e questo è un segnale importante. Non dobbiamo pensare alle altre squadre – aggiunge parafrasando Allegri – né a quello che può nascere dalle nostre vittorie: dobbiamo solo pensare a crescere, non possiamo permetterci voli pindarici o passi falsi”.

Lazio-Juventus 0-2 | Paulo Dybala

Protagonista anche della notte dell’Olimpico, Paulo Dybala ha messo a segno il suo 7° gol in 14 partite, una media stratosferica: “Veniamo da tante vittorie di seguito – dice l’argentino a Mediaset Premium – sono contento perché sto aiutando la squadra a portare sempre i tre punti a casa. Io come Tevez? Magari c’erano più aspettative su di lui che su di me. Sono contento di aver fatto bene come Carlitos finora, ma lui ha vinto tanto io ancora no. Spero di vincere anche io come lui. Abbiamo un gruppo fantastico – conclude – , siamo di ottimo umore e vincere aiuta tantissimo”.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi