La lettera di Simona: "Ora Tosel usi lo stesso metro con tutti"

La lettera di Simona: “Ora il giudice sportivo punisca equamente anche gli altri club”

La lettera di Simona: “Ora il giudice sportivo punisca equamente anche gli altri club”

Sarebbe piacevole andare allo stadio e non assistere a cori volgari, striscioni offensivi e vedere solo persone educate che sanno divertirsi con un tifo sportivo fatto di incoraggiamenti per la propria squadra  senza insulti e parolacce nei confronti degli avversari . Se realmente si desidera che siano queste le nuove modalità di comportamento allo stadio, …

Juventus v Udinese Calcio - Serie ASarebbe piacevole andare allo stadio e non assistere a cori volgari, striscioni offensivi e vedere solo persone educate che sanno divertirsi con un tifo sportivo fatto di incoraggiamenti per la propria squadra  senza insulti e parolacce nei confronti degli avversari .

Se realmente si desidera che siano queste le nuove modalità di comportamento allo stadio, se realmente vogliamo raggiungere questo obbiettivo ben vengano i provvedimenti presi contro i tifosi juventini.

In questa prospettiva nel  caso dei cori “imitativi” dei bambini, forse sarebbe stato più educativo esaltare la meraviglia di aver visto le curve colme di ragazzini gioiosi in grado di purificare il clima dello stadio e al massimo fare un piccolo appunto per far riflettere gli adulti su come una loro leggerezza nell’ urlare “m….da” abbia insegnato ai giovanissimi spettatori a sporcare loro modo pulito di tifare.

A questo punto se si sta iniziando una nuova opera di rieducazione dei tifosi ci si aspetta che anche negli altri stadi e anche a tutela  della Juventus si adottino gli stessi provvedimenti , nello stesso modo e con lo stesso metro di valutazione.

Fin’ora abbiamo visto che tirare sassi contro il pulman della Juventus rompendo un finestrino e rischiando così di ferire un calciatore non è poi così grave; disprezzare beffeggiando i morti dell’Heysel non è gran cosa; infierire crudelmente su una delicata situazione umana con frasi del tipo “…mangia questa minestra” merita solo  una multa senza provvedimenti più seri; fare cartelloni con “Juve m….da” o se si preferisce “ladri” è una consuetudine a cui non è necessario rinunciare e via discorrendo.

Gli Juventini hanno esagerato e sono stati puniti come tutti sappiamo  e chi ha fatto le cose sopra elencate non ha esagerato?

A questo punto viene da domandarsi:” Ma qual è il reale fine dei provvedimenti adottati verso la Juventus?”

Simona

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

Un commento

  1. non avverrà mai, i fatti del 2006 indicano quanto e come la juve sia stata buttata fuori dal “palazzo”; non verrà mai trattata come gli altri club, basti pensare che Conte ha dovuto scontare mesi di squalifica senza alcuna prova contro di lui e nella medesima condizione Mondonico ( allora allenatore dell’atalanta) non scontò neanche un giorno di squalifica nonostante ci fossero le prove del suo coinvolgimento. Tutto ciò che riguarda la Juventus ha una risonanza amplificata, sempre. marco

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi