La lettera di Massimiliano "Nove consigli alla Juventus per farsi rispettare" | JMania

La lettera di Massimiliano “Nove consigli alla Juventus per farsi rispettare”

La lettera di Massimiliano “Nove consigli alla Juventus per farsi rispettare”

Sono juventino da oltre 30 anni, con decine di partite sulle spalle malgrado gli oltre 600 km che mi dividono da Torino, padre di un figlio già bianconero nel cuore, che non ne può più di tutti quello che appare continuamente nel marcio mondo del calcio (il marcio vero rimane, col fumo negli occhi cercano …

Sono juventino da oltre 30 anni, con decine di partite sulle spalle malgrado gli oltre 600 km che mi dividono da Torino, padre di un figlio già bianconero nel cuore, che non ne può più di tutti quello che appare continuamente nel marcio mondo del calcio (il marcio vero rimane, col fumo negli occhi cercano di trovare capri espiatori vedi Vialli e Del Piero, Moggi e Giraudo, Buffon e Conte, ecc…).
Ecco le scelte che consiglio vivamente alla ns. società e che credo non abbiano effetti negativi sui veri tifosi (non quelli che ancora leggono le notizie della Juve sulla gazzetta e Co.):
1. evitare di rilasciare ogni tipo di intervista alle testate nemiche, ovvero  quasi tutte, io non muoio se non leggo le parole di Conte o chiunque altro dei ns. ragazzi rilasciate ai giornalai di turno, mi basta vederli lottare come sempre sul campo!!!!
2. salutare, informare e parlare con i tifosi solo tramite i canali che ci rispettano per ciò che siamo e non per il mercato che rappresentiamo (Juve Channel, Juventus.com, vari siti come questo curati da gente appassionata);
3. evitare conferenze stampa o perlomeno restringerle a chi si reputa giusto far partecipare;
4. nel caso per contratti televisivi ci siano obblighi da rispettare rispondere semplicemente Si o No o al massimo con ironia prendendoseli x il c..o (tipo “non temiamo la partita abbiamo già comprato l’arbitro come sempre”, ecc…);
5. querelare alla minima supposizione, senza remore, chiunque butti me..a su società e tesserati (gazzette, espressi o Zeman di turno);
6. evitare, nei limiti del rispetto istituzionale, ogni tipo di incontro ufficiale e non con esponenti federali, di Lega e altre società prostrate al potere (Zamparini, Cellino, Preziosi e co.);
7. eliminare dal proprio calendario partecipazioni a trofei estivi ridicoli tipo il Tim, il Berlusconi con società i cui tesserati non aspettano altro che attaccarci (ricordate Allegri, Galliani o i vari prescritti?);
8. valutare ogni possibile escamotage per rendere complicata la richiesta del ns. esercito di nazionali alla federazione (che come al solito sputano sangue, si infortunano, la portano in alto e infine si prendono gli insulti magari per aver perso la finale: ricordate Ale nel 2000 ancora glielo rinfacciano? O il cog…e di Balotelli con Buffon quest’anno?)
9. infine valutare a fondo se realmente attuabile la possibilità di trasferire la squadra in un altra lega sicuramente più seria e a breve anche prestigiosa della nostra (Ligue 1, Bundesliga).
Secondo me con questi provvedimenti le testate sportive perderebbero una quota importantissima di seguito, le altre anche non sarebbero da meno, ricordiamo che siamo tantissimi, e sempre più di noi si stanno rompendo i di queste continue farse.
Mi sono davvero stufato di dare lustro ad un campionato ormai ridicolo (vedi le milanesi che mercato fanno) e poi subire attacchi.
Ricordate che se nel 2006 non avessero inventato “farsopoli” noi avevamo:
una squadra che era già al top europeo (8 finalisti mondiali);
uno stadio di proprietà più grande di quello odierno (abbiamo visto quest’anno quanto vale per calore ed incassi no?);
un piano industriale che avrebbe ampliato la forbice con tutti gli altri (vedi progetto Giraudo per area Continassa ecc….);
un canale TV proprio unico titolare delle partite della Juve, al tempo si poteva ancora (vi rendete conto che significava per Sky e Merdaset?);
una società all’avanguardia avanti anni-luce in Italia e che diceva la sua in Europa.
Hanno preferito distruggerci insieme a tutto il calcio italiano visto che non ci raggiungevano, ora in “soli” 6 anni siamo rinati e già di nuovo avanti a tutti.
Allora rieccoli i poteri forti che altri non sono che “denti marci” e “zio fenster” con ovviamente il suo superiore per cercare di riequilibrare le squadre (Milan senza Ibra e Thiago equivale alla Juve senza Conte o all’Inter senza Maicon e Cesar).
Allora tutti uniti al fianco di Andrea Agnelli, del Capitano Antonio Conte e di tutti i nostri ragazzi!!!!
FINO ALLA FINE FORZA JUVENTUS!

12 commenti

  1. portanova ha le palle,non la juve,trenta sul campo e tutti gli altri nel culo. come al solito siamo proni al potere!

  2. Punto da uno a cinque: tutti controproducenti. Significa rintanarsi nel proprio ghetto, e questo lo fanno i deboli. Punti 6 e 7 accoglibili. Punto 8 ingenuo: perché deve rimetterci la squadra maggiore? Solo per fare la ripicca da bambini alla FIGC? Punto 9 non fattibile e ancora più da bambini. Esistono sedi per difendersi, anche a livello civile e penale. Se non ci si sa difendere, stupida la società. Perché Conte patteggia invece di andare sino in fondo? Perché la società non punta i piedi? Chi è innocente si difende sino all’ultimo, anche rischiando guai peggiori.

  3. c’è un piccolissimo particolare: la exor, azionista di maggioranza della juve, è anche importante azionista in RCS, editrice di corriere della sera e gazzetta dello sport.
    quest’ultimo giornale è sempre in prima fila per sostenere qualsivoglia accusa in via diretta o indiretta contro la juve.

    dopo il processo doping, dopo farsopoli, dopo la prescrizione interista, dopo il coinvolgimento di conte, non sarebbe il caso di fare qualche domanda coraggiosa ad Elkann, il depositario di un potere enorme?

  4. Vorrei partecipare anche io a quwesta proposta e dire la mia, sono d’accordo, ma sarei più felice di poter partecipare attivamente alla costruzione del mondo e dello stile Juve. Vorrei che nell’estate pre campionato vedere un TORNEO vero come qualche anno fa c’era il trofeo Makita, bello e interessante, basta con Tin, Moretti e Berlusconi. Inoltre mi piacerebbe molto un bel progetto Juve per tutti cioè di poter vivere la squadra poter fare due canali sul digitale terrestre, uno per notizie varie e l’altro per le dirette delle partite, così i soldi andrebbero direttamente alla società e non ai vari Sky e Mediaset. I soldi poterli gestire in base alle necessità dai contribuentu. Questa sarebbe una vera e propiria rivoluzione…….. FORZA JUVE

  5. Veramente tanti tanti tanti complimenti per la lettera…Condivido tutto e tutti i commenti di tutti gli amici Bianconeri…Basta giocatori in nazionale,silenzio stampa in tutto,per tutto e tutta la vita!!!“denti marci”,“zio fenster” e aggiungerei “de piangentis” FORZA JUVE SEMPRE

  6. juve nell' anima

    Io ,oltre a quanto detto da Massimiliano ,non darei i giocatori per i tanto desiderati STAGES della Nazionale.Inutile prendersela con i Club,”CHI E’CAUSA DEL SUO MAL PIANGA SE STESSO”.Loro ci squalificano Bonucci e vogliono i giocatori? Ci vuole una faccia….si facciano aiutare dai PRESCRITTI INTERISTI,cosi’ la Nazionale chiude in due giorni al massimo.

  7. Michelesanguebiaconero

    D’accordo su tutta la linea. La società deve combattere ed avvalorare le proprie ragioni in ogni sede. La Juve agli juventini, in radio, in tv, on line. Ogni iniziativa, con coraggio, determinazione e lungimiranza, deve essere finalizzata ad affermarci per quello che siamo! basta con i compromessi

  8. Leggo questo ed altri articoli e la mia “incazzatura” aumenta.
    E’ possibile che debba essere il bravissimo Massimiliano a suggerire alla dirigenza come fare per farsi rispettare?
    La Dirigenza, quella vera è finita prima del 2006. Quella di oggi è tutta an’altra cosa. Anche se appare, timidamente, il nome di A AGNELLI, sappiamo (immaginiamo) che sono gli Elkann a muovere i fili.
    @Massimiliano, abbiamo la JUVE nel cuore e la teniamo cara, ma della dirigenza, mi dispiace …….. non posso dire la stessa cosa.

  9. sanguebianconero

    anche io sono pienamente d’accordo con quanto scritto da Massimiliano, in particolar modo con i punti 1,7 e 8
    non è giusto che i tifosi delle altre squadre e il “presidente incompetente” gioiscano della nazionale-juventus quando fa comodo a loro e poi accusino i calciatori della Juve quando sbagliano o fa comodo alle loro squadre
    evidenzio che la nazionale italiana ha vinto i mondiali 1982 e 2006 in quanto composta prevalentemente da “blocchi juventus”
    con il rischio (soprattutto quando sono amichevoli) che i calciatori juventini si infortunino giocando in nazionale compromettendo magari l’intera stagione con la Juve

  10. Sono daccorto con l’amico juventino,anche io sono stufo di tutto questo odio gratuito nei nostri colori.
    Presidente e ora di smetterla con questi attacchi continui da FIGC e giornalisti scorretti anti juventini.
    Io non conosco la soluzione per questo problema,ma esiste e lei deve ingaggiare i migliori avvocati e tutelare la JUVENTUS ed il suo popolo!!
    FORZA ANTONIO GRANDE CONDOTTIERO,FORZA SIMONE E FORZA LEO!!!
    FORZA JUVEEEEEE

  11. Quito tutto, con la sola differenza di al fianco di Andrea Agnelli solo se rinunciamo al patteggiamento e difendiamo i nostri uomini dalle ingiustizie con ogni mezzo.

  12. Concordo con ogni singola parola dell’articolo e devo onestamente dire che mi accomuna la stessa impressione che ha avuto Alexandre, seppur con le debite differenze.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi