La Juventus tenta il doppio colpo Elia-Aogo | JMania

La Juventus tenta il doppio colpo Elia-Aogo

Tra Juventus e Amburgo è nata una stretta sinergia, testimoniata anche dall’amichevole di qualche giorno fa. Un rapporto amicale che porterà probabilmente, già nel prossimo futuro allo scambio di qualche pedina importante. La Juventus non si nasconde più, e secondo l’edizione odierna del ‘Corriere dello Sport’ avrebbe ufficialmente chiesto al club tedesco il terzino Dennis …

Tra Juventus e Amburgo è nata una stretta sinergia, testimoniata anche dall’amichevole di qualche giorno fa. Un rapporto amicale che porterà probabilmente, già nel prossimo futuro allo scambio di qualche pedina importante. La Juventus non si nasconde più, e secondo l’edizione odierna del ‘Corriere dello Sport’ avrebbe ufficialmente chiesto al club tedesco il terzino Dennis Aogo e il laterale d’attacco olandese Eljero Elia. Giovani, di qualità, già con buona esperienza internazionale. Un’operazione che se venisse pagata in contanti richiederebbe la messa sul piatto almeno di 35 milioni di euro, ma Marotta ha già pronto lo scambio: Diego (per il quale si avvalora la tesi della strategia della “messa in mostra” nelle amichevoli per non far deprezzare troppo il fantasista brasiliano) e Poulsen. Due pedine che all’Amburgo non dispiacerebbero, ma che presentano una forte controindicazione: l’ingaggio elevato. Il club tedesco, infatti, nelel scorse settimane si è già liberato degli ingaggi “pesanti” di Boateng e De Jong e non è affatto disposto a corrispondere oltre 8 milioni lordi a Diego e circa 7 milioni (sempre lordi) al centrocampista danese. Un decurtamento dell’ingaggio o quantomeno lo spalmamento su più anni dello stipendio potrebbe essere la soluzione del rebus.

13 commenti

  1. ragazzi diego se lo cediamo sarà come henry nel 99…vi ho detto tutto…

  2. Purtroppo ormai il calcio è diventato solo una vetrina pubblicitaria, e i tifosi non sanno distinguere tra un campione ed una “sola” ben pubblicizzata. E così l’anno scorso abbiamo visto l’entusiasmo generale per una “pippa” come melo, che non azzecca un passaggio neanche per sbaglio, e abbiamo osannato diego che del fuoriclasse non ha proprio niente, niente carisma, niente visione di gioco, testardo a portare sempre la palla per mostrare la sua abilità tecnica, fino a quando la perde senza combinare nulla. E i tifosi non capiscono che questa gente non vale un unghiaa di Del Piero, un calciatore straordinario che a 36 anni fa ancora e sempre la differenza in campo, anche con un piede solo. Un fuoriclasse la juve ce l’avrà sempre, fino a quando Del Piero sarà in campo. Poi sarà meglio guardarsi bene in giro perchè di campioni del suo livello in giro c’è solo messi e non credo che sia alla portata delle tasche di nessuno. Se prendessimo dzeko, la coppia dzeko-del piero sarebbe micidiale. Però alla juve manca un “geometra” a centrocampo, con gli esterni non si risolve tutto. Eppure non sento nomi di centrocampisti. L’acquisto azzeccato sarebbe stato Montolivo, o in alternativa Ledesma che era sul mercato. Senza un ragionatore a< centrocampo rischiamo di avere problemi seri.

  3. …per inciso…

    Pablo Barrera al West Ham per poco più di 5 milioni.
    Ne sentiremo parlare. Occasione persa, visto quanto ci serebbe servito.

  4. troppo semplice dire “ma ad oggi nessuno è stato venduto”, non stiamo parlando di un maicon, di un santon, di un zambrotta del 2006, ma di zebina, grygera e salihamidzic!!

  5. sarebbero 2 buoni acquisti poi diamo felipe melo piu 10 milioni e ci prendiamo zeko

  6. prima bisogna vendere
    guardate solo i terzini, ora ne abbiamo almeno e a destra (Zebina, Grygera e Motta, Salhi non lo considero un terzino, anche se non è nemmeno un esterno vero di spinta) e Grosso e De Ceglie a sinistra..Aogo sarebbe il terzo
    quindi prima vendiamo o disfiamoci di alcuni di questi e poi si potrà tornare ad acquistare

    fiducia in Marotta, ma ad oggi nessuno è ancora stato venduto, e infatti sul mercato siamo bloccati

    Diego non lo venderei comunque, se non per arrivare a qualche grosso giocatore, che però non vedo in giro tale da sacrificare il brasiliano

  7. Sicuramente si riscatterà… se tu prevedi il futuro io no. Ripeto, se è per prendere qualcuno più forte Ok, altrimenti teniamoci Diego. Ma teniamo ben presente che al momento vale poco più di 10 milioni.

  8. Elia è un Esterno sx di centrocampo quello che manca a noi

    per me Martinez deve essere spostato davanti cioè da Seconda punta Diego non va bene per noi sarà la nostra ROVINA è un Tiago II la vendetta!!

  9. si ma se cedi Diego chi prendi?? Elia?? cioè cosi forte è stò Elia? ha qualità superiori a Diego? a me non sembra..se dobbiamo vendere Diego dovremmo acquistare gente come Sneijder o magari Messi! ma è impossibile..tanto vale tenerci Diego che sicuramente si riscatterà quest’anno!poi ovviamente sono punti di vista..

  10. Ho dubbi sul fatto che Diego possa fare la seconda punta “benissimo”. E cmq se venisse ceduto mi auguro che venga acquistato cmq qualcuno di qualità superiore

  11. Numero 7 no Diego non è una seconda punta ma lo può fare benissimo 🙂 comunque secondo me cedere Diego è ca***ta gigantesca! cioè rendiamoci conto che piedi buoni in squadra togliendo capitan del piero e camoranesi non ne abbiamo!ma dai in una squadra la fantasia ci deve essere Diego darebbe quel tocco di classe che o Iaquinta o Amauri nn ci darebbero..poi sinceramente Aogo lo vedo malissimo in fase difensiva..io punterei di + su Drenthe anch’esso molto scarso nella fase difensiva però molto meglio secondo me di Aogo in attacco!

  12. Perché Diego è una seconda punta? 😀

  13. [email protected]

    8 e 7 mln lordi???? MINCHIAAAAAA si ma io mi chiedo solo una cosa, ma se diamo via diego, chi ci rimane come seconda punta? e non ditemi del piero per favore

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi