La Juventus richiama all'ordine Zebina e Melo | JMania

La Juventus richiama all’ordine Zebina e Melo

Senza citarne i nomi, la Juventus annuncia tramite una nota ufficiale sul sito Juventus.com, di aver richiamato all’ordine alcuni tesserati, rei durante e dopo la debacle di Europa League di comportamenti che alimentano tensione e che ledono solamente l’immagine del club bianconero. A strigliare presumibilmente Felipe Melo e Zebina sono stati il Presidente, Amministratore Delegato …

Blanc-e-Bettega-allo-stadio-Tardini-di-ParmaSenza citarne i nomi, la Juventus annuncia tramite una nota ufficiale sul sito Juventus.com, di aver richiamato all’ordine alcuni tesserati, rei durante e dopo la debacle di Europa League di comportamenti che alimentano tensione e che ledono solamente l’immagine del club bianconero. A strigliare presumibilmente Felipe Melo e Zebina sono stati il Presidente, Amministratore Delegato e Direttore Generale Jean Claude Blanc e il Vicedirettore Generale Roberto Bettega. Ecco il testo integrale del comunicato societario:
“Al termine dell’allenamento odierno il presidente e il vicedirettore generale della Juventus hanno richiamato formalmente alcuni giocatori affinché in futuro non si ripetano episodi come quelli che si sono verificati al termine delle ultime partite. La frustrazione per un risultato molto deludente non giustifica comportamenti che alimentano inutili tensioni, creando anche un danno all’immagine della società. La squadra deve ritrovare la massima compattezza sul campo e deve godere del pieno sostegno dei propri tifosi, il cui contributo è decisivo per ritrovare la fiducia necessaria a superare le difficoltà del momento”.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi