La lettera dela tifoso Toni: "Il Corriere della Sera abbia rispetto per la nostra storia" | JMania

La lettera dela tifoso Toni: “Il Corriere della Sera abbia rispetto per la nostra storia”

La lettera dela tifoso Toni: “Il Corriere della Sera abbia rispetto per la nostra storia”

ILL.MO Direttore del Corriere della Sera, SPETT.LE Redazione E’inutile continuare ad offendere la squadra più gloriosa d’Italia, (“Presto, la Juve scoppierà”), quasi quasi il giornalista ci spera. Il Corriere della Sera lo leggono anche tantissimi milioni di tifosi zebrati sparsi per tutta la nazione. Voglio inoltre evidenziare che già in passato avete criticato aspramente la …

ILL.MO Direttore del Corriere della Sera, SPETT.LE Redazione

E’inutile continuare ad offendere la squadra più gloriosa d’Italia, (“Presto, la Juve scoppierà”), quasi quasi il giornalista ci spera. Il Corriere della Sera lo leggono anche tantissimi milioni di tifosi zebrati sparsi per tutta la nazione. Voglio inoltre evidenziare che già in passato avete criticato aspramente la Juventus. Sono un attento lettore… diciamo che vi spio.
Noi, Juventini sappiamo bene che per ritornare ad essere una grande squadra ci vogliono altre vittorie, magari contro le cosiddette piccole ‘ruba punti’ e non basta un semplice 2-0 contro i rossoneri di Milano. Non me ne vogliate, ma non vorrei che i vostri giornalisti siano antisportivi o peggio ancora filointeristi. In nome della libertà di stampa e della democrazia invoco uniformità di giudizio e di critica, la Vs redazione ed in primis la S.V. deve essere più rispettosa verso la nostra storia, così come Noi Juventini lo siamo da sempre nei vostri confronti. La Juve può anche scoppiare, ma noi Tifosi Juventini vogliamo continuare a sognare e come ben sa, caro direttore, sognare non costa nulla. Un saluto non affettuoso a tutta la redazione del Corriere! FORZA JUVE

Toni

7 commenti

  1. Dimas ha ragione…e aggiungo un’altra cosa: ho letto anch’io quell’articolo, che trovavo in basso nella home page, linkato insieme ad un altro articolo di parere opposto. Forse il tifoso Toni non l’ha letto? Ci credo poco…erano linkati in coppia, nella stessa rubrica “Giornalisti nel pallone”. Evitiamo dunque di fare della demagogia e dell’informazione spicciola, ci sono temi ed osservazioni da fare (anche al Corriere) di ben altra importanza e fondamento, questa lettera é completamente inutile e soprattutto fuori luogo.

  2. chiamiamolo mobbing..

  3. Scusate, non che voglia difendere il Corriere (io a differenza di tanti altri juventini NON compro la Gazzetta dello Sport, stesso gruppo editoriale, fin dal 1998, dai tempi del titolo “Calcio da lavare”) ma con lettere e commenti di questo tipo ci copriamo solo di ridicolo. E’ evidente che l’articolo in questione fa parte della rubrica satirica “Giornalisti nel pallone” dove viene scimmiottato l’adagio che vuole il giornalista sportivo capace di mantenere un equilibrio di giudizio a dispetto del tifo. Un modo semiserio per fare il verso alle pulsioni primordiali represse dalla professione. Può piacere o meno ma di questo si tratta. Satira. Le lettere di indignazione, pena una colossale figura di quella cosa là (ci siamo capiti), lasciamole per le cose serie (per gli imbrogli denunciati da Prioreschi, ad esempio)…

  4. secondo me questi atteggiamenti non nascono da questioni di tifo o da mancanza di rispetto, ma da precise strategie commerciali del gruppo RCS, che non a caso è lo stesso della rosea. Personalmente ho scelto da tempo di evitare non solo i 2 giornali (e del corriere ero un lettore quasi quotidiano) ma anche i 2 siti web…

  5. ho letto anch’io quell’articolo, per caso, altrettanto per caso non comprerò mai più quel merdoso giornale, nè tantomeno mi capiterà di rileggere un articolo sul loro sito. se io faccio così e lo faranno tutti i miei fratelli juventini, credo che inizieranno ad essere più imparziali. FORZA JUVE!

  6. non leggo il corriere…… Sono contento che questo tipo ha trovato un lavoro… ma non durerà eh eh he ……..

  7. Io avrei fatto a meno di salutarli cordialmente e affettuosamente questi scribacchini prezzolati.Per gente del genere un sincero e viscerale “vaffanculo”, sarebbe la cosa più congrua ed opportuna.Gufino pure,a me sinceramente da Juventino un simile atteggiamento non può che far immensamente piacere.Siamo o non siamo stati ,nella nostra secolare e gloriosa vita “calcistica”,la squadra più odiata, temuta, gufata e al contempo rispettata?Inizino nuovamente ad avere simili comportamenti,ci siamo abituati,anzi sono un input in più per metterli a tacere con le vittorie sul campo….un sincero saluto a tutti i fratelli Juventini altro che corrieristi de ste palle!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi