Lettera del tifoso

La lettera del tifoso: “Presidente, quando la smetteranno?”

Scritto da Redazione JM

Signor Presidente, non so se anche a lei capita sempre più spesso di domandarsi…\r\nma quando la finiranno?\r\nSì, proprio così, quando la finiranno di calpestare le nostre teste?\r\nDi umiliarci con una giustizia fasulla ai limiti del vomitevole?\r\nDi deriderci con compassione?\r\nDi chiamarci ladri al di la di tutto ciò che è ormai sotto occhi di tutti?\r\nDi fermarsi ai sorteggi truccati e agli arbitri chiusi negli spogliatoi?\r\nDi rimanere impuniti (passaporti, plusvalenze, vendite del marchio, rapporti diretti e confidenziali con arbitri, telefonate, cene, regali privati, pedinamenti…?\r\nDi affermare che la Juventus non c’è più e che bisogna rassegnarci?\r\nDi rilasciare interviste che parlano ancora di quello che non c’era, senza che tu intervenga per amore di verità?\r\nNon può più essere il solo Moggi a difenderci, devi anche tu scendere in campo. Te lo chiedono 14 milioni di soldati al seguito. Con rispetto e considerazione\r\n\r\nMarcello

8 Commenti

  • @ drugo\r\n\r\nIl riferimento alle dimissioni di Andrea lo avevo capito.\r\nLa mia risposta con i puntini era una battuta del tutto ironica, per non dire sarcastica.\r\nComunque sono convinto che Andrea o chiunque avesse preso il suo posto l’anno scorso, più di tanto non può “abbaiare”, perchè la proprietà ha interesse a mettere una pietra sopra Farsopoli.\r\nAl massimo si può permettere di fare qualche uscita come stamattina, ma se non fosse così e nuovi fatti mi smentissero, allora sarei soddisfatto, altrochè…\r\n\r\np.s. – questa è solo una mia opinione.

  • Presidente, ma ce li hai i soldi? Perché alla fine il discorso è tutto lì, altro che Calciopoli, Del Neri, Moggi, Martinez… Che poi, se caro presidente non intervieni, che forse sia vero che in effetti all’IFIL ora Exor avete approfittato della situazione per liberarvi di Moggi e Giraudo cinque anni fa?\r\n\r\nP.S. Soldati? O meine Got! Non è che mi immolo per una squadra di calcio! Non bastava dire “tifosi”? 😀

  • Presidente,siamo 14 milioni,siamo stanchi di essere presi per il cu…o.Allora se non potete fare niente,contro questi bastardi che ci stanno sputando addosso tutti giorni,ditelo.Se avete la possibilità di farci ridare quello che abbiamo vinto,bene,altrimenti ditelo e lasciate,qualcuno ci penserà.Tirate fuori le palle ,se le avete,albertosanguebianconero.

  • @step Quelle del KANE sarebbero ben accette sì, ma il punto è un atro, pensavo mi avessi capito..:(( p.s se LUI (Andrea) non vuole fare la fine del cuginastro deve prendere posizione su tutti i fronti, e non solo per i diritti tv.. ora ha capito?

  • Bravo, non hai tralasciato nulla, 14 milioni di tifosi devono pur valere qualcosa NOO??? Troviamo il modo per aiutare la nostra juve!!!!!!

  • Andrea non può più di tanto pensare a calciopoli e ai danni che la Juve ha subìto con esso.Non può perchè la farsa messa in piedi dal subdolo petroliere di Milano ha avuto tanti, troppi complici di varia provenienza(stampa,politica,magistratura e manageriale) e purtroppo tra loro c’era di mezzo anche la “proprietà”.\r\nTutto questo per strappare la Juve dalla Triade (e di conseguenza dal futuro presidente di allora A.A.), per consegnarlo poi a John Elkann per un semplice ritorno d’immagine, ad un uomo che sta scalando a piccoli passi il mondo industriale, finanziario e perchè no anche sociale.\r\nTutto anche a costo di mandare la Juve in B.\r\nQuindi, per concludere, se Andrea si muovesse come la maggioranza dei tifosi gli chiedono di fare, andrebbe “contro” al suo, per così dire,”datore” ovvero l’ing. E…. ehm “rampante”.\r\nAndrea ha accettato di fare il presidente (non con pieni poteri),ma solo per amore della Juve che stava a cuore a suo padre (e a suo zio), col prezzo pesante da pagare di dover mettere una pietra sopra al “passato”… ma a malincuore molto a malincuore.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi