Lazio-Juventus 0-1: buonissimo il risultato | JMania

Lazio-Juventus 0-1: buonissimo il risultato

Lazio-Juventus 0-1: buonissimo il risultato

Lazio-Juventus è stata una partita bruttina. La Juventus ha giocato un brutto primo tempo subendo troppo le iniziative laziali

Lazio-Juventus è stata una partita bruttina. La Juventus ha giocato un brutto primo tempo quando ha subito per lungo tempo le iniziative della Lazio, mentre s’è ridestata nella ripresa e prima ha colpito poi dopo, ha amministrato senza rischi. La Juventus del primo tempo contro la Fiorentina però quella arrembante e che ha creato tanto, non si è vista per niente, forse il caldo (ma c’era anche per i laziali) o forse semplicemente una punta di flessione in un momento dove alti e bassi è normale che ci siano.

Molte sono state le cose non buone, un Dani Alves che si è dimenticato completamente la fase difensiva e che ha permesso a quel rugbysta mancato di Lukaku di imperversare in lungo e in largo. Fortunatamente che quello non riesce a fare un cross decente nemmeno a pagarlo che il nostro Lichtsteiner a confronto parrebbe Camoranesi. Poi c’è da dire non bene del centrocampo. Asamoah è stato per mezz’ora inguardabile poveretto e c’è da capirlo visto che per due anni non ha quasi mai giocato e magari oggi viene colto dalla voglia di strafare che per uno con caratteristiche come le sue spesso e volentieri vuol dire poi stra-sbagliare. Ma la colpa non è la sua la colpa è di chi pensa che Asamoah possa esser titolare fisso in una Juventus stellare.

Discorso un poco diverso per Lemina ma con risultato identico per quanto concerne l’ultima gara. Lemina può darsi che abbia dei margini di miglioramento, che da qui a un paio di anni lo portino ad esplodere completamente, ma ad oggi non è proponibile come titolare inamovibile così come non è proponibile nel ruolo di regista. Se la Juventus non pensa di puntellare il centrocampo ma ritiene che questi due possano accompagnarsi a Khedira come titolari (il tedesco giocatore straordinario ma assai fragile, l’anno scorso ha giocato se non erro 25 partite e per lui è un record), beh se la Juventus pensa questo sbaglia di grosso.

Lazio-Juventus: male Lemina e Asamoah

Ad oggi sia Lemina che Asamoah possono considerarsi delle ottime alternative e possibilmente da non mettere mai insieme in campo. Non per cattiveria ma perché con un centrocampo come quello visto ultimamente la Juventus in mezzo perde troppo in idee, geometrie e fantasia. Anzi perde tutto, nel senso che proprio non ce ne sono. Alla Juventus serve innanzitutto inserire Pjanic nella rosa titolare quanto prima, poi serve un altro centrocampista di livello internazionale che prenda il posto di Pogba, dopodichè serve un’altra punta visto che è stato ceduto Zaza. Vedremo.

Infine fra la cose che non vanno ci metterei Mandzukic, sabato veramente nullo e fra l’altro molto arrabbiato al momento della sostituzione tanto che mi è sembrato che non avesse neppure dato il cinque a Higuain. Io devo dire la verità avrei ceduto Mandzukic e non Zaza se non altro per una questione anagrafica e di potenziale tecnico che il primo ha già espresso mentre il secondo mi pare potesse ancora migliorare di parecchio. Inoltre non mi convince il buon Manzo, giocatore che apprezzo molto, sul dualismo con Higuain e questo l’ho detto appena abbiamo comprato l’argentino. Non è escluso che non digerisca bene il fatto di non esser piu’ un titolare inamovibile e in passato sia al Bayern che alla Juventus ricordo dei curiosi e pericolosi precedenti.

CONTINUA A LEGGERE A PAGINA 2

3 commenti

  1. Ciao Magno, come te anche io ho notato che Lemina non è un regista e Asa non ha ancora la giusta continuità. Non riesco a capire come Allegri continui a impiegarlo come regista davanti alla difesa, non lo è, fatica a giocare di prima ed è poco veloce di cervello. Al contrario è un interditore fantastico con fisico da football americano ed ha anche i piedi per inserirsi e fare dei gol, a volte gli piace tenere la palla tra i piedi e, se lo metti davanti alla difesa e non sei ne’ Pirlo ne’ Modric, non te lo puoi mai permettere.
    Trovo grave che come al solito si arrivi a fine mercato per l’ennesimo anno incompleti, con tante idee e molto confuse. Si sapeva da luglio (o prima) che Pogba sarebbe uscito. Ancora non si sa con chi vorrebbero sostituirlo, considerato che mascherano e andre gomes sono sfumati entrambi. Da due anni (uscito Pirlo) abbiamo un unico e solo giocatore capace veramente di giocare davanti alla difesa, Marchisio, mai siamo riusciti a comprare un cambio all’altezza, speriamo che Pjanic riesca a giocare in quella posizione, altrimenti siamo corti lì in mezzo.
    Abbiamo la fortuna e il lusso quest’anno di avere sulla destra un terzino che in realtà ha i piedi di un fantasista e da lì si possono far iniziare una marea di azioni, ma non basta.
    Trovo giusto invece dar via una delle tre punte centrali che abbiamo perchè sono troppe e Allegri tra Zaza e Mandzu chiaramente rinuncia a Zaza, visto che del croato è innamorato. Non sono così sicuro che Higuain sarà titolare tanto presto e gli ruberà il posto, il croato è un mostro per rendimento e lavoro svolto e Allegri sarà contentissimo che gli hanno portato il bomber da 25 gol, ma di sicuro non guarda in faccia ai 90 milioni che è costato.
    Bene invece se arrivare Cuadrado, che è un cocco di Allegri e anche noi tutti apprezziamo senz’altro.
    In generale il mercato della juve è da voto 7, ma se non riescono a trovare un centrocampista all’altezza della situazione e non sborsano qualche altro euro per l’arrivo di Cuadrado, rimaniamo cmq incompiuti. Ci mancano sempre 100 lire per fare 1 milione. E’ inutile che marotta tiri fuori la torta e le ciliegine sulla torta. O fai il lavoro per bene oppure l’hai fatto a metà e a centrocampo potremmo essere più scarsi dell’anno scorso, almeno a livello europeo e confronto agli altri in CL.

    Sono solo io che non vede l’ora di vedere una partita in cui Dybala e Pjaca giocano assieme? Il giovane croato, se riesce a crescere in squadra senza troppi traumi, è un fenomeno per me, un mix tra Boksic per stazza e classe e il primissimo Ronaldo da Lima per scatto e potenza nel breve. Grandissimo acquisto secondo me, farà la differenza anche in Europa entro breve.

    • Con Pjaca abbiamo un’alternativa nell’attacco a tre e in caso necessario anche nell’attacco a due.
      Allegri ha mostrato prudenza nell’inserimento dei nuovi senza fare discriminazione.
      Io personalmente preferirei che arrivasse una mezz’ala di spinta per sposare a pieno l’ambizione di vincere in Europa.
      Se guadiamo oltralpe vediamo che i giocatori mediani e playmaker sono 1 max 2 e poi tutte mezz’ale di fantasia che inventano e spingono fino alla porta avversaria

  2. CARO MAGNO,
    ci può stare una partita con qualche battuta d’arresto: la preparazione, la nuova amalgama e la ripresa che è sempre faticosa per tutti. Io piuttosto ho visto una juve sommaria, ma sicura di poter controllare la situazione… diciamo che ci sta anche alla luce del risultato e alla luce che non stiamo giocando ancora il girone di champions in cui dobbiamo arrivare primi, tassativo!!!

    Non ci sta che a 2 gg dalla chiusura del mercato siamo ancora alla ricerca della quadra della rosa: strategia di Marotta per fare abbassare le richieste? Ma quale giocatore hanno individuato? E’ giusto speculare fino alla fine e poi vedere sfumare un progetto tecnico? Tra i nomi fatti ci sono profili di giocatori diversi: regista, mediano di contenimento, mezz’ala di spinta…. chissà. Spero che dal cilindro esca fuori il nome del giocatore giusto, soprattutto quello che serve al mister rispetto all’impianto di gioco e non il nome da adattare, altrimenti anche mio figlio di 2 anni vi sgama!!!!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi