La partita dell'anno trasformata nello schifo del calcio | JMania

La partita dell’anno trasformata nello schifo del calcio

La partita dell’anno trasformata nello schifo del calcio

La cosa che più mi sarebbe piaciuta è vincere come poi si è vinto e ritirare la squadra dal campionato. Non si può fare, ma non avrebbe avuto prezzo

La cosa che più mi sarebbe piaciuta è vincere come poi si è vinto, e ritirare la squadra dal campionato. Lo so che non si può fare ma chiaramente non avrebbe avuto prezzo. Juventus Napoli prima è dopo per me è lo schifo, dello schifo, dello schifo, dello schifo di quello che puo’ offriere il calcio. Il punto piu’ basso. Il non ritorno. La settimana che ha preceduto la partita si sono viste posizioni allucinanti. Da quelle di Liguori che infatti è stato persino querelato ai vari Auriemma, Colonnese, Simoni e chi piu’ ne ha piu’ ne metta. Questa presa di posizione poi a favore del Napoli da parte di dichiarati antijuventini ha fatto veramente vomitare. Questi presunti insegnanti del buon gioco del calcio e della sportività hanno una morale a corrente alternata. A parte che su Juventus Inter del 1998 hanno “frantumato la minchia”, ma basta vedere le formazioni delle due squadre per capire chi era piu’ forte, e poi nella stessa partita la Juventus ha sbagliato un rigore con Del Piero e non è morta per cui veramente basta piangere. Infatti i vari Colonnese e Simoni anche dopo quegli episodi hanno avuto carriere misere. Evidentemente non erano questi grossi fenomeni come vorrebbero far credere.

Liguori invece si è scelto l’arbitro e infatti curiosamente Rizzoli si è infortunato. Diciamo politicamente. E infatti è arrivato Orsato gradito a loro. E hanno perso anche con Orsato che onore del vero è stato fra i migliori in campo. Il signor Liguori che usa un linguaggio incendiario innescatore di violenza da cui persino il conduttore Pardo ha dovuto prendere le distanze. Che poi non si capisce perchè Pardo non prenda la decisione di non invitarlo piu’. E’ piu’ importante l’audience (ammesso che Liguori faccia audience) che l’etica professionale. Ma ci credete che Liguori è il direttore di un telegiornale? Io a uno così non farei neppure portare fuori il mio cane. Giuro avrei paura a dargli la responsabilità del mio cane.

Comunque nonostante si sono scelti l’arbitro alla fine sui siti napolisti c’era pure chi non era contento dell’arbitraggio adducendo cose veramente fantasiose e fuori dal mondo tipo che ha feramto il gioco per consentire la sostituzione di Bonucci. Io sono allibito, stento a credere che queste persone siano reali. Qui veramente siamo nella categoria malati di mente. E poi Vinicio che soffriva quando andava a giocare a Torino, Vinicio cacchio (che non mi spreco nemmeno ad andare a controllare) forse avrà vinto si è no qualche coppa Italia in vita sua. Il Napoli che a Torino ha vinto meno di 10 volte ora veniva da noi e passeggiava. Perchè chisto è l’anno bbbuon. Così dai avremmo dovuto perire sotto i colpi del Mega-Napoli, perchè altri fenomeni da baraccone avevano sentenziato che il Napoli è piu’ forte della Juventus e gioca pure meglio pensa tu. Mi fa venire in mente qualche hanno fa quando vincevamo gli scudetti a 102 punti senza non esser celebrati da nessuno a parte noi, mentre seconda arrivava la squadra piu’ bella e forte dell’universo col gioco piu’ spettacolare delle sette galassie che era la Roma. Roma che infatti prendeva scoppole in giro a roba di 7-1 e in 3 o 4 anni non ha vinto nulla. Pero’ quella era la squadra di cui parlare mica la Juve. Che poi diciamola tutta qualche altro genio ha sentenziato che Jorginho, Hamsik e Allan sono più forti di Khedira, Marchisio e Pogba. A me pare che Jorginho si è nascosto tutta la partita e non ha fatto una mazza. Allan non vale Sturaro e Hamsik è stato ben controllato dai nostri mentre da parte nostra mi pare che Marchisio ha giganteggiato, Khedira li ha demoliti e Pogba se non avesse fatto lo scemo tutta la partita avrebbe potuto sicuramente fare la differenza. Ma tant’è che i loro tre sono migliori e io evidentmente non capisco di calcio.

E poi Caressa per cui bisognava tifare per il Napoli che se vince il Campionato è la rinascita di un paese (l’Italia) che poi questa uscita non si capisce perchè se vince lo scudetto la Juventus allora è contro l’Italia? Ma come minchia è possibile che quando la Juve è avanti si tifa quella dietro altrimenti la Juve ammazza il Campionato e quindi se vince la seconda è tutto piu’ interessante e se invece è la Juve a esser seconda si tifa la prima e il campionato è lo stesso interessante? Ma che giornalisti siete? Ma che morale avete? Ma chi è il direttore che vi paga? Avete mischiato il tifoso con il lavoro e ora non si capisce piu’ se parla il tifoso o il giornalista. Ma dove sono i Valenti di una volta? Ma da chi avete imparato a fare giornalismo da topolino?

E tutto questo schifo è continuato anche dopo la partita. Video di pseudo tifosi del Napoli allo Stadium che cantano il nostro inno insultandolo salvo poi offendersi se gli canti in faccia o ‘sordato ‘nammurato, video che non fanno altro che testimoniare la nostra grande civiltà rispetto a loro, visto che nel nostro stadio un tifoso di un altra squadra puo’ guardarsi la partita con sciarpa della propria squadra al collo senza esser riempito di sputi spintoni e insulti come accadrebbe al San Paolo, nè ricevere in testa gavettoni di merda e piscio o rubinetti staccati dai bagni. E poi fake di Reina che raccoglie un sacchetto dell’immondizia (gesto a sfondo razzista pensa te dove arriva la mente malata di questi) che invece è solo un quadrato di plastica nero della coreografia (ci sono sempre quadrati neri e quadrati bianchi sono quelli che i tifosi alzano prima della partita con le due mani) roba da veri taroccatori. Tipo quando pensi di aver comprato la macchina fotografica e invece dentro c’è un mattone.

E poi ancora che si è vinto di culo. E si è segnato col quarto attaccante . E la partita era da pari. E il tiro è deviato altrimenti Reina lo prendeva. E Higuain era costipato altrimenti vedevi. E non c’erano i nostri tifosi perchè poi i nostri non sono abituati. A proposito di questo andate a rivedervi i comportamenti di De Magistris. Un altro personaggio Sindaco solo dei napolisti e non di tutti i Napoletani. Poverini non avevano i loro tifosi è uno schifo, è una vergogna. Noi siamo 4 anni che non abbiamo i nostri tifosi a Napoli e la cosa non è mai interessata a nessuno. De Magistris quando i nostri non possono venire al San Paolo perchè non è garantita la loro sicurezza tu dove stai? Non sei il sindaco di Napoli in quell’occasione?

Ripeto il pre e post partita è stato lo schifo, dello schifo, dello schifo, dello schifo, dello schifo del calcio italiano. Se un extra terrestre si fosse trovato sulla terra questa settimana sarebbe fuggito a gambe levate. Tutto questo mi fa letteralemente ribrezzo e non mi diverte piu’. Capisco l’antipatia di vedere sempre gli altri vincere, ci puo’ stare, come ci sta di desiderare un cambiamento. Sarebbe pure umano. Ma qui siamo alla follia umana elevata all’ennesima potenza. Qui abbiamo superato ogni decenza. Ormai siamo noi contro dei malati di mente che trasudano bile in ogni direzione. E questo scudetto o lo vincono o lo vincono. Perchè è deciso che so’ meritano. E diamoglielo a tavolino. Vaffanculo questo non è piu’ sport. Nello sport non si vince una volta a turno. Lo sport non è democratico, lo sport è sport e vince chi arriva prima. Schumacher, Rossi, Alì e altri non è che hanno fatto a turno con i propri avversari a vincere un po’ a testa. Idem nel calcio il Real Madrid o il Barcellona non è che dividono i propri titoli con gli altri. Certo farebbe comodo pure a noi se ci lasciassero vincere qualche Champions in piu’ ma nel calcio devi arrivare primo per vincere non ci sono altri cavoli. Avete elevato le vostre paturnie a verità assolute. Ripeto avete i fegati marci che vi stanno scoppiando e mi piacerebbe davvero sbattervi in faccia questo scudetto e dirvi : ”Ma pigliatevelo che noi ci rinunciamo, ce ne andiamo a giocare in un altro campionato”. Lasciarvi l’osso come si lascia l’osso ai cani randagi. E sbranatevi fra di voi per questo scudetto. Sarebbe uno schiaffo morale ancora piu’ grande di avervi battuto ancora una volta sul campo come è accaduto. Perchè poi dopo tutte le cazzate che sparate prima e dopo, c’è sempre il campo.

Vi confesso che a causa di tutto questo schifo che con il calcio e con lo sport non ha nulla a che fare, ho pensato veramente di mollare di scrivere, perchè la mia misura è colma. Se la partita fosse finita in rissa probabilmente la mia decisione definitiva sarebbe stata questa. Invece la partita è stata ben giocata dalle due squadre che si sono equivalse. Per la prima volta ho visto un Napoli a Torino, privo degli istermi del passato tipo Cavani, Pandev, Aronica e Mazzarri. Un Napoli guardingo ma che ha provato a fare la sua partita. Un Napoli che ha un gioco ben definito e che ha giocato alla pari con noi. A parte qualche protesta-tamarrata di Higuain la partita è stata corretta e onore a tutti i giocatori che hanno pensato a giocare a calcio e non a calci. Strano eh? Quando non ci prendete a calci le partite sono facili da arbitrare. Curioso non trovate? Alla fine l’ha risolta il colpo di genio di un campione che se fosse stato Higuain si sprecavano i titoloni ma siccome è Zaza allora si cerca la deviazione, il culo, il merito non merito e quant’altro. Così come non si da merito a Bonucci e Barzagli di aver fatto una partita eccellente. Da buoni perdenti meglio trovare scuse. Il Napoli non esce ridimensionato avendo giocato alla pari con noi è vero, pero’ sicuramente prima era sovrastimato se pensavano di venire qui a fare una passeggiata. Non ha vinto ancora un cacchio di niente sto Napoli e già era la squadra piu’ bella dell’universo col gioco piu’ bello della galassia col cannoniere piu’ cannoniere di tutti i tempi. Occhio che anche della Roma di Garcia raccontavano sta favola e poi non sono riusciti a vincere neppure un torneo dei Bar. Ma già che voi antijuventini siete una massa di malati di mente che ha perso ogni freno inibitorio e ogni senso del pudore. Menomale che c’è ancora il gesto tecnico di un giocatore che si è fatto da solo. Un giovane con le spalle larghe. Un giovane Italiano al cospetto della squadra avversaria piena zeppa di stranieri. Quel Simone Zaza che entra, tira, segna e risolve la partita. Questo è il calcio. Fine. Tutte le altre chiacchiere stanno a zero. Ah, sì scusate, ha segnato Zaza quindi è solo culo.

Via | IlBlogdiAlessandroMagno

31 commenti

  1. Da simpatizzante del Napoli mi complimento per la tua disamina perché anche io ritengo che i tifosi del Napoli siano troppo antijuventini per poter pensare in maniera obiettiva e realizzare che il Napoli ha si un bel gioco, ma manca di quel guizzo, di quel cinismo, di quella freddezza e perché no di spirito di squadra che probabilmente è la marcia in più di un club che da anni e non a caso vince sempre! Ripeto, sono un simpatizzante del Napoli e mi spiace di dover constatare che non siano ancora maturi i tempi per una vittoria post Maradona, ma ancor più triste è vedere la non evoluzione dei suoi tifosi che paradossalmente sono i suoi primi detrattori. Onore alla Juventus. Un saluto

    • è bello poter vedere che si può parlare di calcio in modo obiettivo anche con i tifosi del napoli. Grazie del tuo intervento, credo che fa piacere a tutti poter confrontarsi in modo sano anche con i tifosi avversari…Complimenti anche per il coraggio di scrivere in un blog juventino 😀 ma i tifosi come te sono sempre ben accetti!

      Ho letto tanti commenti di altri napoletani onesti intellettualmente che condannano la tendenza alla giustificazione, al vittimismo che di fatto generano altri problemi sociali molto più gravi di un tifo esasperato…spero che qualcosa possa cambiare nelle teste, perchè napoli merita davvero molto più di quanto abbia, ma per mostrarlo al mondo è necessario che i napoletani cambino visione…

      • Alessandro Magno

        Io ricordo dei derby andati allo stadio col tram num 4 tutti insieme granata e gobbi e non succedeva mai nulla. Ma non c era la tv e le moviole e i dibattiti

    • Alessandro Magno

      Ciao Marco voglio davvero credere tu sia come dici del Napoli sarebbe per me la prova che una speranza ancora c ‘e’. Credimi io sarei felicissimo di poter vedere queste due squadre lottare fino alla fine senza polemiche e alla fine il secondo stringere la mano al primo e dirgli “bravo sei stato il più forte”. Purtroppo ho perso le speranze. L Italia eè un paese sbagliato.

  2. Sei il numero 1. Questo non è tifo e feccia…. E proviamoci a togliere la soddisfazione con il Bayern che anche lì ci sono tutti i gufi che stanno tifando contro di noi… Schifo tutto come fa schifo chi governan questo paese.

  3. Devo dire una grande, bella, forte e acuta disamina di tutto….il resto davvero è basso chiacchiericcio da bar…!!! Hai omesso, però, un’ultima e più attuale scusante da parte di “zombie opinionisti”: La juve a Torino in casa propria come il Carpi…!! ahahahahaha che teneri che sono….i vari Liguori, Auriemma ecc. hanno davvero lasciato il segno….:D

  4. Alessandro Magno

    Grazie a tutti cerco sempre di leggervi tutti

  5. Grande Magno………ti confermo che fu Boniperti a querelare Zeffirelli, ma la società dovrebbe prendere provvedimenti.

  6. sanguebianconero

    grande “magno”
    ottimo articolo
    solo non concordo sul fatto di “regalare” lo scudetto, se dovessimo vincerlo
    assolutamente nooooo
    si fa tanto per vincere e poi si dovrebbe regalare
    non si lascia niente
    si deve cercare di vincere quanto più possibile
    ogni competizione a cui si partecipa
    campionato, champions, coppa Italia, supercoppe varie, Europaleague, ecc ecc
    sono tutti contro di noi
    siamo noi contro tutti
    al mio circolo ci sono alcuni che tifano sempre contro la Juve, qualunque sia l’avversario di turno
    e poi se ne vanno sempre “scornati” !!!!!
    ahahahahahahah
    quindi, sempre più forza JUVE e solo JUVE
    un saluto a tutti gli amici juventini

  7. Complimenti Magno, articolo perfetto, sei riuscito ad evidenziare tutta la tentata mistificazione della realtà da parte degli antijuventini mascherati da giornalisti professionali… Grande!

  8. Concordo. Nel mio passato, all’inizio delle radio private, facevo radiocronache e se dicevi cazzate o ti sbilanciavi troppo ti scaldavano le orecchie, oggi chi non conosce la lingua e dice asinate trionfa. La cultura è scaduta, ha ragione chi non capisce ed alimenta la violenza, si rispolverano episodi con due decenni ed anche più. Il calcio parlato e scritto sta distruggendo l’amore per lo sport più amato. Gli episodi di pressione avvenuti prima della partita sono peggiori di calciopoli.

  9. Sai qual’è lo schifo più grande, la cosa che mi ha fatto più ribrezzo: il fatto che un tifoso milanista sperasse nella vittoria del Napoli, e quindi a sua volta, nella sconfitta della sua squadra, con l’unico obbiettivo di non far avanzare in classifica la Juve; e non solo, il fatto che egli abbia anche affermato di odiare a tal punto la Juve e i suoi tifosi tanto da desiderarne la loro morte.
    A me tutto questo fa schifo, mi fa schifo il fatto che a distanza di anni, c’è ancora chi profana la memoria di 39 persone innocenti, e inneggia ad un simile episodio, ma se solo accenni al loro Vesuvio si scatena un caso politico, e si urla in ogni dove al razzismo e allo scandalo.
    Più si va avanti e più si peggiora, la vera essenza dello sport e della tifoseria sta sempre più regredendo, si sta sempre più snaturalizzando, e ciò, purtroppo, lascia spazio all’ignoranza e alla violenza; se poi chi deve dare l’esempio diventa egli stesso il fomentatore della massa, beh oramai a quel punto è tutto finito.
    Il tuo articolo mi ha dato la conferma che siamo noi contro tutti, che è inutile fargli capire che qualsiasi cosa loro dicano, sia solo una contraddizione a ciò che in precedenza avevano fatto o dichiarato, perché combattere contro i mulini a vento è inutile (vedi polemiche per il settore ospiti chiuso…. c***o ma noi c’eravamo al San Paolo all’andata?! siete stupidi o cosa?!).
    Sono felice, dopo ieri sera mi sento in un certo senso vendicata, ho perso la voce, e penso anche dieci anni della mia vita, ma ne è valsa la pena, perché se tifare per la juve significa questo, beh a me sta bene… Noi siamo una grande famiglia, che affronta le proprie debolezze e le proprie battaglie in completa onestà, sacrificio e autonomia, non abbiamo bisogno di tifosi voltagabbana, perché noi ci bastiamo; cadiamo ma quando ci rialziamo siamo più forti e determinati di prima.
    Ci sarebbe ancora molto da dire, non vorrei divulgarmi troppo, ma vorrei solo aggiungere che parlando con un tifoso romanista mi viene detto: io vi rispetto (parlando del popolo juventino), sai in che cosa voi superiori a tutti gli altri, beh te lo dico io, se ci fosse stata un altra squadra Italiana a Berlino, sarebbe scoppiata una polemica per quel rigore non dato a Pogba, ma voi avete accettato la sconfitta, non avete cercato alibi, e questo vi rende dei grandi.
    Dobbiamo essere sempre orgogliosi di noi e della nostra squadra…. Fino alla fine forza JUVE

  10. Capitan Haddock

    Magno di nome e di fatto

  11. Capitan Sparrow

    Ciao A.M.
    condivido lo schifo.

    Napoli che se vince il Campionato è la rinascita dell’Italia: non vi resta che sperare in Renzi!!!

    Il tiro di Zaza, ma è finito in porta. È questo che conta, è finito in porta!!! Higuain ancora cerca il cross finito sul piede di Bonucci!!!

    Che bello vincere senza lasciargli la possibilità di dire che abbiamo rubato; perché a loro non importa vincere, ma lamentarsi per 20 anni. Bene, stavolta non possono!!!

    Abbiamo giocato l’andata senza Lichtsteiner Marchisio, Khedira, Asamoha, Mandzukic e Morata e il ritorno senza Chiellini, Caceres, Asamoha, Mandzukic, e a partita in corso si è fatto male anche Bonucci: hanno giocato due volte contro mezza Juve e, nel computo delle due partite, hanno perso. Mezza Juve vale più del Napoli al completo!!!

    Regalargli lo scudetto? Mai, ne abbiamo già regalato uno e abbiamo fatto sprecare una bottiglia di champagne ai diversamente onesti . Soldi buttati! Certamente hanno messo a bilancio il prezzo della bottiglia!!!

    E infine: i tifosi del Bayern e dell’Inter (prossima avversarie allo Stadium) ringraziano: potranno usare i bagni completi di vater, sciacquoni e lavandini!!!

  12. Magno, ma come c…o fai a mettere nero su bianco i sentimenti in questo modo??? mentre leggevo mi sembrava di dire io stesso quelle cose…GRANDE

    • grazie amico a volte il cuore va da solo e poi il cervello si collega con lo stomaco e allora è una specie di parto ahahahah una liberazione. grazie comunque. riuscire a interpretare i sentimenti di molti è il piu’ bel complimento che io possa ricevere. grazie di cuore.

  13. Complimenti per l’articolo!! Aggiungerei che in settimana sembrava più importante la striscia di vittorie consecutive del Napoli che è la metá di quella della Juve. Non dimenticherei poi che praticamente hanno scelto loro l’arbitro siamo riusciti a vincere con un sacco di assenze. Abbiamo battuto il Napoli in formazione tipo senza Chiellini , Mandzukic , Asamoah. Kedhira era alla prima partita dopo l’infortunio e abbiamo cambiato modulo per la prima volta dopo 14 partite con la difesa a tre. Infine l’infortunio di Bonucci. Abbiamo vinto lo stesso: in un’altra nazione ci sarebbero solo applausi x la Juve.

  14. Ovviamente l’articolo è di Alessandro Magno, per un errore è uscito a nome “Redazione”. Abbiamo corretto.

  15. Quando ci vuole, ci vuole!!
    Ma non ci credo nemmeno se mi ammazzano che l’articolo l’ha scritto la Redazione. Ciao Magno!!
    Tra l’altro, se tutta la manfrina dell’arbitro l’avessimo fatta noi e poi inspiegabilmente si fosse fatto male, cosa avrebbero detto e fatto? Probabilmente la partita non si sarebbe giocata per la guerra di secessione. Amici cari non potete immaginare che cosa sono state queste settimane a Napoli. No, non potete immaginarlo perchè solo chi lo vive tutti i giorni può saperlo. C’è una sorta di masochismo nei juventini di Napoli che rasenta l’eroismo. E, mi dispiace dirlo, ma per noi e solo per noi, questa non è una partita, ma la partita. Viviamo per questo. Per quel tiro di Zaza che ci permette di toglierci dalla faccia tutta la merda che ci buttano continuamente e gratuitamente. Per i gol dello scorso anno o il due a due a Napoli del primo anno di Conte. Ma il rischio che si inventino qualcosa per sporcare quanto abbiamo fatto c’è sempre. Ieri, invece, non c’è stato nulla da dire e questo non ha prezzo. Durante queste partite alle volte temo più la polemica che la sconfitta. Erano due settimane che questa partita a parole l’avevano già vinta e stravinta. Hanno fatto finanche il funerale per le strade, portandosi sfiga da soli. Ma il silenzio assordante a fine partita è stata una gioia indicibile. Ora, nonostante il sorpasso, a parole, sempre a parole, hanno già vinto lo scudetto. Io farei meglio di quanto hai ipotizzato tu. Lo vincerei sul campo e lo regalerei a loro. Sarebbe uno smacco ancora più grande!
    Sarri ha detto a più riprese che il tiro di Zaza è stato deviato due volte, probabilmente deve sintonizzare meglio gli occhiali. Una deviazione effettivamente c’è stata, ma il gol è stato dato a Zaza e questo è quanto. E’ stato comunque un tiro irresistibile ed effettivamente se l’avessero fatto loro si sarebbero sprecati gli elogi. Sarri la partita l’ha persa tatticamente. Le gufate ai nostri giocatori potevano essere la loro fortuna o la loro sfortuna. Sono state la seconda. La squadra messa in campo da Allegri ha disorientato paradossalmente il buon Sarri che non ha potuto studiare le contromosse del caso, ammesso che le avesse. L’ha detto lui stesso a Sky che non sapeva fino all’ultimo come giocassimo in difesa. Un’altra minchiata l’ha immaginata al cambio di Dybala. Per lui ci volevamo arroccare in difesa e quindi accettavamo lo 0-0. Mi meraviglio che non abbia detto, come Oronzo Canà ne “L’allenatore nel pallone”, che c’era un accordo che non abbiamo rispettato. Si sapeva che la partita sarebbe stata giocata così, ma noi non avevamo alternative. Loro no, erano i più forti e quelli del calcio spettacolo. Gli abbiamo dato una difesa di vantaggio e l’arbitro. Hanno perso lo stesso!

    GRAZIE RAGAZZI E CIAO MAGNO. F I N O A L L A F I N E !

    PETIZIONE: Magno da Pardo contro Liguori e contro tutti.

    • siete eroici si. grazie per avermi riconosciuto mi fa davvero onore amico. era comunque solo un errore di publicazione tranquillo

      • che era Magno non c’erano dubbi xD noi che lo seguiamo lo riconosciamo dopo due righe 😀
        grande alfanapo! hai completato, mi permetto di dire, l’articolo di Magno!
        L’hanno gufata alla grande, e spero che davvero, da ora in poi, non ci si fermi più! questo scudetto dobbiamo vincerlo e la forza la dobbiamo trovare appunto nell’atteggiamento di tutti gli antijuventini!

        Quoto che il silenzio della società fa paura. avrebbero dovuto querelare il signor liguori, e comunque spero che stiano riempiendo un dossier da presentare a fine stagione con tutti questi episodi. Sarebbe bello leggere l’ultima riga: “Non lo abbiamo detto prima per non surriscaldare gli animi e perché il nostro stile ci impone un certo atteggiamento. Ma abbiamo visto tutto, e lo abbiamo conservato. Non abbiamo cercato alibi durante la stagione e il nostro silenzio è stato anche per non darne alla squadra o ai tifosi. Adesso che abbiamo riscritto la storia, ecco il conto.” E via con le querele a tutti quei personaggetti…

        Magno insieme a Mughini a tiki-taka!

  16. clap clap clap
    compriamo la prima pagina di tutti i giornali sportivi o pseudo tali e pubblichiamo questo articolo!

  17. Condivido lo schifo, la cosa più assurda è il silenzio della società. Manca qualcuno che chiami in diretta durante queste trasmissioni per definirli come si deve questi pseudo giornalisti/opinionisti, cioè dei deficienti, dei cretini, ed anche uscire con dei comunicati ufficiali, per diffidare questi e quelli che gli porgono il microfono dall’esprimere tali assurdità. Già non contano niente in federazione…

    • eppure josep ora non ricordo bene se boniperti o moggi ma uno dei due querelo zeffirelli e gli fece un culo nero di quelli che non piacevano a lui pero’ e tiro’ fuori un bel po di quattrini il violaceo. questi subiscono sempre passivamente e sbagliano

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi