L'assessore Narducci accusa "Buffon e Bonucci non dovevano andare agli Europei" | JMania

L’assessore Narducci accusa “Buffon e Bonucci non dovevano andare agli Europei”

L’assessore Narducci accusa “Buffon e Bonucci non dovevano andare agli Europei”

Torna a parlare l’assessore al comune di Napoli, Giuseppe Narducci, ex PM di Calciopoli assurto alle cronache per essere stato visto più volte in rapporti amichevoli con dirigenti e calciatori dell’Inter, anche durante il periodo della più grande farsa della storia del calio. Raggiunto da Radio 24 per parlare del suo libro su Calciopoli, Narducci …

Torna a parlare l’assessore al comune di Napoli, Giuseppe Narducci, ex PM di Calciopoli assurto alle cronache per essere stato visto più volte in rapporti amichevoli con dirigenti e calciatori dell’Inter, anche durante il periodo della più grande farsa della storia del calio. Raggiunto da Radio 24 per parlare del suo libro su Calciopoli, Narducci ha attaccato duramente Bonucci e Buffon, sostenendo che seppur non ci sia alcuna prova a loro carico, non sarebbero dovuti andare agli Europei: “Io non avrei portato questi calciatori nella competizione, io sono un integralista da questo punto di vista. Ovviamente la Nazionale doveva andare agli Europei, come successe nel luglio 2006 per i Mondiali. Ma allora, come in questo caso, era opportuno non portare nella competizione persone rimaste coinvolte. Il calcio non può ogni volta solo a parole predicare estremo rigore nei confronti di tutto e di tutti, proporsi di cambiare. Ci vuole coerenza tra i buoni propositi e i fatti. Questa coerenza non sempre c’è”, ha dichiarato Narducci che sui 30 scudetti sbandierati dalla Juve ha la sua teoria. “Credo si tratti di una provocazione. Comprendo i dirigenti di una società colpita sul piano sportivo ma le decisioni all’epoca furono giuste e a distanza di anni sono ancora più giuste. Il tentativo ricorrente di rovesciare la verità dei fatti emersa e contrastare le decisioni della giustizia sportiva e degli organi federali è una provocazione pericolosa”.

Stranamente, Narducci, dice non sapere nulla e comunque di non curarsi delle rivelazioni di Tavaroli sullo spionaggio industriale: “Non è storia nuova, l’ho ascoltata tante volte in diversi anni. Io ovviamente non conosco cosa ci sia nelle vicende di cui parla Tavaroli, posso dire che quello che può essere accaduto a Milano o altrove, in un periodo antecedente la nostra indagine, non ha nulla a che vedere con quello che storicamente è avvenuto nella nostra indagine”, ha concluso l’assessore alla sicurezza di Napoli.

17 commenti

  1. Pubblico ministero: “ORGANO DELLO STATO(?) la cui funzione principale è l’esercizio dell’azione penale”.
    Mi rendo conto che non tutti i PM sono uguali e che ci sono anche quelli seri e onesti, però ne basta uno per screditare gli altri.
    Piaccia o non piaccia, arriverà il giorno che …. pagheranno anche i PM che sbagliano. Spero presto!

  2. Antonio Pompeo Medaglia

    io non risponderei ad un simile insetto….sarà che le sue sono verità storiche(?!)…ma di grazia quando dichiarato da Tovaroli…cos’è?…basta non fatelo parlare più perchè ha interesse a dire caz…. perchè deve vendere per lucrare ancora di più….ma chi è questo carneade???

  3. Ma questo è proprio un pezzo di m…a

  4. Piaccia o non Piaccia ucci ucci ucci sento odore di Narducci…

  5. Non è una persona intelligente: da quand’è che gli interisti sono intelligenti?????

  6. siamo 14 milioni solo in italia, stiano attenti che se ci caliamo le brache li seppelliamo sotto un’everest di m……….da. ma noi siamo nobili e per il momento li seppelliamo sotto un’ everest di stelle, juveeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee 30aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  7. Vuole solo vendere il suo libro …… magistrato ….. politico ….. scrittore ….. questa è la sua carriera …… sull’uso di cocaina sarà sicuramente una menzogna …….. lui è onesto senz’altro …… garantisce Moratti

  8. Quando pensi che si sia toccato il fondo,ricordi che si può sempre scavare.D’altronde,mister”Piaccia o non piaccia”è colui che invita moratti e”noi vinciamo senza ruVVare”,anche conosciuto come javier zanetti,alla presentazione del suo libro.Quindi tutti hanno capito tutto.Ma noi sappiamo aspettare,prima o poi(non in questo paese,è impossibile)giustizia sarà fatta,e tutti i colpevoli cadranno.Saluti.

  9. mitico del piero

    E’ un anti-italiano va contro l’onore e la gloria della nostra nazione. Non capisco perchè Napolitano non gli dice niente, dato che è così garante della nostra nazione. Narducci sta rompendo il c….o alla nostra nazionale italiana prima di una partita importante come quella della Croazia. Tale cazzate le può sparare a europeo finito. dovrebbe esserepunito per sabotaggio della nazionale italiana. Infine chi madiamo a fare l’europeo i giocatori dell’inter? i quali sono tutti di altra nazionalità e per giunta brocchi come il loro presidente che se non avesse la m….a che lo tutela sarebbe in retrocessione

  10. Carissimi amici:

    Per rispondere alla vostra domanda….. Un giornalista informato, di provata fede bianconera che non abbia paura delle figura che ha di fronte e di che cosa rappresenta.

    Ne esiste qualcuno? possibile che nessuno possa fare una domanda specifica senza star ad ascoltare supinamente?

    Io contiuno a sperare che esista… anche solo uno.

  11. Manuel hai pienamente ragione!
    Ma chi dovrebbe fargli questa domanda, travaglio?

  12. amico manuel, citazioni inquietanti, ma cio’ che mi fa incazzare non sono le dichiarazioni del dott.”ste du palle” narducci, lui ha un libro da far comprare a quegli sfigati di merdanisti e sfinteristi, ma quei leccac….lo di giornalisti che lo invitano a posta sapendo quello che fara’ uscire dalla sua”fogna”. fino a quando dovremo sopportare simili individui……….

  13. Fonte Sandro Scarpa:

    Dovere di cronaca ci impone di ricordare le rivelazioni del pentito Salvatore Lo Russo, la cui veridicità, naturalmente, resta tutta da verificare, contenuta nel verbale depositato dai pm Sergio Amato ed Enrica Parascandolo in un processo su riciclaggio e ristorazione ed emerse il 21 marzo scorso.

    Ecco la dichiarazione del pentito Lo Russo: «Ricordo che in un’occasione il dottor Pisani (capo della squadra mobile, ndr) mi chiese informazioni circa il fatto che c’era un carabiniere che si recava nella zona della Torretta per acquistare cocaina per il dottor Narducci. Rimasi sbalordito». Narducci si è difeso dalle accuse, chiedendo subito di testimoniare in tal senso e gridando ad una macchina del fango azionata contro di lui dai capi-clan mafiosi. Lo stesso Narducci, nella relazione alla Procura (http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/notizie/cronaca/2012/22-marzo-2012/assessore-narducci-denunciai-pisani-percio-ce-ha-me-2003785807030.shtml) ricorda “altri episodi in cui emergeva il tentativo da parte di poliziotti di indurre collaboratori di giustizia a muovere false accuse nei suoi confronti”.

    Ecco perché ci chiediamo: perché Narducci accusato da un collaboratore di giustizia può ricoprire incarichi pubblici di Assessore e PM mentre Bonucci, accusato dal pentito Masiello (e scagionato da altri testimoni) non può, semplicemente, giocare a pallone? E perché Narducci denuncia i tentativi degli inquirenti di indurre i pentiti a muovere false accuse e non si sofferma sulla veridicità delle accuse dei pentiti di Scommessopoli?

  14. …..seppur non ci sia nessuna prova a loro carico non dovevano andare agli europei. ma chi ha dato la laurea a questo individuo. quindi basterebbe prendere un’idiota qualsiasi, fargli dire qualcosa di scomodo nei confronti di qualcuno, e automaticamente eliminarlo a priori. adesso capisco perche’ a milano dedicheranno una via e pure una chiesa a questo sant’uomo depositario della VERITA’ RIVELATA.ah dimenticavo, ha detto che di TAVAROLI e di quello che e’ successo precedentemente a calciopoli non gliene frega niente. vorrei dire tanta cose ma e’ meglio tacere………………

  15. Ripeto un commento già postato su un altro sito amico …………….. un consiglio a tutti voi ……… ignoratelo …………… non insultatelo ………….. aldilà dei ruoli rivestiti, prestigiosi e rilevanti, è un mediocre che ha bisogno di notorietà per sopravvivere alla sua inesistenza ……… lasciatelo con Zeman Boniek e Simoni … magari si sente pure un grand’uomo ………

  16. Ah ma oggi è uscito il suo nuovo libro….. per questo han aperto le fogne….

  17. E’ POSSIBILE SAPERE PER QUALE MOTIVO QUESTO DIPENDENTE STATALE E’ CONTINUAMENTE INTERPELLATO DA STAMPA E GIORNALI? MA SOLO IN ITALIA PM E POLITICI SONO PIU’ FAMOSI DELLE ROCK STAR! E’ PAZZESCO.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi